Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Come Attivare l'ibernazione in Windows 10

Aggiornato il:

Come attivare l'opzione per ibernare il PC anche su Windows 10 e Windows 8

opzione per ibernare windows 10 L'ibernazione del computer è sempre stata un'opzione molto vantaggiosa per spegnere il computer in modo in modo che poi, al successivo avvio, il PC si potesse accendere molto velocemente, presentandosi come lo si era lasciato nel momento dello spegnimento.
In pratica, se si hanno dei programmi e delle finestre aperte, spegnendo il PC con ibernazione si fa in modo che, accendendolo anche dopo una settimana, si potesse riprendere dove si era rimasti.
L'ibernazione del sistema è anche una modalità di risparmio energetico molto vantaggiosa, che salva lo stato del computer dopo un certo periodo di inattività, in modo da non perdere il lavoro che si stava facendo, per poterlo riprendere dopo senza ricominciare da capo.
Con l'ibernazione, Windows salva la sessione corrente sul disco e spegne il sistema.
Abbiamo già parlato di quando usare sospensione o ibernazione del computer Windows in un altro articolo.

Chi usa Windows 10 potrebbe aver notato che l'opzione per ibernare il PC non è più disponibile. In realtà, però. l'ibernazione in Windows 10 e in Windows 8.1 non è sparita, soltanto che è stata nascosta perchè ritenuta da Microsoft ormai superflua.

Come sappiamo, Windows 10 ha un'opzione di avvio veloce del PC che è molto simile all'ibernazione, salvando i file di sistema quando si spegne il computer, in modo da poter poi essere più veloce al successivo riavvio. Diversamente dall'ibernazione però non salva la sessione corrente con i programmi e le finestre aperte quindi, chi ritiene ancora che questa modalità di spegnimento possa essere utile, è possibile riattivare l'opzione per ibernare il PC in Windows 10.

L'ibernazione (se disponibile) può essere abilitata tramite il prompt dei comandi o le opzioni di accensione. L'ibernazione utilizzerà circa il 75% della memoria del computer (RAM) e diversi GB di spazio sul disco utilizzando il file hiberfil.sys.

Per attivare l'ibernazione in Windows 10, si può aprire il Pannello di controllo e andare alla sezione delle Opzioni risparmio energia.
Dal menù laterale, cliccare su Specifica comportamento pulsante di alimentazione.
In questo nuovo menu, premere il link dov'è scritto "Modifica le impostazioni attualmente non disponibili", scorrere poi verso il basso e trovare l'opzione che attiva l'ibernazione nel menu di spegnimento. Selezionare Ibernazione e poi salvare i cambiamenti premendo il pulsante in basso. Adesso, andando nel menu Start e premendo su Arresta il sistema, si avrà la possibilità di usare l'ibernazione anche in Windows 10.

Si può attivare l'ibernazione in Windows 10 anche tramite prompt dei comandi:
Cliccare con il tasto destro del mouse sul pulsante Start e selezionare Prompt dei comandi (Amministratore) o utilizzare la scorciatoia da tastiera di Windows + X e selezionare Prompt dei comandi (Amministratore). Premere sul Si se viene visualizzata la finestra Controllo account utente.
Il comando da lanciare per attivare l'ibernazione come opzione di spegnimento del computer è
powercfg.exe /hibernate on
Per disabilitare l'ibernazione, il comando è powercfg.exe /hibernate off .

Posta un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail. Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento). Selezionare su "Inviami notifiche" per ricevere via email le risposte Info sulla Privacy