Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows 10 Rete iPhone Android Whatsapp Facebook Giochi

Guida funzioni e trucchi per Microsoft Edge in Windows 10

Aggiornato il:
Come usare opzioni e strumenti di Microsoft Edge, con tante funzioni speciali da provare
usare edge Parliamo ora di Microsoft Edge, il browser che ha sostituito Internet Explorer su Windows 10 e che, notizia recente, verrà cambiato nel 2019 quando sarà basato su Chromium abbandonando quindi il suo motore di rendering EdgeHTML.
Edge sarà quindi disponibile anche sui computer Windows 7 e Mac e non solo per Windows 10 come adesso.

Ad oggi, Edge, che si può lanciare dall'icona con la e blu sulla barra delle applicazioni di Windows 10, viene usato molto poco dagli utenti, anche se è un ottimo browser web, veloce e leggero, ricco di funzioni interessanti e comode tutte da provare.
In questa guida per Microsoft Edge vediamo come configurarlo e tutti i trucchi per usare le sue funzionalità scoprendo quanto sia semplice e quanto sia diverso dagli altri browser, anche migliore di Chrome e Firefox per alcune caratteristiche incluse.

LEGGI ANCHE: Scarica Microsoft Edge per Android e iPhone

1) Interfaccia di Edge
La pagina iniziale di Edge, che si può richiamare sempre dal pulsante con icona a casetta, è dinamica ed apre le notizie del giorno prese da diverse fonti di Microsoft News.
In alto a destra accanto alla barra degli indirizzi ci sono 4 pulsanti: Quello per aprire i preferiti, quello per aprire un editor di appunti sul sito aperto, quello per condividere la pagina sulle app di Windows 10 e le impostazioni.
A questi si possono aggiungere, nelle impostazioni, i pulsanti delle estensioni, la cronologia, Download ed elenco lettura.
In alto a sinistra ci sono due pulsanti curiosi, uno per mettere da parte le schede aperte, l'altro per vedere le schede messe da parte (ne parliamo al punto 3).
In alto, dove ci sono le schede, oltre al + per aprire una nuova scheda c'è un tasto con freccia verso il basso che apre l'anteprima delle schede aperte.
Sulla barra degli indirizzi, nel lato destro, si può aggiungere un sito ai preferiti e si può aggiungere una pagina di blog o siti di notizie all'elenco di lettura, per poterla leggere in un formato libro, con diverse altre opzioni di cui parliamo al punto 5.
Le ricerche si fanno dalla barra al centro della pagina iniziale o dalla barra degli indirizzi, dove il motore di ricerca predefinito è Microsoft Bing (ma si può cambiare in Google nelle impostazioni).

2) Scheda iniziale
La scehda Home, quella iniziale, contiene le icone dei siti più visitati e poi le notizie del giorno.
E' possibile personalizzare la pagina iniziale di Edge premendo il tasto dell'ingranaggio, accanto la scritta nascondi feed.
Si potranno quindi nascondere le notizie o anche avere una pagina bianca senza i siti più visitati.
Nella sezione notizie si potrà anche scegliere di vedere il meteo e le notizie sportive.
In un altro articolo, come personalizzare la scheda iniziale di Microsoft Edge o disattivare le notizie

3) Gestione schede
Se si preme col tasto destro del mouse sul titolo di una scheda in alto è possibile trovare diverse opzioni, tra cui quella per disattivare l'audio, duplicare la scheda, aprirla in una nuova finestra o fissarla.
In alto a sinistra è anche possibile premere il tasto che mette le schede da parte, che significa farle sparire dalla vista, ma con la possibilità di poterle richiamare e rivedere quando si vuole premendo il tasto più a sinistra.
Questa è una funzione molto utile per chi apre molte schede insieme, per fare ordine e per creare sessioni diverse.

4) Tasto Aggiungi note
Il tasto della matita in alto a destra apre un editor davvero completo per scrivere sulla pagina web vista, disegnarci sopra e ritagliarla o salvarla come immagine.

5) Elenco lettura
Quando si apre una pagina web con testo come questa guida, è possibile premere il tasto in alto dell'elenco lettura per aprirla in una grafica tutta diversa che sembra quella di un libro.
In questo formato, si può premere il tasto per farsi leggere il contenuto della pagina a voce, davvero un trucco comodo per chi non ci vede bene o per chi non vuole leggere ma ascoltare.
Si può anche selezionare il testo da leggere e premerci sopra col tasto destro per ascoltare solo le frasi scelte.
Durante la lettura, si può premere il tasto dell'omino sulla barra di riproduzione in alto per cambiare le impostazioni di lettura.
Nella modalità di elenco lettura c'è anche un tasto di strumenti di apprendimento, per poter usare un evidenziatore sul testo, per allargare gli spazi e migliorare la lettura, usare strumenti di grammatica o lettura immersiva e per stampare.

6) Menu Opzioni di Edge
Premendo il tasto con tre pallini in alto a destra si aprono le opzioni del browser Edge.
Da qui ci sono i pulsanti per la navigazione in privato, la cronologia, i preferiti e poi le funzioni di lettura a voce, la scelta dei pulsanti epr la barra degli strumenti in alto ed il tasto per aggiungere la pagina alla pbarra di strumenti di Windows.
In "Altri strumenti", si troveranno il pulsante per aprire Internet Explorer, quello per trasmettere i video della pagina su un dispositivo esterno (deve essere un ricevitore Miracast configurato in Windows 10), quello per prendere note sulla pagina, per condividere e per aprire la console sviluppatori.
Dalle Opzioni, si possono aprire le impostazioni di Edge.

7) Impostazioni Edge
Le impostazioni sono divise in 4 sezioni: Generali, Privacy, Password e Avanzate.
In Generali si può scegliere se vedere o no la barra preferiti, se usare la modalità scura, se aprire la nuova scheda all'avvio o l'ultimo sito aperto, la posizione dei download, il tasto della pagina home, lo strumento per importare ed esportare i preferiti da Internet Explorer, da Chrome e da Firefox oppure per salvarli in un file di testo.
Qui c'è anche l'opzione per sincronizzare le impostazioni ed i preferiti in un account Microsoft, quello usato per Windows 10, in modo da ritrovare anche i preferiti in Edge su Android o su iPhone.
In Privacy e Sicurezza ci sono i tasti per cancellare la cache, cancellare la cronologia, attivare la protezione dal tracciamento dati, attivare il filtro di protezione smartscreen contro download pericolosi, attivare il blocco popup.
In Password, c'è l'opzione per salvare le password e per il riempimento automatico dei moduli.
In Avanzate, si può attivare o disattivare il Flash Player, usare le app al posto dei siti quando disponibili (come Mappe), configurare il proxy, consentire la riproduzione automatica di video e audio sui siti web e cambiare motore di ricerca predefinito per scegliere Google al posto di Bing.

8) Estensioni
Nell'Agosto 2016, sono state aggiunte da Microsoft le estensioni per Microsoft Edge, che sono tante ma molte meno rispetto Chrome e Firefox.
Nel 2019, quando Edge diventerà basato su Chromium, si potranno installare le estensioni del Chrome Web Store pareggiando quindi il conto (anche se Google con questo vince la partita dei browser in modo totale).

In conclusione Microsoft Edge è un browser semplice e immediato, senza troppe opzioni complicate, con aggiunte speciali come l'elenco di lettura, lo strumento per prendere note e quello disegnare sulle pagine web.
Microsoft Edge è quindi un ottimo browser che può essere usato al posto di Chrome e Firefox se non si hanno esisgenze particolari.

LEGGI ANCHE: Microsoft Edge a confronto con Chrome e Firefox

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail. Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento). Selezionare su "Inviami notifiche" per ricevere via email le risposte
Info sulla Privacy