Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows 10 Rete iPhone Android Whatsapp Facebook Giochi

Trasferire dati da un cellulare Android a un altro automaticamente

Aggiornato il:
Trasferire i dati tra due telefoni Android in maniera del tutto automatica: app, rubrica, messaggi, impostazioni,foto, registri
trasferire dati Se si compra un nuovo telefono e si devono trasferire tutti i dati dal vecchio oppure si vuol fare in modo che il cellulare Android di un amico abbia alcuni file, da noi opportunamente selezionati, in maniera del tutto automatica (senza dover condividere manualmente ogni volta), possiamo sfruttare dei sistemi di sincronizzazione tramite cloud oppure delle app per poter trasferire dati da un telefono Android all'altro, così da evitare dimenticanze oppure di trovarsi con un telefono inutilizzabile senza aver fatto una copia dei file sul telefono nuovo.
In questa guida ti mostrerò sia i sistemi integrati all'interno di ogni smartphone Android sia alcune app in grado di effettuare il trasferimento di dati automaticamente, anche su specifici produttori di telefoni.

LEGGI ANCHE -> Programmi per gestire Android da PC e trasferire dati (in wifi o USB)

1) Google Drive

Il metodo più semplice per tenere sincronizzati file e cartelle tra due dispositivi Android è sfruttare Google Drive, già integrato in molti firmware Android ma scaricabile (o aggiornabile) utilizzando il link presente qui -> Google Drive.
Google Drive

Una volta installato Google Drive e associati i dispositivi con lo stesso account Google (ovviamente device in nostro possesso), apriamo l'app e facciamo clic in basso a destra sul pulsante a forma di +, così da poter selezionare la cartella e i file da sincronizzare con il cloud.
Ovviamente per poter tenere le cartelle aggiornate dovremo ogni volta aprire la cartella o i file e sincronizzarla sul cloud, non il massimo della comodità (possiamo risolvere leggendo il resto della guida).
Se invece vogliamo condividere dei file o delle cartelle con gli amici o con parenti, possiamo sfruttare il sistema di condivisione di Google Drive.
Facciamo tap sul file o sulla cartella da condividere (tenendo premuto oppure utilizzando i tre puntini presenti di lato a ogni elemento), quindi abilitiamo la voce Condivisione tramite link.
Non appena il pulsante sarà attivo possiamo inviare il link fornito a chiunque vogliamo tramite chat o email.
Possiamo anche aggiungere direttamente le persone che possono accedere al file e alle cartelle utilizzando il tasto Agg.Persone ed utilizzando il nome del contatto, l'indirizzo email o il nickname dell'utente da aggiungere.

2) Autosync Google Drive

Per la sincronizzazione automatica delle cartelle su Drive possiamo utilizzare Autosync Google Drive, disponibile al download gratuito qui -> Autosync Google Drive.
Sync Drive

Una volta installata ed effettuato l'accesso con lo stesso account di Google utilizzato su Drive, potremo scegliere una qualsiasi cartella dello smartphone e tenerla sincronizzata sul cloud, così che ogni modifica venga subito vista e aggiunta.
Ovviamente dovremo installare la stessa app anche sul device Android che deve ricevere le modifiche, così da averle sempre sincronizzate.

3) Samsung Smart Switch Mobile

Se possediamo degli smartphone Samsung di ultima generazione possiamo anche utilizzare l'app Samsung Smart Switch Mobile; quest'app è integrata nel sistema operativo (se non è presente, provate ad aggiornare il sistema), ma è comunque scaricabile per qualsiasi Samsung utilizzando il link presente qui -> Samsung Smart Switch Mobile.
Smart Switch

Avviata l'app su entrambi i dispositivi Samsung, possiamo sfruttare il WiFi Direct o il cavo USB specifico per connettere i dispositivi e scambiare così immagini, SMS, contatti, musica, video e quant'altro in maniera semplice ed immediata.

4) Huawei Share

Se invece possediamo degli smartphone Huawei, possiamo sfruttare la funzione Huawei Share, integrata nelle ultime versioni del sistema operativo EMUI 8.1 (o superiori).
Huawei Share

Il servizio sfrutta le connessioni SMB per scambiare i file con i dispositivi Huawei presenti nelle vicinante oppure con PC e Mac, visto che il protocollo è presente anche nei sistemi operativi per PC deskop e notebook.
Basterà avviare la ricerca di dispositivi compatibili, confermare dove necessario e scegliere quali file inviare tra musica, video, immagini e cartelle di documenti.

5) Mi Drop

Anche Xiaomi dispone di un servizio di trasferimento file tra i dispositivi della stessa casa: è chiamato Mi Drop e possiamo trovarlo sia integrato nel sistema sia scaricabile dal Play Store da qui -> Mi Drop.
Mi Drop

Tramite un'interfaccia intuitiva possiamo mettere in comunicazione due dispositivi Xiaomi e scambiare qualsiasi tipo di file (immagini, video, musica, documenti etc.) senza nemmeno utilizzare la connessione ad Internet, visto che per lo scopo viene utilizzato il WiFi Direct.

5) Resilio Sync

Altra ottima app per sincronizzare cartelle e file sui nostri dispositivi è Resilio Sync, disponibile al download per Android da qui -> Resilio Sync.
Resilio Sync

Con quest'app potremo selezionare qualsiasi tipo di file presente sullo smartphone (immagini, documenti, video, musica, libri e file compressi) ed inviarli ad un altro dispositivo, tramite un sistema di sincronizzazione attiva.
Ogni volta che effettueremo una modifica ai file o alle cartelle tutte le modifiche giungeranno anche all'altro dispositivo, così da averli sempre sincronizzati.
Ottimo per tenere due telefoni diversi con gli stessi file oppure per scambiare velocemente file e cartelle con un amico senza doverli nemmeno dire nulla (basterà essere collegati ad Internet per avere sempre tutte le sincronizzazioni).

6) IDrive Online Backup

Altro strumento che possiamo utilizzare per sincronizzare i nostri dati tramite cloud è IDrive Online Backup, scaricabile gratuitamente da qui -> IDrive Online Backup.
IDrive Baclup

Questo servizio sfrutta un sistema di cifratura molto avanzata per proteggere i dati conservati online, permette di sincronizzare alcuni elementi del nostro smartphone in maniera del tutto automatica, consente di accedere e ripristinare gli elementi su un altro telefono in maniera semplice e veloce e, cosa molto importante, permette di aggiungere nuove persone al cloud, così da creare uno spazio condiviso dove poter condividere le informazioni più importanti.

7) CloneIT serve a clonare uno smartphone Android su un altro, come se si clonasse il disco di un computer in un altro PC.
CLONEit è un'app completamente gratuita, funziona tramite connessione diretta, senza cavi e senza reti wifi esistenti e può copiare qualsiasi cosa da un dispositivo a un altro senza fatica.
Per usare l'applicazione, è necessario scaricare e installare CLONEit su entrambi i dispositivi Android, sia quello sorgente che quello di destinazione.
Una volta installata l'app sul mittente, prima di iniziare il trasferimento, è necessario fare alcune configurazioni.
Per prima cosa bisogna attivare la possibilità, sullo smartphone di destinazione, di installare applicazioni da fonti sconosciute.
Per farlo, andare in Impostazioni > Applicazioni oppure in Impostazioni > sicurezza.
Ora aprire l'applicazione su entrambi i dispositivi e toccare, rispettivamente, il pulsante mittente e quello del destinatario.
Sul telefono che fa da sorgente viene avviato automaticamente un hotspot a cui il ricevitore cercherà di connettersi direttamente.
Una volta effettuata la connessione, toccare l'icona del telefono su CloneIT per avviare il trasferimento.
Nella procedura guidata viene chiesto di selezionare cosa trasferire: app, SMS, rubrica, registro chiamate, foto, musica, video e impostazioni.
Si può anche scegliere di copiare tutto quanto, facendo una clonazione perfetta.

Nel caso di problemi o se si preferisse trasferire dati manualmente, tenere presente che:
- la rubrica si sincronizza automaticamente con l'account Google.
- le app scaricate e installate sono memorizzate nel Play Store quindi potranno essere ritrovate nella lista delle Mie App.
- Le foto si possono salvare online su Google Foto.
- La musica può essere sincronizzata con Google Play Music
- Per trasferire gli SMS si può usare un'app di Backup dei messaggi SMS come G Cloud o MySMS.

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail. Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento). Selezionare su "Inviami notifiche" per ricevere via email le risposte
Info sulla Privacy