Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows 10 Rete iPhone Android Whatsapp Facebook Giochi

Migliori App di Backup per Android

Aggiornato il:
Le migliori applicazioni gratuite per fare il backup su Android di file, app, messaggi e dati del cellulare, su scheda SD, Cloud o sul computer

Backup Android Il backup è un'operazione essenziale e fondamentale per tutti i dispositivi che utilizziamo quotidianamente: computer, tablet e anche smartphone.
In quest'ultimo caso è ancora più importante effettuare i backup per non perdere le rubrica e tutti i numeri di telefono degli amici, gli SMS inviati e ricevuti nel tempo, le foto scattate, i video e le applicazioni installate.
In questo articolo andiamo a scoprire quali sono le migliori applicazioni per fare il backup di Android che permettano di salvare qualsiasi tipo di dato o di file, su PC o su uno spazio Cloud.
Utilizzando queste app (insieme ai servizi di backup integrati all'interno dei servizi Google o con le app compatibili) non perderemo nemmeno un dato importante sul nostro smartphone, anche in caso di improvvisa rottura o malfunzionamento.

LEGGI ANCHE -> Trasferire dati da un cellulare Android a un altro automaticamente

Parlando di smartphone Android, sappiamo già che con l'accesso all'account Google, la rubrica, le impostazioni e altri dati di configurazione vengono salvati in modo da essere ripristinati nel caso si vada ad utilizzare un nuovo telefono.
Abbiamo parlato in un altro articolo di come trasferire e salvare contatti su Android e sincronizzare la rubrica.
Per quanto riguarda le foto, invece, abbiamo trovato come si abbia la possibilità di usare Google Foto con backup illimitato da Android, iPhone e PC che è davvero efficace e permette di guardare e di ripristinare le foto su qualsiasi altro dispositivo in nostro possesso.
In questa guida invece vi mostreremo le app che permettono di effettuare i backup completi del sistema operativo e delle app presenti sullo smartphone.
Molte app non richiedono i permessi di root ma possono effettuare solo i backup generici (app e dati dell'utente), mentre i programmi che richiedono espressamente i permessi di root possono creare dei backup completi delle app e dei loro dati generati (i salvataggi e le personalizzazioni), risultando quindi più efficaci.

1) Esegui Backup permette di salvare su uno spazio cloud da 5 GB massimo o su scheda SD tutti i dati: contatti, messaggi, registro chiamate, foto, calendari, allarmi ecc.
Backup app

Caratteristiche importanti di questa app sono la cronologia dei backup, la compressione dei file prima di caricarli nel cloud, possibilità di pianificare backup automatici, un'interfaccia web che è possibile utilizzare per visualizzare i backup in qualsiasi momento e soprattutto si può usare senza necessità di fare il root del telefono.

2) Titanium Backup è forse il più potente strumento di backup su Android, ma funziona solo se sono stati concessi i permessi di root (vedi come fare il root Android) e, quindi, se è stato sbloccato lo smartphone.
Titanium Backup

Questa applicazione ha diverse caratteristiche che non si troveranno nelle altre applicazioni di questo elenco, come la possibilità di congelare le applicazioni, fare il backup della configurazione delle app, la sincronizzazione dei dati con Dropbox o Google Drive, la crittografia dei backup ed altre cose in aggiunta alle funzioni base per salvare SMS, registri chiamate e preferiti.
I backup vengono salvati anche sulla scheda SD e si possono anche pianificare in modo automatico.
Titanium Backup ha solo tre inconvenienti: ha una pessima grafica, richiede l'accesso come root e la maggior parte delle funzioni sono solo nella versione premium a pagamento (viste le sue peculiarità è anche una delle app più costose sullo store, visto che la licenza costa 6€).

3) G Cloud Backup consente di eseguire il backup dei contatti, messaggi, foto, video, musica, documenti, registri delle chiamate, file e altro ancora in uno spazio cloud sicuro.
G Cloud

In questo modo, è facile ripristinare i dati su un nuovo telefono, usando la stessa app.
G Cloud Backup è gratis e permette di utilizzare uno spazio online cloud storage da 1 GB che può essere aumentato, tramite azioni ed inviti, fino a 10 GB.
Tutti i files di backup vengono salvati online tramite una connessione protetta e crittografata e solo utilizzando la connessione Wi-Fi.
Di questa app abbiamo parlato anche nella guida su come salvare online o su PC gli SMS di un telefono Android.

4) Super Backup è un altra app molto semplice per fare il backup e ripristino dei dati del telefono Android: applicazioni, contatti, SMS, chiamate, preferiti del browser, segnalibri e altro.
Super Backup

Il salvataggio può essere fatto su scheda SD e online sullo spazio di Google Drive.
Il backup delle app richiede i permessi di root attivi, solo così potrà essere completo con tutti i dati generati dalla stessa.
Pagando la versione Pro si rimuove solo al pubblicità, senza aggiungere alcuna funzione.

5) Huawei Backup è un'app facile da usare, solo per smartphone e tablet Huawei, capace di fare il backup di SMS, MMS, Registro chiamate, Calendario, Segnalibri, Dizionario e Rubrica, su scheda SD o su uno dei servizi Cloud registrati (Dropbox, Google Drive o anche come allegato Gmail).
Backup Huawei

Se possediamo uno smartphone della Huawei, è senza ombra di dubbio una delle migliori app con cui realizzare il backup.

6) Eseguire un Nandroid backup

Un altro tipo di backup che possiamo realizzare con lo smartphone è Nandroid, ossia un'immagine di sistema realizzata a livello recovery che possiamo ripristinare velocemente in caso di problemi o di esperimenti "andati male".
Per eseguire questo tipo di backup dovremo sbloccare il bootloader del nostro dispositivo (la procedura è differente in ogni produttore) e installare una recovery personalizzata come TWRP.
Una volta installata questa nuova componente basterà riavviare il telefono in recovery e selezionare Backup, così da salvare le partizioni presenti nella memoria interna del dispositivo.
TWRP

Per ripristinare è sufficiente entrare nuovamente in recovery e selezionare la voce Restore.
Tutti i backup di questo tipo vengono salvati nella microSD o nella memoria interna, ma conviene spostarli fisicamente su un altro dispositivo così da avere sempre a portata di mano un'immagine del sistema operativo presente sul nostro smartphone Android.
Per maggiori informazioni su come installare la TWRP e come utilizzare Nandroid backup vi consigliamo di leggere la nostra guida su come installare una ROM Custom Android, dove è presente un capitolo sulla recovery TWRP e le sue funzionalità.

In alternativa possiamo leggere la nostra guida sui programmi per gestire Android da PC e trasferire dati, considerando che molti di questi programmi dispongono di strumenti efficaci per creare backup dei dati importanti memorizzati sullo smartphone tramite connessione USB.


Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail. Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento). Selezionare su "Inviami notifiche" per ricevere via email le risposte
Info sulla Privacy