Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

X-Plore File Manager: visualizzatore cartelle e file Android anche da PC

Aggiornato il:

Con X-Plore File Manager si possono sfogliare file e cartelle del cellulare, collegarsi a computer in remoto, trasferire file e gestire account Cloud

gestire file android Uno smartphone Android non viene equipaggiato con un file manager degno di questo nome (anche se nelle ultime versioni Android è un po' meglio), che permetta di sfogliare le cartelle, spostare file, rinominarli e, magari, anche trasferire file su altri dispositivi. Google ritiene i file manager come una roba complicata adatta, forse, soltanto per i PC Windows, ma non per uno smartphone dove i vari tipi di file si sistemano in modo automatico per essere aperti con l'app giusta. Ecco perchè è necessario installarne uno e in particolare, tra i tanti disponibili, X-plore File Manager è oggi la migliore in assoluto, diretta erede di ES Gestore file (al momento sparita dallo store perchè beccata a spiare gli utenti).
X-plore File Manager è uno dei più completi, se non il numero uno, dei migliori File Manager per Android per esplorare file e cartelle, un'app gratuita, potente e multifunzione che permette non solo di vedere le cartelle e i file del telefono, ma anche per trasferire i file da cellulare a cellulare o da/a PC e di collegarsi a un qualsiasi computer o account Cloud, tutto da un'unica interfaccia. Vale la pena quindi vederne le funzioni principali e gli strumenti per poter usare al meglio X-Plore File Manager per Android per diverse esigenze.

1) Gestione dei file
X-plore File Manager permette di usare Android un po' come si farebbe con Esplora risorse di Windows, aprendo e sfogliando cartelle. Anche su Android quindi si può navigare tra le cartelle e fare copia e incolla sui file per spostarli da una parte all'altra come meglio si crede.
Si può quindi visualizzare e gestire il contenuto della scheda SD, quello della memoria interna ed anche, se il telefono è sbloccato con accesso di root, di vedere i file interni di Android.
Si possono selezionare più file o cartelle toccando il pulsante Seleziona nella barra degli strumenti e toccando ogni file o cartella; così si possono anche selezionare tutti i file e le cartelle che si stanno guardando. Su un singolo file si può toccare e tenere premuto per fare le operazioni di Taglia, Copia, Cancella, Rinomina, Sposta, Proprietà.
I file di testo, le immagini, i video e i file audio possono essere aperti da X-Plore in modo diretto, senza dover ricorrere ad altre applicazioni. La ricerca permette di trovare file in base al nome, al percorso, alla categoria, alla dimensione e alla data. Dal menu di accesso rapido a sinistra a destra abbiamo tutti gli strumenti più importanti sempre a disposizione, in modo da rinominare file, copiarli, spostarli ed anche per creare ZIP, connettersi in remoto ad altri dispositivi e creare un server Wifi.
Nel menù principale si può anche aprire la mappa del disco, per vedere come viene occupata la memoria del cellulare e individuare immediatamente i file più grossi. Il menù si può anche personalizzare aggiungendo e rimuovendo pulsanti come si preferisce.
Nelle librerie si può trovare anche la lista di APP che è interessante perchè permette di crere un backup dei file di installazione (selezionare un'app e poi fare Crea Zip).

2) Gestione file in remoto
Ciò che distingue X-plore File Manager da altre app simili è la possibilità di sfogliare file non solo interni al dispositivo ma anche in remoto. Per esempio, in un altro articolo abbiamo visto come accedere le cartelle condivise di Windows da Android in wifi.
In questo modo, per trasferire file da PC e smartphone o tablet e viceversa non servono app aggiuntive, basta solo collegarsi al PC da X-plore File Manager.
Dal menu principale che si apre toccando la freccia in alto a sinistra, si può premere Mostra e poi usare la funzione LAN per collegarsi ai PC nella stessa rete wifi. L'accesso ai file sui computer in rete si può fare utilizzando il protocollo SMB1 / SMB2, della condivisione di file di Windows oppure anche tramite DLNA/UPnP. La cosa bella è che non serve sapere l'IP perchè X-Plore funziona anche come scanner di rete quindi non serve sapere l'indirizzo IP e bisogna soltanto immettere nome e password di un utente per accedere a un PC remoto che ha la condivisione di file attiva.
Usando Archivio web, dove è possibile aggiungere gli account di alcuni servizi popolari come, ad esempio, Dropbox, Google Drive, Box, Onedrive e tanti altri. X-plore File Manager unifica quindi i vari servizi cloud e permette di risparmiare di avere le varie applicazioni di questi servizi. Se si hanno più account di Dropbox o di Onedrive, si possono gestire separatamente insieme da ES File Explorer.
FTP, per trasferire file tramite FTP da e a un computer o altri dispositivi.
Server Wifi, per collegarsi dal PC al dispositivo Android e sfogliare i file dal PC. Attivando la funzione del server wifi si può leggere l'indirizzo di rete da aprire sul browser web (per esempio 192.168.1.101:1111).

3) Trasferire File tra smartphone e tablet Android
Ogni file o cartella che si vede sfogliando la directory locale con X-plore File Manager può essere selezionato e poi inviato a un altro cellulare usando la funzione del server Wifi. Dopo averla attivata su uno smartphone, si può aprire X-Plore sull'altro e usare la funzione di scansione della LAN per trovare e aprire i file condivisi dallo smartphone che fa da server. Con questo sistema è anche possibile inviare applicazioni da uno smartphone Android a un altro.

4) Sentire musica e vedere video e film del PC sullo smartphone
Questa è la naturale conseguenza del collegamento remoto spiegato al punto 2, parlando di collegamento LAN. Una volta avuto l'accesso ai file condivisi su un PC Windows tramite LAN, se ci sono cartelle con musica o film, sarà possibili aprirli. Siccome il player video predefinito di X-plore File Manager non supporta tutti i codec, si può andare nelle impostazioni dell'app e togliere la selezione all'apertura dei video con il player interno. In questo modo si potrà scegliere di aprire il video in streaming dal PC usando un'altra app come VLC.

5) Altri Strumenti

In conclusione, X-plore File Manager è un'app da avere sempre, tra le migliori in assoluto.

Posta un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail. Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento). Selezionare su "Inviami notifiche" per ricevere via email le risposte Info sulla Privacy

2 Commenti
  • Achille Pelide
    13/4/16

    quando explorer chiede username e password per connettersi in remoto, a cosa si riferisce, bisogna creare qualche account?

  • Claudio Pomes
    13/4/16

    login e password account del computer