Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Come bloccare il salvataggio dei siti visitati nella cronologia del browser

Pubblicato il: 2 agosto 2012 Aggiornato il:
Come impedire ai browser di salvare i siti visitati di recente nella cronologia (IE, Chrome, Firefox, Opera e Safari)
blocco salvataggio siti recenti Qualsiasi browser si utilizzi (come Internet Explorer, Firefox, Opera, Chrome e Safari), salva un elenco dei siti visitati di recente nella cronologia.
Cancellare questo elenco è facile, ma se proprio si vuol impedire il salvataggio dei siti recenti e mantenere maggior privacy, si devono modificare alcune impostazioni.

Ci sono due cose su cui occorre spendere due parole prima di arrivare alla guida tecnica.
Alcuni potrebbero dare come soluzione per non salvare la cronologia, quella di navigare in incognito.
Il problema della navigazione in privato o in incognito è che non vengono caricati i cookie e le password salvate nel browser quindi, ogni volta che si apre la mail o Facebook, bisogna ripetere la login.
Altri potrebbero invece chiedersi perchè bloccare il salvataggio dei siti visitati di recente nella cronologia.
Questo ovviamente dipende da persona a persona, a me, ad esempio, non da fastidio perchè il pc lo uso solo io e perchè ho rinunciato, ormai da tempo, alla privacy su internet.
Chi però usa un computer insieme ad altre persone e chi ci tiene che le agenzie pubblicitarie non sappiano dove si naviga, potrebbe essere interessato a tenere meno contenuti in cronologia.
Tutto questo ha maggior rilevanza anche alla luce del fatto che i siti web sanno molto sulle persone e tracciano la navigazione memorizzando dati delle visite (vedi come non farsi tracciare online dai siti bloccando la raccolta di dati personali).

In un altro articolo poi abbiamo visto quanto sia facile vedere la cronologia dei browser (IE, Firefox e Chrome) e di Windows con piccoli tool automatici e come, molto semplicemente, si può aprire la pagina dello storico in ogni browser con la combinazione di tasti Ctrl-H.

A seconda del browser usato, è possibile impedire a IE, Opera, Chrome, Firefox e Safari di memorizzare dati personali interamente o cancellarli automaticamente quando si esce.

1) In Internet Explorer le opzioni della cronologia sono nella finestra delle Opzioni Internet, che si può aprire dal menu con l'ingranaggio.
Sotto la scheda Generale, cliccare sul tasto Impostazioni sotto la voce "Cronologia esplorazioni" e cambiare il numero di giorni in cui conservare l'elenco dei siti web visitati.
Internet Explorer tiene comunque le pagine visitate per un giorno anche se si mette 0, quindi, se proprio si vuol bloccare il browser Microsoft, bisogna selezionare anche l'opzione "Elimina cronologia al momento di uscire" nella scheda generale.

2) In Mozilla Firefox bisogna aprire le Opzioni dal pulsante arancione in alto a sinistra, ed andare nella scheda Privacy.
In "Impostazioni cronologia" si può scegliere "non salvare cronologia" per bloccare Firefox dal memorizzare i siti visitati.
Questa impostazione però è scomoda perchè vengono cancellati anche i cookie costringendo l'utente a fare ogni volta la login ai siti in cui è registrato.
Se si sceglie "utilizza impostazioni personalizzate", si può poi abilitare l'opzione "Cancella la cronologia alla chiusura di Firefox" che ha delle impostazioni per escludere da questa cancellazione, i cookie e le password salvate, facendo in modo che l'unica cosa che venga eliminata sia la navigazione su internet.
La gestione della cronologia può anche essere personalizzata, magari eliminando solo alcuni siti dalla cronologia o scegliere di cancellarla manualmente con un click, con alcune estensioni per rimuovere tracce e cronologia in un click su Firefox

3) Google Chrome, purtroppo, non ha un modo per disattivare o cancellare automaticamente la cronologia del browser.
E' solo possibile utilizzare la funzione "Cancella tutti i dati di navigazione" sulla pagina della cronologia.
In un altro articolo avevo elencato diverse estensioni Chrome per vedere statistiche della cronologia
Per cancellare tutti i siti visitati in un colpo solo dalla lista, è possibile usare l'estensione Click & Clean che si può usare sia manualmente che automaticamente, ogni volta che si chiude il browser.

4) Sul browser Apple Safari non si può automaticamente cancellare la storia dei siti visitati in passato.
Purtroppo, non c'è alcuna estensione aggiuntiva per Safari.
In compenso però si può fare in modo che Safari memorizzi dati di navigazione per un solo giorno, nel riquadro generale della finestra Preferenze.
È inoltre possibile rimuovere tutta la storia in Safari con il Reset (che però cancella anche cookie e password) oppure con la semplice cancellazione della cronologia.

5) Opera ha tutte le impostazioni nelle Preferenze -> Avanzate -> Cronologia.
Da qui è possibile scegliere il numero massimo di indirizzi web da salvare nello storico che può essere anche impostato a 0.

Per concludere il discorso bisogna anche considerare che chi ha un account Google o Gmail potrebbe avere attivata la funzione della cronologia Google in cui sono salvate le ricerche eseguite ed i siti visitati dalla pagina di ricerca.
In un altro articolo, tutti i dettagli su come vedere e disattivare la cronologia di ricerche su Google e dei siti visitati.

Come sappiamo poi è possibile navigare in privato su internet senza tracce nella cronologia del browser, utile per impedire al browser di salvare qualsiasi dato di navigazione, cookie e password comprese.
Da non dimenticare inoltre di aggiornare sempre il browser all'ultima versione visto che quelle vecchie potrebbero essere vulnerabili a codici spia presenti in modo massiccio sul web.

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)