Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Disattivare la scansione Wifi su Android e altre opzioni avanzate

Pubblicato il: 13 marzo 2015 Aggiornato il:
La scansione wifi per la localizzazione del cellulare Android può essere disattivata come anche altre opzioni avanzate della connessione wifi
disattivare scansione wifi android In un precedente articolo abbiamo visto come funziona il rilevamento e la cronologia delle posizioni su Android accennando al fatto che le applicazioni possono sapere dove siamo anche senza attivare il GPS e la rete internet
La scansione Wi-Fi è la funzione a basso consumo di batteria che localizza il telefono o il tablet Android, meglio di quanto farebbe usando le reti cellulari.

Se si vuole disattivare la scansione delle reti wifi per la localizzazione del telefono, bisogna aprire le impostazioni, andare in Wifi e poi toccare l'opzione Avanzate.
Da qui si può attivare o disattivare l'opzione "Scansione sempre disponibile".
Questa opzione non disattiva comunque il servizio di segnalazione della posizione di Google che invece va configurato nelle impostazioni di geolocalizzazione.
Il miglior compromesso è quello di lasciare attiva la geolocalizzazione a basso consumo, necessaria al funzionamento di alcune applicazione, e, anche per risparmiare batteria, disattivare la scansione Wi-Fi, e disabilitare anche la cronologia delle posizioni.

Tornando alle impostazioni avanzate del Wifi, vale la pena anche disabilitare quella di notifica quando viene trovata una rete aperta.
Inoltre, scorrendo in bassso, si può anche modificare l'opzione che tiene attivo il wifi quando non si usa il telefono, utile a risparmiare batteria quando non collegato al caricabatterie.
In reltà, come visto, si può rendere automatica l'attivazione e disattivazione del wifi a seconda dell'ora e del posto in cui ci si trova, grazie ad alcune applicazioni.

Un'altra opzione avanzata del Wifi di Android è quella della banda di frequenza, per limitare la scansione di reti Wi-Fi a 2,4 GHz o reti 5Ghz.

Saltare l'opzione relativa ai certificati che non viene mai usata e passare al Wifi Direct, di cui abbiamo parlato già diffusamente per spiegare cos'è e come si usa il Wifi Direct.
Sostanzialmente, serve a stabilire una connessione con un altro dispositivo (come la stampante) anche se non c'è connessione internet.

Le ultime due opzioni sono relative al Wi-Fi Protected Setup o WPS che permette di collegare un dispositivo a un router senza dover inserire una password.
È possibile attivare questa funzione toccandola e poi premendo il tasto WPS sul router oppure inserendo il PIN impostato nella configurazione del router.
Le ultime due voci nelle opzioni Wi-Fi sono l'indirizzo MAC del dispositivo e l'indirizzo IP.
L'indirizzo IP non si modifica da qui, ma si può impostare tornando indietro alla lista delle reti wifi, toccando e tenendo premuto sulla rete collegata.
Tocare quindi su Modifica rete e poi su Opzioni avanzate per impostare un indirizzo IP statico manualmente.

LEGGI ANCHE: Soluzioni se il Wi-Fi su Android non si collega alla rete o a internet

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)