Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Impedire alle app di usare la connessione dati su Android

Aggiornato il:

Scopriamo come impedire di utilizzare la rete dati per alcune app installate sugli smartphone Android

Consumo dati Se il piano dati usato per navigare internet dal cellulare è limitato oppure notiamo che qualche app "scarica troppo" quando siamo fuori casa, vale la pena risparmiare il più possibile del traffico dati per quando dovremo inviare un messaggio importante, specie se ci rechiamo all'estero /dove potremmo avere delle pesanti limitazioni sulla quantità di dati che possiamo utilizzare).
Su uno smartphone Android ci sono molte applicazioni che rimangono in esecuzione sullo sfondo e consumano dati, senza che noi ce ne accorgiamo.
In questa guida vi mostreremo come ridurre il consumo dati della app di Android e vi mostreremo i passaggi necessari per impedire alle applicazioni di utilizzare la connessione dati, così da poter scaricare solamente quando siamo connessi in Wi-Fi.

LEGGI ANCHE -> Evitare spese extra di connessione dati internet a consumo con lo smartphone

1) Limita l'utilizzo dei dati con Android

Per imporre un limite ad una o più app sulla connessione mobile, possiamo sfruttare una funzionalità integrata in Android da molte versioni e poco nota agli utenti, che permette di scegliere quale tipo di connessione deve usare l'app per connettersi ad Internet.
Di base l'app utilizzerà entrambe le connessioni (Wi-Fi e Dati), ma possiamo impostarla affinché utilizzi solamente la connessione Wi-Fi ed ignori completamente la connessione dati (quando saremo in LTE o 3G, l'app risulterà come non connessa).
per attivare questa limitazione portiamoci nell'app Impostazioni e apriamo il menu App (o Applicazioni, in base al produttore dello smartphone in nostro possesso).
Nell'elenco di app che comparirà identifichiamo l'app che intendiamo bloccare, quindi facciamo clic su di essa per aprire le impostazioni avanzate.
Tra di esse dovremo trovare la voce Limita l'utilizzo dei dati oppure Limita connessione dati (in base al produttore); apriamola e blocchiamo l'accesso alla linea dati rimuovendo il segno di spunta alla voce Dati mobili.
Blocco dati

Al termine facciamo clic su OK per confermare la modifica.
D'ora in avanti l'app non potrà più accedere a Internet utilizzando la connessione mobile, ma potrà connettersi utilizzando il Wi-Fi.
Non è richiesta nessun tipo di app per fare ciò, il sistema Android fornisce già tutto il necessario per poter venire incontro alle nostre esigenze in tema di limitazione dati.

2) Limitare l'uso dei dati in background e su reti hotspot

In un altro menu di Android è possibile ampliare la limitazione imponendo alle app di scaricare dati solo quando sono in primo piano (ossia a pieno schermo), mentre se vengono piazzate in background non possono scaricare nulla fino a che l'utente non le riporta in primo piano.
Per fare ciò è sufficiente aprire l'app Impostazioni, quindi aprire il menu Utilizzo dati.
La scheda è divisa in due schede, una per i consumi sotto rete dati e l'altra per i consumi sotto Wi-Fi.
Portiamoci nella scheda dei consumi sotto rete dati per ottenere la lista delle applicazioni che hanno scaricato dati da internet tramite di essa.
Per ogni app si può toccare per vedere il dettaglio dei dati utilizzati in primo piano e in background.
Nella scheda di ogni app ci sono anche le varie opzioni per limitare i dati ed è possibile rimuovere il segno di spunta alla voce Dati in background, così da non permettere all'app di scaricare dati a nostra insaputa quando non è in primo piano.
Dati app

Questa opzione può essere impostata su tutte le app che non si vuole siano sempre perfettamente sincronizzate e che non devono inviare notifiche fastidiose.

Se ci connettiamo ad Internet utilizzando un modem Wi-Fi portatile con rete LTE oppure se ci connettiamo tramite una rete hotspot con dati limitati, possiamo fare in modo che quella rete Wi-Fi venga trattata come una connessione mobile.
Basterà portarci nuovamente nel menu Utilizzo dati e fare clic sulla voce Hotspot mobili, presente all'interno dell'elenco.
Facciamo clic sul nome della rete per disattivare la sincronizzazione costante: d'ora in avanti la rete hotspot verrà trattata come se fosse una connessione a consumo, riducendo così il traffico dati.

3) App per controllare la connessione dati

Se il nostro smartphone Android non è dotato di sistema di limitazione dei dati oppure non siamo riusciti a trovarlo, possiamo ottenere lo stesso risultato utilizzando delle app gratuite pensate per lo scopo.
Ovviamente l'efficacia del blocco sarà minore (nulla batte l'implementazione a livello di sistema operativo), ma per i casi più disperati potremo comunque limitare l'uso di Internet da parte di alcune app senza dover impazzire.
Le migliori app per lo scopo sono elencate di seguito.

- My Data Manager: una buona app gratuita in grado di mostrarci il consumo di dati su rete LTE o 3G da parte di tutte le app, con la possibilità di bloccare e impostare un allarme per quelle che consumano troppa banda.
- GlassWire: quest'app funziona come un firewall e monitora l'utilizzo della rete dati da parte di tutte le app installate; molto buona per capire chi sta scaricando il maggior numero di dati e per bloccare tempestivamente un'app con un consumo di dati troppo elevato.

In un altro articolo abbiamo descritto le altre app per controllare le soglie di traffico internet su Android e il credito residuo.

Posta un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail. Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento). Selezionare su "Inviami notifiche" per ricevere via email le risposte Info sulla Privacy