Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Come creare una rete domestica con Windows (cartelle, stampanti, file etc.)

Aggiornato il:

Vogliamo che tutti i PC presenti in casa siano connessi e visibili in rete? Vediamo come fare con Windows

creare rete casa Spostare i file da un PC all'altro può sembrare davvero scomodo, in particolare se ogni volta dobbiamo recuperare una chiavetta USB o un disco fisso esterno per poter effettuare lo spostamento.
Invece di impazzire con i device esterni, possiamo fare in modo che i vari PC con Windows si vedano l'un l'altro sfruttando direttamente la rete domestica presente in casa.
In questa guida vi mostreremo come creare una rete domestica con Windows e rendere visibili i PC sulla stessa rete (anche connessi via WiFi), così da poter accedere ai propri file da qualsiasi postazione ed eventualmente spostarli senza utilizzare memorie di massa.
A fine guida vi mostreremo anche come condividere una stampante di rete, così da aggiungere questa importante periferica alla rete domestica e stampare senza problemi da qualsiasi PC.
La guida fa riferimento a Windows 10, l'ultimo sistema operativo di Microsoft, ma può essere facilmente riutilizzata anche con Windows 7 e Windows 8.1, visto che i passaggi sono molto simili tra tutte le versioni.

LEGGI ANCHE -> Come collegare PC Windows in rete LAN

1) Visualizzare i PC in rete

Il primo passo da fare è rendere i vari PC che compongono la nostra rete visibili l'un l'altro, così da poter avere una base su cui partire nella creazione della rete domestica.
Accendiamo quindi tutti i PC con Windows 10 presenti in rete (connessi sia via cavo Ethernet sia via WiFi al modem di casa), apriamo il menu Start in basso a sinistra e digitiamo Condivisione avanzata, avendo cura di selezionare l'omonima voce del Pannello di controllo che vedremo comparire in cima alla lista.
Avanzata

Si aprirà una nuova finestra, in cui dovremo selezionare il profilo giusto in base alla rete che stiamo utilizzando.
Per questa guida portiamoci nel profilo Privato ed abilitando le voci Attiva individuazione rete, Attiva la configurazione automatica dei dispositivi connessi alla rete e la voce Attiva condivisione file e stampanti; apriamo anche il profilo Tutte le reti e abilitiamo la voce Attiva la condivisione per consentire la lettura e la scrittura dei file delle cartelle pubbliche a tutti gli utenti con accesso alla rete.
Per confermare le modifiche, facciamo clic in basso sulla voce Salva modifiche.
Per ottenere il massimo risultato, dovremo spostare la rete a cui siamo connessi sul PC nel profilo Privato, così da renderlo visibile a tutti gli altri dispositivi.
Per farlo su Windows 10 basta fare clic destro in basso a destra sull'icona di rete, aprire la voce Impostazioni Apri connessione e Internet e fare clic sulla voce Modifica proprietà connessione, presente in alto sotto il nome del collegamento attualmente utilizzato.
connessione

Nella finestra che vedremo comparire assicuriamoci di selezionare il pulsante Privato, così da spostare la rete nel giusto profilo.
Su Windows 7 e Windows 8.1 possiamo ottenere lo stesso risultato aprendo Esplora risorse e portandoci nel menu laterale Rete; se siamo su una rete con profilo Pubblico, apparirà una piccola stringa gialla in alto sulla finestra, basterà cliccarci sopra per spostare il PC nel profilo Privato.

Ripetiamo i passaggi su tutti i PC in nostro possesso, così da renderli pronti alla condivisione; i PC dovrebbero essere già visibili aprendo Esplora risorse e portandoci nel menu laterale Rete (sezione Computer).
Rete

2) Condividere cartelle in rete

Se vogliamo condividere una precisa cartella con tutti gli altri PC presenti in rete, basterà seguire pochi e semplici passaggi.
Apriamo Esplora risorse e portiamoci nel percorso della cartella da condividere, quindi facciamo clic destro su di essa per aprire il menu Proprietà.
Una volta aperta la nuova finestra, portiamoci nel tab Condivisione e facciamo clic sul pulsante Condividi.
Condividi

Si aprirà una nuova finestra, dove dovremo inserire subito l'utente autorizzato ad accedere; per poter far accedere tutti i PC della rete, digitiamo nel campo di testo disponibile Everyone e facciamo clic su Aggiungi.
Un nuovo utente verrà aggiunto a quelli autorizzati; scegliamo i permessi da cedere agli altri PC che si connetteranno a questa cartella (di lato a destra, possiamo scegliere se fornire i permessi Lettura o Lettura/Scrittura) e facciamo infine clic su Condividi e in seguito su Operazione completata.
La cartella verrà condivisa in rete e resterà accessibile agli altri PC con i permessi concordati.
Ripetiamo i passaggi per tutte le cartelle che intendiamo condividere, anche sugli altri PC.
Se vogliamo rimuovere una condivisione da una cartella, portiamoci nel tab Condivisione, facciamo clic su Condivisione Avanzata e rimuoviamo il segno di spunta alla voce Condividi la cartella.

Per accedere alle cartelle condivise in questo modo, portiamoci nell'Esplora Risorse, apriamo il menu laterale Rete e clicchiamo sul nome del PC su cui abbiamo creato la cartella condivisa; dopo qualche secondo apparirà la cartella o le cartelle che avevamo condiviso.
Cartella

3) Protezione delle cartelle condivise

Normalmente l'accesso alle cartelle condivise è consentito solamente a chi conosce il nome utente e la password di Windows per quello specifico PC (quindi non dobbiamo utilizzare nome utente e password del PC che stiamo utilizzando per accedere, ma il nome utente e password del PC che ospita il file).
Se abbiamo delle difficoltà ad accedere ai nostri file con le credenziali in nostro possesso (magari perché abbiamo utilizzato un account online Microsoft), possiamo anche rimuovere la richiesta di password quando accediamo alle cartelle di rete.
Ovviamente questo renderà meno sicuro l'accesso alle cartelle condivise (specie se condividiamo file personali o importanti), ma basta escludere i PC non in nostro possesso (o non sottoposti al nostro controllo) dall'individuazione della rete per ottenere un buon compromesso di sicurezza (in pratica dobbiamo fare il contrario dei passaggi visti nel punto 1), specie se abbiniamo il tutto ad un account standard (si crea un account standard salvato nel profilo di rete Pubblico, quindi si imposta una password d'amministrazione con l'account amministrativo: per poter fare il cambio di profilo di rete sarà richiesta la password dell'amministratore nell'account standard).

Per poter rimuovere la richiesta di password apriamo nuovamente il menu Start in basso a sinistra e digitiamo Condivisione avanzata, avendo cura di selezionare l'omonima voce.
Ora espandiamo la voce Tutte le reti e inseriamo il segno di spunta alla voce Disattiva condivisione protetta da password, quindi facciamo clic in basso su Salva modifiche.
Password

Ripetiamo i passaggi per tutti i PC Windows connessi alla rete, così che nessuno chieda più la password quando tentiamo di connetterci alle cartelle condivise.

4) Condividere stampante di rete

Vogliamo stampare da tutti i PC senza dover installare ogni volta i driver?
Abbiamo una stampante USB connessa ad un solo PC?
In questi casi può essere molto utile condividere la stampante presente su un PC, così che gli altri PC in rete possano stampare senza alcun problema.
Per condividere la stampante abbiamo due strade: su Windows 10 apriamo il menu Start e digitiamo Stampanti, aprendo la voce di menu che comparirà in alto.
Nella finestra che si aprirà selezioniamo sulla stampante già presente sul PC (configurata con i driver, connessa ed accesa) e facciamo clic sulla voce Gestisci, così da poterci portare nel menu Proprietà Stampante - > Condivisione.
Stampante

Abilitiamo il segno di spunta sulla voce Condividi la stampante e forniamo un nome alla stampante, avendo cura di lasciare spuntata la voce Esegui rendering dei processi di stampa nei computer client.
Se abbiamo varie versioni di Windows sui vari PC presenti in rete, facciamo clic su Driver aggiuntivi per poter installare tutti i driver necessari alla stampa.
Su Windows 7 e Windows 8.1 possiamo fare la stessa cosa aprendo il menu Start, digitando Pannello di controllo e portandoci nel menu Visualizza dispositivi e stampanti.
Facciamo clic destro sull'icona della stampante, quindi apriamo il men Proprietà Stampante e in seguito su Condivisione, per portarci nella stessa finestra vista su Windows 10.
Stampante-Pannello

Qualsiasi sia la strada seguita, per usare la stampante condivisa in rete è sufficiente aprire l'Esplora Risorse, portarsi nel menu Rete e fare clic sulla stampante visualizzata come condivisa (in alternativa facciamo clic sul nome del PC in cui è presente la stampante e facciamo clic su di essa).

LEGGI ANCHE: Come collegare i PC a distanza e controllarli tramite VPN

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail. Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento). Selezionare su "Inviami notifiche" per ricevere via email le risposte
Info sulla Privacy