Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Desktop remoto in Google Chrome per controllare PC via internet

Aggiornato il:

Come controllare un PC in desktop remoto usando Google Chrome Remote Desktop, anche per dare e ricevere assistenza

controllo remoto chrome Il desktop remoto è quella tecnologia software grazie al quale è possibile collegarsi ad un altro computer via rete o via internet in modo da poterlo controllare come se ci si fosse seduto davanti.
Il desktop remoto è utilissimo per due motivi principali:
1) Per collegarsi a distanza, magari dal posto di lavoro al pc di casa o viceversa, cosi da lavorare in due diversi ambienti simultaneamente.
2) Per fare helpdesk ossia per aiutare un amico o un'altra persona nel caso abbia bisogno di un supporto tecnico per svolgere operazioni al computer o per risolvere problemi. In questo modo, tutte le volte che qualcuno chiama per ricevere aiuto, invece di guidarlo a voce, si può fornire un supporto diretto agendo direttamente sul suo computer.

Con il browser Google Chrome è possibile creare un collegamento in Desktop remoto e poter controllare un PC a distanza, via internet. Rispetto ad altre soluzioni dello stesso tipo, con Chrome si può controllare via internet un altro pc Windows, un Mac o un computer Linux con lo stesso programma, senza bisogno di scaricare client diversi o software aggiuntivi. Con Chrome si può quindi mettere un computer nel browser ed aprire il suo desktop come fosse un sito internet.

La funzione di "Remote Desktop" in Google Chrome è attivabile gratuitamente andando al sito remotedesktop.google.com. Chrome Remote Desktop è facilissimo e molto veloce da usare; l'unico prerequisito è l'accesso ad un account Google o Gmail.
Dopo aver premuto il tasto inizia sul sito del Remote Desktop, si può cliccare su Configura l'accesso remoto per scaricare il software che permette di effettuare il collegamento al PC in uso. Questo software altro non è che l'estensione per Chrome del Remote Destkop.
Dalla pagina web dell'applicazione, che si può aprire direttamente dal tasto dell'estensione in alto a destra su Chrome, si potrà quindi attivare il controllo su questo computer, configurare un PIN di sicurezza che dovrà essere inserito ogni volta che ci si connette a questo PC e dargli un nome. Sempre dalla stessa pagina, se aperta da un altro PC qualsiasi, sarà quindi possibile premere il nome del computer in cui il controllo remoto è stato attivato per vederlo ed utilizzarlo da remoto come se ci si fosse davanti.
Il PC controllato "vede" i movimenti fatti col mouse dall'altro computer che ha l'accesso completo al sistema informatico di un altro computer, incluso l'accesso alle applicazioni, e-mail, file, documenti e la storia. Sul PC controllato non è necessario che Chrome sia aperto tutto il tempo ed il collegamento funziona anche se il PC è bloccato sulla schermata di accesso.
Dalla colonna di opzioni sulla destra, che si nasconde automaticamente e può essere utilizzata spostando il mouse sulla linguetta blu, è possibile attivare la modalità schermo intero per vedere il desktop del computer controllato sul proprio schermo senza altri elementi di disturbo. Si possono inoltre vedere i tasti e le combinazioni da usare per fare alcune operazioni come il copia e incolla da PC all'altro, lo screenshot e il tasto F11 che mette la pagina a schermo intero.
Sempre dalla stessa colonna di opzioni è possibile usare i comandi per trasferire file nel PC controllato o per scaricare file da esso sul nostro computer.

Nella pagina del Remote Desktop è anche possibile usare l'opzione Richiedi assistenza. Questa funzione permette di generare un codice temporaneo che può essere usato da un'altra persona per farlo accedere al nostro computer e darci assistenza. Il codice è monouso, quindi dovrà essere generato di nuovo per autorizzare un nuovo collegamento.
Per dare assistenza si può usare l'opzione della stessa pagina, inserendo il codice che è stato ricevuto da chi ha richiesto assistenza.

Si può anche usare l'app per Android e iPhone per accedere al PC da cellulare con Chrome Remote Desktop.
Per accedere ad un PC configurato con Chrome Remote Desktop è anche possibile utilizzare altri browser web come Firefox, Edge e Safari.

Le connessioni remote si possono fare da e su qualsiasi PC in cui si può installare il browser Chrome, quindi non solo tra  Windows ma anche per Mac e Linux.
Chi necessita di aprire porte sul firewall o sul router, Chrome desktop remoto richiede l'accesso alle porte TCP 443 e 5222.
Ulteriori informazioni tecniche su questa applicazione sono nella pagina di supporto. La prestazione è buona ma dipende dalla connessione Internet e dal computer utilizzato.

Per fare connessioni in desktop remoto via internet ci sono tantissimi altri programmi di desktop remoto per collegarsi da lontano al computer tra cui, Teamviewer, il più importante e migliore disponibile per Windows, Mac, Linux ed anche per iPhone e Android cosi da controllare un computer via cellulare.

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail. Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento). Selezionare su "Inviami notifiche" per ricevere via email le risposte
Info sulla Privacy
2 Commenti
  • Anonimo
    25/1/16

    Devo collegarmi dal Windows Phone a Lubuntu
    A parte team wiever qualcuno da un altro modo?

  • Yuki
    7/6/19

    Come alternativa a TeamViewer e Chrome desktop remoto sto usando da qualche mese AnyDesk (gratuito).
    Funziona veramente bene, anche da cellulare.. :-)