Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Mini PC desktop, molto piccoli e comodi: NUC, Chromebox, VivoPC

Pubblicato il: 8 aprile 2015 Aggiornato il:
Si può comprare oggi un PC fisso desktop piccolo come un libro, come PC fisso, o come mediacenter per la TV: NUC, CHromeBox e VivoPC
pc da tv chromebox Ci sono persone che preferiscono i computer desktop ed altre che invece preferiscono i portatili.
Abbiamo visto, in un altro articolo, quando conviene comprare un portatile e quando un pc fisso vedendo pro e contro di entrambi.
Sinteticamente, i portatili sono leggeri, compatti, possono essere usati fuori casa e collegati facilmente alla TV mentre i pc fissi sono generalmente più potenti, più personalizzabili e sempre facili da aggiornare o riparare.
Chi è in dubbio, chi vorrebbe un PC fisso che fosse anche portatile, piccolo e poco ingombrante, leggero ed anche non troppo costoso, pu allora oggi comprare (e io l'ho fatto da poco) due nuovi tipi di computer compatti: i NUC, i Chromebox e il VivoPC.
Praticamente si tratta PC veri e propri, messi in una scatola quadrata di plastica che non è poco più grande della scatola di un DVD o come un libro, completo di tutti i connettori per collegare mouse, tastiera, monitor, stampante, casse audio e altre cose.
Questo tipo di computer può essere utilizzato in due modi: in sostituzione del PC fisso oppure collegato alla TV per usare il computer seduti sul divano, vedere film, navigare e sentire musica.
Essendo molto piccolo e molto portatile, è perfetto sia per chi vuole qualcosa di poco ingombrante da tenere sulla scrivania o su un tavolo da pranzo, sia per chi vuole un PC da portare in giro, magari in albergo (dove il monitor può essere la tv in camera) o in un'altra casa, sia per chi vuole un mediacenter per la TV.
La cosa carina è che possono essere attaccati dietro al televisore o al monitor, nascondendosi completamente alla vista.

NOTA: Quelli descritti in questo articolo, che si possono già adesso acquistare, sono simili, ma diversi rispetto i computer tascabili a forma di chiavetta USB che saranno diffusi quest'anno (non in vendita in questo momento) come il Chromebit, di cui parla in questo articolo il Corriere.
Quelli a forma di penna USB sono computer dedicati alle TV, mentre questi possono essere collegati alla TV (e nascosti dietro come vedremo) o anche utilizzati come PC fissi veri.

INTEL NUC
Partiamo dai computer NUC, che sta per Next Unit of Computing e che sono venduti da Intel che li ha ideati.
I NUC sono i PC piccoli di dimensioni, grandi come un hard disk esterno, che funzionano come normali PC desktop e che possono avere, come sistema operativo, Windows.
Praticamente è un case di dimensioni minime con dentro tutti i pezzi che di sono dentro un computer: processore, hard disk, memoria, interfacce di rete, prese per collegare tastiera, mouse e schermo.
Un'unità NUC può fare praticamente qualsiasi cosa che può fare un PC desktop standard, è però molto più silenzioso, non unità ottica per leggere DVD e CD e tende ad avere un hard disk poco spazioso.
Il NUC vero della Intel viene venduto solo con case, scheda madre e CPU e bisognerà poi aggiungerci la memoria RAM e l'hard disk, da cmprare separatamente.
Questi NUC sono abbastanza potenti per le loro dimensioni, con processore i3 o i5 e supporto fino a 16GB di memoria SO-DIMM.
Intel sta attualmente lavorando su NUC con processore i7, anche se saranno più spessi di quelli in vendita oggi.

I NUC Intel in vendita attualmente si trovano su Amazon e costano dai 150 ai 350 Euro.
Abbiamo ad esempio:
Intel Barebone DN2820FYKH NUC (150 Euro)
Intel Barebone D54250WYKH2 NUC, Processore Intel i5 (350 Euro)
Intel Barebone D34010WYK NUC, Processore Corei3 (280 Euro).
A questi si può abbinare la memoria RAM Kingston 4 GB o la memoria 4G Crucial per il modello i5, da 30 Euro circa.
Si dovrà poi comprare un disco SSD e la scheda di rete per il wifi.
La spesa totale può aggirarsi sui 500 Euro o più a seconda dei pezzi scelti.
Un NUC non è economico e non deve essere trattato come un PC low cost.

Google ChromeBox
Diverso è invece il discorso dei Google Chromebox, che sono praticamente identici ai NUC per dimensioni, ma molto diversi al loro interno.
In questo caso si tratta di computer veri e finiti, compatti, a cui si dovrà soltanto comprare una tastiera e un mouse per usarlo immediatamente.
Il Chromebox è poi un computer lowcost, che si può trovare a un prezzo finale di 150 o 250 Euro senza alcuna spesa aggiuntiva.
La particolarità principale dei Chromebox è che il sistema operativo non è Windows, ma Chrome OS, con cui si può fare tutto, ma in modo diverso rispetto a come si farebbe con Windows.
Valgono quindi anche per il Chromebox i 10 motivi per comprare un PC Chromebook che è invece un pc portatile normale.
Il Chromebox ha 4 porte USB 3.0 presa HDMI e Displayport per collegare il monitor o la TV, lettore schede SD e uscita audio.
L'uso migliore che si può fare del Chromebox è quello di collegarlo alla TV come mediacenter, comandato con una tastiera con touch mouse integrato senza fili (come questa della Logitech) stando comodi seduti sul divano o anche a letto.
Si potrà quindi aprire un film in streaming, Youtube o anche i video memorizzati sul PC principale (tramite Plex web app) e fare lo stesso quello che si farebbe con un NUC.
Il Chromebox più conveniente e più venduto oggi è l'Asus M013U Chromebox da 190 Euro (che io ho comprato da poco).
In alternativa c'è anche il più bello da vedere HP Chromebox.
Più recente è il Chromebook Acer CXI che viene oggi dato in promozione a 160 Euro su Amazon ed ha una forma più allungata.

ASUS VivoPC
Il discorso dei computer piccoli e compatti non finisce certo qui.
Un'altra tipologia è quella di ASUS che con la linea VivoPC soddisfa l'esigenza di chi vuole avere un computer piccolo e completo da usare come desktop PC o Mediacenter, con sistema operativo Windows e a basso costo.
L'ASUS VM40B-S026K VivoPC costa 300 Euro ed ha già Windows 8 installato mentre Asus VM40B-S015M VivoPC da 215 Euro non ha Windows già installato.

4) Non si può dimenticare infine il Raspberry PI 2, di cui ho già parlato e che supporterà Windows 10, che è un po' il contrario del NUC: un computer completo, ma senza case (senza involucro o scatola di protezione).

Secondo me questo tipo di computer sarà il desktop PC del futuro, almeno negli uffici e nelle case di chi vuole che i computer siano meno in vista possibile.

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)
6 Commenti
  • Fabrizio
    9/4/15

    Buongiorno Claudio, inutile dirti quanto i tuoi consigli siano un costante punto di riferimento.
    In tema di mini pc, ho acquistato da poco, su un sito cinese, il Pipo X7 con Intel Atom Z3736F, 2 gb di ram, bluetooth, wifi e lan, win 8.1 ecc...
    E' per mio figlio ma provandolo mi sono meravigliato della "bontà" di questo prodotto.
    Unico cruccio è lo storage di soli 32gb, ampliabile con cloud, schede sd o hd esterni ma pochino se ti vuoi dotare di qualche programma decente. E qui scatta la domanda; non sapendolo per certo, ma ritenendo che i programmi e le applicazioni vadano installate nello stesso disco del sistema operativo, la mia idea sarebbe quella di installare win 8.1 non sullo storage interno ma su hd esterno, in modo che tutti i programmi e le applicazioni a questo punto risiederebbero appunto sull'hd esterno; credi sia corretto? E l'ulteriore domanda è: windows era preinstallato sul dispositivo, quindi non ho il disco. Tu cosa mi consigli? cloneresti lo storage sull'hd esterno o cosa? Grazie mille.

  • Claudio Pomes
    9/4/15

    no, rischi che il sistema diventi lento a caricare in modo inusabile, windows deve essere sempre sul disco più veloce, quello interno

  • Fabrizio
    9/4/15

    Peccato.
    E mi confermi che su windows non sia possibile fare come in Andorid dove alcune applicazioni possono essere spostate su SD esterna e quindi lasciando windows nel disco interno non posso installare programmi su un disco esterno?

  • Claudio Pomes
    9/4/15

    quello si può sempre fare

  • Fabrizio
    9/4/15

    mi sai dire come o indicarmi un link dove è spiegato?
    Grazie ancora

  • Claudio Pomes
    9/4/15

    programmi non si spostano, solo in fase di installazione scegli in quale disco metterli