Navigaweb.net
Programmi Sicurezza Windows Guide PC iPhone Android Tecnologia Rete Facebook Immagini Musica Giochi

Data:

ottimizzare il sistemaNe parliamo sempre di come ottimizzare il sistema operativo Windows per evitare quei fastidiosi rallentamenti che colpiscono il 90% dei computer.
Le cause di questi rallentamenti stanno nel naturale uso del computer che, dopo un po' di tempo, inizia a soffrire per la presenza di file vecchi, troppi processi di background, intasamento sul registro di sistema causato dall'installazione e la disinstallazione di tanti programmi, effetti postumi di virus e spyware anche se rimossi e curati, modifiche alle configurazioni di sistema anche non volute e tanto altro.

Una persona esperta probabilmente non ha bisogno di troppi programmi per ottimizzare il sistema Windows, conosce quali sono i migliori e li utilizza abbastanza frequentemente.
Una persona che non sa ne leggere ne scrivere (inteso in senso informatico), non saprebbe dove mettere le mani ed ha bisogno di programmi che automatizzino queste operazioni di manutenzione.

In questo articolo facciamo un riepilogo dei programmi free, indispensabili, che tutti dovrebbero conoscere ed usare per tenere il computer sempre in forma, veloce e con buone prestazioni.

1) Glary Utilities è il programma free più popolare da utilizzare per una ottimizzazione delle prestazioni di Windows.
Glary Utilities è facile da utilizzare e consente, con pochi click, di correggere gli errori causati dall'utilizzo normale del computer, di mettere apposto il registro di sistema Windows, di eliminare i file obsoleti che fanno solo spazzatura sul disco e tante altre funzioni più specifiche.
con Glary non c'è mai rischio di fare errori e di provocare danni sul computer.

2) Glary Utilities è il più popolare assieme al tanto pubblicizzato Advanced SystemCare Free.
Quest'ultimo è un software che io non ho mai utilizzato, orientato alle persone non tecniche per ottimizzare Windows.
Advanced System Care non ha però mai ricevuto buoni feedback e commenti da parte dei suoi utilizzatori ed è un programma spesso accusato di aver creato malfunzionamenti e problemi se non configurato correttamente.

3) Meno popolare ma tra i migliori del suo genere è il programma di manutenzione gratuito Comodo System Cleaner, una garanzia di affidabilità e di precisione, sviluppato da una azienda che non ha mai tradito.

4) Ccleaner è il famoso programma per pulire Windows dai file non più necessari che occupano inutilmente spazio.
Di Ccleaner ho gia parlato in diversi articoli tra cui, quello per impostare la pulizia del disco automatica e quello sui registry cleaner.

5) In quella lista c'è anche Wise Registry Cleaner, un pulitore di registro molto scaricato, specificamente utilizzato per correggere gli errori sul registro di sistema trovando chiavi orfane e sbagliate.
Siccome il registro di sistema è il cuore di windows, ricordare di fare sempre un backup dello stesso prima di avviare questo genere di programmi.

6) Una tipologia di programmi più specifici per velocizzare le prestazioni di Windows e migliorare il sistema sono quelli per deframmentare il disco.
Come scritto in passato, il miglior programma free per deframmentare l'hard disk è Defraggler.
Una utility molto popolare è invece Smart Defrag, che aiuta ad automatizzare il processo di deframmentazione in modo da non ricordarsi di farlo.
Un terzo è Auslogics Disk Defrag.
Chi pensa d continuare ad effettuare la deframmentazione dl disco usando il tool interno di Windows, sta sbagliando perchè è lento e non pienamente efficace.
Per non morire davanti una interminabile operazione di deframmentazione, è importante e indispensabile usare un programma esterno come uno dei tre citati sopra.

7) EASEUS Partition Master Home Edition è l'equivalente del famoso Partition Magic (non gratuito) e serve a gestire le partizioni disco, aumentarne le dimensioni, ridimensionarle, crearne di nuove o cancellarle.
Personalmente, nell'articolo su come creare partizioni disco per il dual boot del pc, ho preso in considerazione altri programmi.

8) Revo Uninstaller è un importantissimo programma per rimuovere e disinstallare programmi in maniera completa e pulita.
Siccome la disinstallazione standard da Windows è carente e lascia sempre qualche traccia o qualche file, utilizzare programmi esterni, anche in questo caso, è assolutamente necessario.

9) 7-Zip, assieme a Izarc, è il programma più poplare (simile a Winrar e Winzip che non sono gratuiti) per aprire archivi .rar e .zip.
Di questa tipologia di software ho parlanto nel post su come comprimere e aprire file in archivi zip, rar o altri formati.

10) Alla decima posizione vorrei citare, senza intenzioni pubblicitarie, TuneUP Utilities, un programma a pagamento che mi ha sempre soddisfatto e che ritengo sia il migliore per ottimizzare Windows in modo automatico e continuo, cosi da non pensarci più.
Tune Up ogni anno esce con una nuova versione che, di fatto, è identica a quella dell'anno precedente con qualche aggiunta e qualche miglioramento.

Altri programi per ottimizzare Windows recensiti in questo blog sono:
- Strumenti e check-up Windows con Toolwiz Care
- Manutenzione del sistema con i tool di pulizia e riparazione per pc Windows Winutilities
- Strumenti di ottimizzazione Windows con Winoptimizer, potente e gratis

Oltre ai programmi, ricordo alcuni consigli sempre validi per ottimizzare Windows sul pc per un pc veloce in generale, e per ottimizzare Windows 7 in particolare.


Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
16 Commenti
  • massimo  
    16/lug/2010 12:30:00

    Ciao Pom!
    è vero che molti sistemisti di windows sconsigliano vivamente di utilizzare le suite in riferimento in quanto effettivamente non apportano nussun miglioramento in fatto di performance ma invece sono più i danni che arrecano che altro?

    Semmai ho letto che è più vantaggioso effettuare la defframentazione del registro che la pulizia di quest'ultima.
    Non mi sorprende per quanto ne sia a conoscenza che la Microsoft non abbia mai certificato nessun software di questo tipo. Io invece la pulizia l'ho sempre fatta specialmente con glary utilities o con le versioni di prova di tuneup up. Ma sto incominciando ad avere dei dubbi che la cosa non sia indispensabile o addirittura non vantaggiosa. Ovviamente chiedo il tuo parere in proposito visto la tua migliore copetenza.Grazie

  • Claudio Pomhey  
    16/lug/2010 12:46:00

    Rispondo per punti:
    1) Microsoft fornisce un tool di deframmentazione penoso che non si può usare.
    2) Windows ha un modo di disinstallare i programmi che funziona bene solo se il programma è fatto bene ed onesto, tante volte, lascia un sacco di file orfani.
    3) Il registro di sistema che Microsoft difende a spada tratta è un modo di gestire il sistema operativo rimasto immutato da 15 anni; chi usa Linux lo disprezza giustamente.
    4) Molti esperti in Windows non usano programmi perchè sanno usare il computer e prevengono prima di correggere e si divertono a fare manutenzioni manuali.
    Uno che non ha idea di cosa voglia dire ottimizzare un sistema, non può non affidarsi a programmi di questo tipo, dopo qualche mese il pc gli si intasa terribilmente.

    Sfido qualsiasi sistemista a dire che con Ccleaner, Glary, TuneUp, Revo, Comodo System Cleaner e Defraggler provochino qualche tipo, anche piccolo, di danno o problema e sfido anche chi li utilizza a dirmi che dopo aver ottimizzato, non se ne vedano gli effetti.

    Non dico di usare tutto tutti i giorni ma una volta ogni tanto, almeno uno di questi software, va utilizzato per forza.

  • Marco  
    16/lug/2010 16:01:00

    Grazie Claudio,

    Ora, ho provato Glary Utilities - però siccome ho 1 licenza lascio installato Advanced SystemCare Professionale perché me l’hanno regalato --, ma mi limito a dire che tra i 2 tendo a preferire la funzione che ricordo essere “1-click” di Glary free. Però Advanced SystemCare Pro danni non credo proprio me ne faccia, ma, appunto, lo uso davvero poco.

    Dovrò provare Comodo System Cleaner che su tuo consiglio (insistente ;) ho scaricato, e lo farò asap… con rif. all’altro tuo egr. post “Manutenzione Windows 7, XP e Vista con Comodo System Cleaner free” (tanto al limite c’è Revo di cui sotto ;)

    Ccleaner lo uso su 1 PC ma siccome mi fanno tanti regali :-D e sono tradizionale come tipo tengo le Norton Utilities, e non sfrutto a pieno quelle che intuisco essere delle grandi potenzialità di Ccleaner.

    Sui “defrag” e similari anche di cui in questo bel post: d’accordissimo che il tool di Windows è “pesante” e “lento” e c'è di meglio.
    Talvolta uso “Smart defrag” sempre della IOBit di Advanced Systems Care & IOBit security 360 già precedentemente trattati – è il solo dei 3 solamente in versione free e mi trovo bene --, ma non deframmento a meno che non me lo richiede il sistema, cioè alla deframmentazione rispetto al resto dell'ottimizzazione do relativamente bassapriorità: e mi scarico e appunto anche “Defraggler” (ma non so se farò a cambio: “Smart Defrag” tra i 3 è forse ex aequo con 360° il migliore programma della IOBit che è solo free si aggiorna e va da sé e lavora in background a profondità che credo notevoli :)

    Assolutamente e totalmente d’accordo in base alla mia (sigh) esperienza sulla disinstallazione Windows/pannello di controllo, e come accennato Revo Uninstaller imo è simly un MUST - "sradica qualsiasi cosa anche dal registro " "a qualsiasi livello (a scelta)" con diverse modalità di visualizzazione programmi e altro (disclosure: non lavoro per loro e non me lo hanno regalato - sono solo entusiasta ;)

    In ultimo ma non per ultimo grazie Claudio per le informazioni su TuneUP Utilities - davvero buone a sapersi per risparmiare.

  • mauro  
    17/lug/2010 18:27:00

    Intanto complimenti per il sito, che trovo molto ben fatto.

    Personalmente sconsiglio la suite Comodo, l'ho utilizzata su un thinkpad t23 con xp professional sp3 e mi ha incriccato la macchina (per anni avevo usato regolarmente CCleaner senza mai aver avuto problemi) ed ho dovuto ricorrere al ripristino di sistema.

    Per la deframmentazione consiglio JKdefrag, si puo' usare da linea di comando ma esiste anche la GUI (http://jkdefrag-gui.softonic.it/) e soprattutto lo si puo' settare anche come screen saver, cosi' la deframmentazione avviene senza che ce ne dobbiamo ne' occupare ne' ricordare... per un pigro come me, una pacchia!

  • ZIZZI72  
    20/giu/2011 03:03:00

    Ciao Claudio ti volevo dire che oggi ho dovuto riformattare il pc di mio fratello in quanto si piantava dopo aver caricato per circa 4 minuti(cosa era non lo so!) L a cosa strana prima di tutto che non gli funziona piu' il ripristino ne ad uno stato precedente ne con la partizione sul disco D.Praticamente ho dovuto riform.il tutto con i dischi di vista che fortunatamente aveva.Adesso pero succede che primo il ripristino tramite punti creati dal sistema non funziona ancora(errore non so cosa!)secondo ho provato a disinstallare office per mettere libreoffice e revounistaller quando va a fare la scansione dei file rimasti praticamente non smette piu' era arrivato a 20000 file nel registro quando ho deciso di annullare.Volevo chiederti come puo essere possibile sopratutto dopo una formattazione e reinstallazione trovare tutte queste voci sul registro e' normale secondo te? Per me no! volevo un tuo parere Grazie.

  • Claudio Pomhey  
    20/giu/2011 07:27:00

    certo, Office è un programma gigantesco ed ha chiavi in comune con Windows quindi non le cancellare

  • ZIZZI72  
    21/giu/2011 04:41:00

    Mannaggia la miseriaccia Claudio lo cancellate adesso che posso fare per poter risistemare il registro? Mi sa che ho fatto una bella cavolata infatti i pc va male mi sa tanto che devo riformattare di nuovo vero?

  • Claudio Pomhey  
    21/giu/2011 08:10:00

    mi sa che è meglio che prima di fare qualsiasi cosa prima leggi bene le guide e fai un po' di pratica ragionata.
    per quello esistono i service pack, per installare più aggiornamenti insieme

  • ZIZZI72  
    21/giu/2011 12:52:00

    Hai pienamente ragione Claudio pero devo dire due cose: La prima e' rivolta verso revounistaller,e' recensito come un gran programma per disinstallare,allora mi chiedo per quale' motivo quando fa la scansione per vedere se e' rimasto qualcosa nel registro mi da (come nel mio caso specifico) tutte queste voci suggerendomi di eliminarle,se poi come giustamente tu dici fanno parte di windows,trovo che possa confondere un po' le idee!!!. Gli aggiornamenti service pack come giustamente dici sono fatti apposta ma sempre comunque tott aggiornamenti devi installare credo!

  • Crumblow  
    23/nov/2011 17:28:00

    Ciao Claudio una curiosità uso Glary ut. da ormai un anno e l'ho scoperto grazie ai tuoi articoli. Mi sai dire com'è che ci sono aggiornamenti così frequenti? Nulla di drammatico ma secondo te servono davvero o possono anche essere pretesti per rifilare la solita pubblicità quando vai nella pag del download?

  • Claudio Pomhey  
    23/nov/2011 18:20:00

    sono aggiornamenti di sicurezza per rilevare spyware, trojans, adware, ecc

  • il borgo  
    22/ott/2012 22:01:00

    Caro Claudio, meno male che ci sei, io sono un pensionato con cognizioni tecniche su pc pari a zero, con i tuoi consigli spero di cavarmela a buon mercato( anche perchè la pensione non è molto alta). Il bello è che riesci a rendere comprensibile anche le cose
    difficili.

  • il borgo  
    22/ott/2012 23:13:00

    Arriciao Claudio nello scaricare Glary Utilities mi sono ritrovato anche Iminent mi sembrava che mi creasse problemi e l'ho eliminato.
    E' rimasto IMinent Toolbar, domanda:
    Devo eliminare anche questo?
    Grazie

  • Claudio Pomes  
    22/ott/2012 23:14:00

    eh si, è lo sponsor, elimina

  • il borgo  
    26/ott/2012 12:47:00

    Ciao Claudillo, in passato io ho bloccato gli aggiornamenti di windows su consiglio del venditore del pc, mi sembra di aver letto da qualche parte che tu consigli di eseguirli, ho letto bene!?
    Riapro i rubinetti a windows upgrade?

  • Claudio Pomes  
    26/ott/2012 14:33:00

    ma assolutamente si!! chi è questo incompetente? gli aggiornamenti di Windows sono tutte patch di sicurezza per coprire le falle aperte o scoperte dagli hacker