Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Limitare le app di usare la rete mobile a consumo su Android

Pubblicato il: 13 agosto 2013 Aggiornato il:
impedire e prevenire alle applicazioni di utilizzare, sullo sfondo, la connessione dati a consumo o 3G su uno smartphone o tablet Android
impedire le applicazioni di usare la rete mobile Se il piano dati usato per navigare internet dal cellulare è limitato, in quantità mensile di Megabyte o Gigabyte che è possibile scaricare da internet, bisogna sempre stare attenti alle soglie.
Inoltre, certe tipologie di connessioni possono essere particolarmente lente in certi periodi della giornata e vale la pena risparmiare il più possibile "traffico dati".
Su uno smartphone Android ci sono molte applicazioni che rimangono in esecuzione sullo sfondo e consumano dati anche se senza farsi vedere.
Il sistema Android, a partire dalla versione 4.0, ha un'opzione davvero comoda per impedire e prevenire alle applicazioni di utilizzare la connessione dati.

Se dunque si possiede uno smartphone con Anndroid 4.0 o superiore, si può aprire il menu delle Impostazioni e poi su Utilizzo dati.
La scheda è divisa in tre schede, una generale e le altre due col dettaglio di come sono state utilizzate, rispettivamente, il consumo di dati per la connessione 3G ed il consumo di dati in Wifi.
Quello che interessa è la scheda del 3G dove si potrà vedere anche la lista delle applicazioni che hanno scaricato dati da internet, sullo sfondo o a causa dell'azione manuale dell'utente.
La lista è in ordine decrescente dalla più usata.
Per ogni app si può toccare per vedere il dettaglio dei dati utilizzati in primo piano e sullo sfondo.
Nella scheda di ogni app c'è anche l'opzione per limitare i dati sullo sfondo, in modo da impedire a quell'applicazione di poter scambiare dati con internet, quando si è connessi alla rete mobile (non wifi).
L'applicazione non potrà quindi accedere a internet a meno che non ci si collega in wifi o se viene aperta dall'utente diventando quindi "in primo piano".
Questa opzione può essere impostata su tutte le app che non si vule siano sempre perfettamente sincronizzate e che non devono inviare notifiche.

Se ci si connette a internet da un cellulare, magari usando un modem wifi a consumo come il Cubo della 3 o la Vodafone Station oppure se ci si connette dal tablet creando l'hotspot dal cellulare (ed utilizzando quindi una connessione a consumo), si può fare in modo che quella rete Wifi venga trattata come una connessione mobile (che, come visto, può essere molto più conservativa)
Rimanendo in Utilizzo dati, andare nelle opzioni avanzate toccando il tasto delle opzioni (quello col doppio rettangolo) e poi andare in Hotspot Mobili per selezionare le reti wifi che non sono veramente reti wireless a banda larga.

In un altro articolo infine sono elencate le applicazioni per controllare le soglie di traffico internet su Android e il credito residuo

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)
2 Commenti
  • rico
    13/8/13

    Ottimo consiglio, mi ero infatti chiesto come facesse il traffico dati a lievitare senza che mia moglie cercasse nulla sul suo nuovo galaxy.
    Un altro suggerimento che le ho dato è più drastico: disconnettere 3G (pannello delle notifiche) quando non le serve la rete.

  • Claudio Pomes
    13/8/13

    se usi whatsapp la rete serve sempre