Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Controlla quale app consuma più batteria su Android

Pubblicato il: 14 maggio 2013 Aggiornato il:
Quali sono le applicazioni che consumano più batteria tenendo sveglio il cellulare Android con Wakelock Detector
vedi le app che consumano batteria La durata della batteria di uno smartphone viene letteralmente mangiata e divorata dalle applicazioni, dai giochi e dalla connessione internet.
Questo l'abbiamo imparato e spiegato già in un altro post che risponde alla domanda: "Perchè la batteria dello smartphone dura così poco?".
i cellulari della serie Samsung Galaxy, i Nexus, gli smartphone LG e HTC e tutti i telefonini che hanno sistema operativo Android però hanno la possibilità di monitorare in maniera estremamente dettagliata quanta energia consumano le applicazioni attive.

Nello store Google Play si possno trovare diverse applicazioni per ottimizzare il consumo di batteria su Android.

A queste app bisogna ora aggiungerne un'altra, Wakelock Detector che fa una lista delle applicazioni che causano il consumo della batteria perchè tengono attivo lo smartphone.
Un wakelock è un meccanismo interno del sistema operativo Android.
I programmi che richiedono risorse di sistema utilizzano la funzione wakelock per tenere il telefono sveglio; poi quando il processo termina il suo compito, rilascia la funzione wakelock ed il telefono torna in modalità sleep.
I Wakelocks si verificano perché un'app ha richiesto una certa potenza di elaborazione della CPU per eseguire il suo compito.
Tuttavia, molti wakelocks avvengono per futili motivi, spesso per compiti superflui.
Ci sono due tipi di wakelocks, quelli completi che chiedono un impegno di più risorse del cellulare, schermo compreso e wakelocks parziali che sono, di fatto, i processi in background che agiscono senza farsi vedere e senza interagire con lo schermo.
Siccome questi processi rimangono in esecuzione continua, spesso sono causa di un consumo veloce della batteria.
Per questo motivo più applicazioni si installano sul telefonino e più la batteria sarà scaricata velocemente.

Con Wakelock Detector si può controllare, dopo qualche ora o qualche giorno, quali app e quali servizi interni provocano il maggior consumo di batteria.
La seguente procedura è consigliata dal suo sviluppatore per avere risultati affidabili:
- Installare l'applicazione sul telefono.
- Caricare il telefono al 90%.
- Scollegarlo dalla fonte di alimentazione e attendere una o due ore in modo che le statistiche siano aggiornate.
- Eseguire l'applicazione ancora e utilizzare le statistiche per scoprire quali app sono causa di esaurimento della batteria del dispositivo.
La prima finestra principale mostra la lista di applicazioni ordinate secondo il tempo che ogni app consuma, che equivale al consumo di batteria.
Toccando la prima icona in alto, quella del sole, si può filtrare la lista per vedere solo i processi che usano lo schermo acceso, quelle che usano più CPU e quelle che svegliano il telefonino più spesso.
Consumo di CPU e numero di volte in cui svegliano lo smartphone attivandosi sono i due parametri più importanti per definire il consumo di risorse delle applicazioni.
Nella lista ordinata per uso di CPU, ogni applicazione si può espandere per trovare quale servizio è responsabile del maggior consumo.
Ad esempio con questa applicazione ho scoperto come Facebook consumi molta batteria sul mio cellulare Android ripetendo inutilmente la sincronizzazione dei contatti, cosa che si può disabilitare nelle opzioni dell'app Facebook.
Si può anche usare un'app come Disable Service per disabilitare i servizi inutili che occupano memoria e consumano energia (vedi lista applicazioni migliori per cellulari Android sbloccati con root).

Il secondo pulsante in alto è un altro filtro per vedere la lista completa delle applicazioni che hanno usato CPU e si sono attivate e la lista delle sole app in esecuzione in questo momento.
Dallo stesso menu a tendina si può anche vedere la lista in ordine alfabetico.
Per ogni app su cui si tocca, è possibile vedere lo stato ed aprire il menu per disinstallarla o terminarla.
L'ultimo menu è quello delle impostazioni (Settings) in cui si può scegliere di includere nella lista anche i processi in background con al modalità avanzata.
Si può così scoprire quale dei servizi interni Google sta consumando più energia, più CPU e più batteria.

Wakelock Detector è una grande app consigliata a tutti, anche i meno esperti, che può davvero essere usato per ottenere il consumo dalla batteria del cellulare Android e capire quali sono le applicazioni che la consumano di più.
Si noterà che la sincronizzazione è responsabile di questo carico e si potrà quindi decidere di disattivarla quando la batteria inizia ad esaurirsi.

Purtroppo questa app richiede il root su Android Kitkat.
Ci sono comunque delle alternative di altre applicazioni per scoprire quali app stanno uccidendo la batteria più rapidamente, simili a Wakelock detector.

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)
Un Commento
  • jenny
    24/11/13

    Bel articolo! La sto testando sembra proprio che funzioni! ;-)