Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Come funziona "Amici nelle vicinanze" su Facebook e la cronologia posizioni

Pubblicato il: 12 novembre 2015 Aggiornato il:
Nuova funzione "Amici nelle vicinanze" su Facebook per condividere la nostra posizione automaticamente e sapere sempre dove si trovano gli amici
attivare e usare amici nelle vicinanze Facebook ha sempre incoraggiato gli utenti iscritti a condividere cose con gli amici ed ora vuole anche che questi condividano la loro posizione.
La funzione degli "amici nelle vicinanze", attiva da più di un anno negli USA, è stata finalmente integrata anche in Italia nell'app Facebook per Android e iPhone e permette di vedere quali amici sono nei dintorni e, al contempo, di condividere la nostra posizione con gli altri.
L'obiettivo è quello di facilitare gli incontri reali tra amici mentre si va in giro.
La nuova funzionalità utilizza la tecnologia di geolocalizzazione del telefono per determinare quando uno dei nostri amici è vicino a noi.
Quando viene attivata, l'app Facebook mostrerà notifiche comunicando quali amici sono nei dintorni.
Questa funzione è diversa rispetto i check-in nei luoghi che permettono sempre di condividere la posizione, ma soltanto quando ci troviamo in un posto particolare e manualmente.
Con "amici nelle vicinanze" invece la condivisione, una volta attivata, diventa automatica e la posizione viene trasmessa solo ai nostri amici.

Per usare Amici nelle vicinanze su Facebook è necessario prima attivarla all'interno dell'applicazione.
Chi non l'attiva non condividerà la posizione e non riceverà alcuna informazione sulla posizione degli altri.
L'opzione si trova e si attiva nelle impostazioni dell'app Facebook su iPhone e Android toccando su "amici nelle vicinanze" e seguendo il breve tutorial guidato.
Viene quindi indicato il numero di amici che hanno questa funzione attiva e poi con chi condividere la posizione, ossia chi può vedere dove siamo in ogni momento.
La visibilità standard è per gli amici, non si può impostare su "pubblico" o "Amici di amici", si può però restringere il campo a liste ristrette come quella dei familiari, gli amici senza conoscenti, gli amici ristretti o altre liste personalizzate.
Dopo l'attivazione, viene chiesto il permesso di accedere al localizzatore del telefono e, nel caso di attivare il servizio (che non usa il GPS).

Il rilevamento della posizione di Facebook non è preciso al metro, ma rimane un po' vago, dicendo, per esempio, che l'amico si trova in una certa città o in un certo quartiere, distante da noi 2KM .
Le coordinate esatte non sono condivise automaticamente.
Dalla lista degli amici nelle vicinanze, si può toccare il tasto con la freccia accanto a un nome per scegliere di condividere la posizione esatta sulla mappa con lui e per quanto tempo, se per qualche ora, se sempre o solo quando lo vogliamo.
Quando poi un amico è molto vicino, arriverà una notifica sul telefono.

Toccando il tasto ingranaggio nella schermata degli amici nelle vicinanze si apre un pannello di opzioni da cui si può disattivare la funzione, cambiare i livello di visibilità e gestire i servizi di localizzazione (e si può qui disattivare la cronologia delle posizioni).
Il tasto per invitare amici serve per chiedere a persone specifiche di attivare "amici nelle vicinanze" e condividere la loro posizione con noi.

Riguardo la cronologia delle posizioni in Facebook, questa è visibile dal registro attività di Facebook premendo il relativo pulsante sul nostro profilo.
Dal registro attività, cliccare su Altro (sotto Foto Mi piace commenti) nella colonna di sinistra e poi su "cronologia posizioni".
Queste informazioni sono visibili solo a noi (e a chi entra nel nostro account) e si possono cancellare premendo il tasto del divieto accanto a ciascun rilevamento.

Chi ha timori riguardo la propria privacy non dovrà fare altro che tenere la funzione "Amici nelle vicinanze" disattivata e nessuno saprà dove siamo, a meno che non viene condivisa la posizione quando si pubblica qualcosa o mentre si chatta su Messenger.
Anche nel caso si dovesse notare un consumo eccessivo di batteria dello smartphone da parte di Facebook conviene disattivarla.

LEGGI ANCHE: Scopri da dove ci scrivono gli amici su Facebook

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)
2 Commenti
  • Lorenzo Bigazzi
    3/11/16

    Mi sono sempre chiesto perchè a volte FB dà la localizzazione in luoghi che si trovano nei dintorni a volte anche a 20 km...?

  • Claudio Pomes
    3/11/16

    Se ti colleghi a una rete "larga" con ip condiviso, non riesce Faceboo a sapere dove sei, solo a sapere dove si trova l'accesso a internet che utilizzi