Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Come spegnere il PC con ibernazione per poi accenderlo velocemente

Aggiornato il:

Come si spegne il PC (Windows 10 e Windows 7) con ibernazione in modo da poterlo poi riaccendere più velocemente

ibernazione e accensione veloce PC Accendere il PC velocemente è molto utile quando andiamo di fretta e dobbiamo iniziare subito a lavorare, senza tempi morti. Se su windows 10 questo comportamento è abbastanza comune (visto che l'avvio rapido è già attivato di default), la cosa non è invece scontata quando utilizziamo un PC con Windows 7 e Windows 8.1, dove l'ibernazione deve essere configurata manualmente.
In questa guida vi mostreremo quindi come spegnere il PC con l'ibernazione con qualsiasi sistema operativo Windows, così da avere l'assoluta certezza che al successivo riavvio il computer sarà molto più rapido ad avviarsi (anche nel caso in cui possedessimo un disco meccanico al posto di un SSD). La procedura varia in base al sistema operativo Microsoft in uso, ma consigliamo di applicarla il prima possibile visto che permette di risparmiare molto tempo all'avvio (meno della metà, in base alle prestazioni del disco di sistema).

LEGGI ANCHE: Quando usare sospensione o ibernazione del computer Windows?

Come spegnere il PC con ibernazione

Per poter ibernare correttamente il PC è sufficiente attivare il Fast Boot su Windows 10 e spegnere il PC normalmente; su Windows 7 e Windows 8.1 invece dovremo ibernare il PC selezionando l'apposita voce Ibernazione dal menu di spegnimento.

Come usare l'ibernazione su Windows 10

Su Windows 10 la procedura d'ibernazione è attiva di default, dovremo solamente spegnere il computer utilizzando il menu Start, fare clic sull'icona di spegnimento e selezionare la voce Arresta il sistema. Se non fosse attiva, si potrà attivare l'ibernazione in Windows 10 come visto in un altro articolo.

Se notiamo un rallentamento nella fase d'avvio, il Fast Boot potrebbe non essere partito correttamente; per ripristinare il funzionamento facciamo clic in basso a sinistra sul menu Start, cerchiamo la voce Cambia le impostazioni eseguire alla chiusura del coperchio, facciamo clic in alto su Modifica le impostazioni attualmente non disponibili quindi accertiamoci che sia presente il segno di spunta accanto alla voce Attiva avvio rapido (scelta consigliata); se è già spuntata, possiamo provare a rimuoverla e riattivarla, così da ripristinare eventuali malfunzionamenti.
Ibernazione 10

Facciamo clic in basso su Salva cambiamenti per rendere effettive le modifiche. Se invece desideriamo avere una voce separata per l'ibernazione, possiamo anche abilitare la voce Ibernazione, così da poter selezionarla direttamente dal meno di spegnimento del sistema.

Come attivare l'ibernazione su Windows 8.1

Se utilizziamo Windows 8.1 come sistema operativo, possiamo spegnere il PC con l'ibernazione portandoci nella schermata Start in basso a sinistra, cerchiamo Opzioni risparmio energia e, nella nuova finestra che comparirà, facciamo clic sulla voce Specifica comportamento pulsanti di alimentazione, posto di lato a sinistra. Nella nuova schermata facciamo clic sulla voce Modifica le impostazioni attualmente non disponibili quindi abilitiamo il segno di spunta sulla voce Ibernazione.

D'ora in avanti saremo in grado di ibernare il PC semplicemente premendo il tasto destro sull'icona Start di Windows e selezionando Chiudi o disconnetti -> Ibernazione; in alternativa possiamo aprire la sidebar laterale destra, fare clic su Impostazioni e selezionare il pulsante Arresta, così da poter premere su Ibernazione.
Ibernazione 8.1

Come attivare l'ibernazione su Windows 7

Se utilizziamo una macchina con Windows 7, dovremo prima di tutto abilitare l'ibernazione cercando il Pannello di controllo dal menu Start in basso a sinistra. Nella finestra del pannello di controllo, portiamoci in Sistema e sicurezza e clicchiamo su Modifica impostazioni di sospensione del computer, presente sotto la sezione Opzioni risparmio energia.
Ibernazione 7

Nella nuova finestra facciamo clic sulla voce Cambia impostazioni avanzate risparmio energia, assicuriamoci che sia selezionato il profilo energetico attualmente attivo quindi portiamoci in Sospensione -> Metti in stato di ibernazione dopo, avendo cura di inserire come valore Mai; portiamoci ora in Consenti sospensione ibrida e impostiamo su Disattivata, quindi confermiamo le modifiche premendo su Applica e OK.

Ora potremo ibernare il nostro PC con Windows 7 semplicemente aprendo il menu Start, facendo clic sulla piccola freccia presente accanto al pulsante Arresta il sistema e scegliendo la voce Ibernazione.

Come pianificare l'ibernazione del PC

Se desideriamo che il computer vada in ibernazione dopo un determinato periodo di tempo, possiamo seguire tre strade diverse: una manuale, una con uno strumento fornito da Windows e una tramite un semplice programma gratuito.

La strada manuale prevede l'avvio di un semplice Prompt dei comandi (che possiamo cercare nel menu Start) e l'utilizzo del seguente comando da terminale:

shutdown –h –f –t 0

Con questo comando avvieremo la procedura d'ibernazione istantaneamente; se invece volessimo che la procedura si avviasse dopo una o due ore, è sufficiente aggiungere il tempo in secondi subito dopo l'argomento -t (al posto dello 0 possiamo utilizzare quindi 3600 secondi per un'ora, 7200 secondi per due ore e così via).

In alternativa al prompt dei comandi, possiamo automatizzare l'ibernazione aprendo il programma Utilità di pianificazione (possiamo trovarlo nel menu Start); per pianificare l'ibernazione facciamo clic di lato a destra su Crea attività, assegniamo un nome all'attività quindi portiamoci nel tab Azioni e facciamo clic in basso su Nuova. Nella nuova finestra che vedremo comparire inseriamo shutdown.exe nel campo Programma e gli argomenti -h e -f nel campo omonimo.
Pianificazione

Facciamo clic in basso su OK; portiamoci ora nel tab Attivazione, facciamo clic in basso su Nuovo; nella nuova finestra scegliamo la modalità d'attivazione dell'attività, impostando un'orario, una data precisa o una precisa condizione. Al termine facciamo clic su OK e infine su OK per aggiungere l'attività programmata.

In alternativa possiamo pianificare lo spegnimento utilizzando il programma gratuito Wise Auto Shutdown.
Ibernazione automatica

Con questo programma potremo creare delle semplici attività automatiche con cui ibernare il PC ad una precisa ora, in un preciso giorno del mese o di procedere dopo un determinato periodo d'attività.
Per poterlo configurare è sufficiente spuntare la voce Hibernate, quindi selezionare il tempo d'azione nella parte destra dell'app; una volta terminata la configurazione, apponiamo il segno di spunta sulla voce Please remind me 5 minutes before the task is executed quindi facciamo clic su Start Task per creare l'attività automatica.
Allo scoccare dell'ora prestabilita il PC si ibernerà automaticamente senza l'intervento dell'utente, che verrà avvisato 5 minuti prima dello scoccare dell'attività così da poter chiudere eventuali programmi aperti o procedere con l'annullamento dell'attività (se lo riterrà opportuno).

Conclusioni

Come abbiamo visto spegnere il PC con ibernazione per poi accenderlo velocemente è molto semplice, basta sfruttare le caratteristiche offerte da Windows 10 e abilitare alcune voci nei vecchi sistemi operativi Microsoft per poter ibernare il PC e riattivarlo molto velocemente. Per ottenere i riavvii più veloci vi consigliamo di sostituire il disco meccanico con un SSD, come descritto nella nostra guida Come sostituire l'hard disk per potenziare il PC in un'ora.

Se desideriamo che al riavvio non ci venga chiesta la password d'accesso all'account, possiamo impostare l'autologon per l'accesso automatico su ogni PC con Windows.
Se siamo indecisi se mettere in sospensione o in ibernazione un PC, vi consigliamo di approfondire la questione sul nostro articolo Meglio spegnere il pc o metterlo in standby (sospensione)?
In un altro articolo abbiamo poi visto come, usando un programma esterno, si possa risvegliare automaticamente il PC da sospensione o ibernazione

Posta un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail. Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento). Selezionare su "Inviami notifiche" per ricevere via email le risposte Info sulla Privacy

4 Commenti
  • Gianni
    10/9/19

    si può verificare, per caso, qualche intoppo/problema se si usa l'Ibernazione spesso/sempre, rimpiazzando completamente il normale spegnimento "classico" (arresta il sistema)?

  • Claudio Pomes
    10/9/19

    Fare sempre ibernazione può portare problemi perchè salvando la memoria RAM nel disco ti porti dietro eventuali errori che si risolvono solo col riavvio completo; sarebbe consigliabile fare un riavvio almeno una volta a settimana

  • nicola
    17/9/19

    Ma l' ibernazione tende ad usurare più velocemente i dischi SSD???

  • Claudio Pomes
    18/9/19

    No, e poi ormai quello dell'usura dell'SSD è diventato un problema secondario