Navigaweb.net
Programmi Sicurezza Windows Guide PC iPhone Android Tecnologia Rete Facebook Immagini Musica Giochi

Data:

problemi con i pulitori di registro Uno degli argomenti più gettonati nei siti e nei blog di informatica è quello dei Registry Cleaner ossia dei programmi che eseguono la pulizia delle chiavi di registro del sistema Windows.
Lo sviluppo di questo tipo di software è fiorito negli ultimi anni ed i produttori cercano continuamente di convincere gli utenti che essi hanno bisogno di pulire il registro dagli errori scaricando o anche comprando i loro prodotti.
Il risultato promesso è quello di un computer più veloce ed efficiente.
Sarà davvero cosi?

Non posso qui dare una risposta con prove empiriche ma, basandomi sull'esperienza, posso affermare, senza troppe remore, che un programma di pulizia del registro porta più danni che benefici.

Il Registro di Windows è un enorme database contenente migliaia di voci in cui sono scritte informazioni riguardo le impostazioni e la configurazione del sistema operativo e dei programmi.
Un pulitore di registro è in grado di controllare la validità di queste voci, eliminando quelle obsolete che si riferiscono a programmi disinstallati.
Il problema è che, se la pulizia del registro dovesse sbagliare e cancellasse qualche chiave indispensabile al computer, Windows potrebbe non partire più.
Anche in questo blog ho ricevuto diversi commenti di aiuto per l'uso sbagliato di un registry cleaner.
Anche se poi tutto andasse bene, dopo una scansione potrebbe essere consigliata la rimozione di un centinaio di chiavi invalide e, considerata la dimensione dell'intero registro di sistema, si capisce quanto sia ininfluente tale aggiustamento.
Che questo centinaio di chiavi invalide rimangano o vengano cancellate non fa quindi alcuna differenza nelle prestazioni complessive del computer.

Tutto questo solo per consigliare di diffidare da quegli annunci ed articoli in cui è scritto che un pulitore del Registro di sistema o uno di quelli che cancella file obsoleti migliora le prestazioni del computer.

Un Registry Cleaner però non è un programma del tutto inutile se preso per quello che è.
Tanto per cominciare, per avere il miglior programma che pulisce il registro di sistema di Windows non serve pagare, basta soltanto scaricare Ccleaner.
Questo programma è la base dei Registry Cleaner e, anche se non va troppo a fondo, assicura da ogni rischio di fare errori.
Ancora una volta ci tengo a ripetere che, anche con Ccleaner, non ci sarà alcun aumento di prestazioni percettibile sul computer.
Il motivo per cui vale la pena usarlo ogni tanto è soltanto quello di fare la manutenzione del computer col beneficio di correggere quei piccoli errori provocati dall'uso quotidiano.
Piuttosto che usare Ccleaner o altri programmi per pulire il registro Windows ed i file obsoleti, potrebbe invece essere conveniente l'uso di un disinstallatore completo dei programmi che rimuove anche le chiavi di registro ad esso associate.

Andando avanti col ragionamento, altri programmi del tipo "cleaner" promettono di ottimizzare il registro di sistema facendone la deframmentazione.
Il Registro viene però caricato nella memoria RAM del computer (non nel disco) quando viene avviato, quindi la deframmentazione, in realtà, non ha alcun effetto sulle prestazioni globali.
Se si volesse deframmentare il Registro di sistema si può sempre usare un programma come Auslogics Registry Defrag o altri editor avanzati del registro di sistema, consigliati comunque solo agli esperti.

Parlando di storia antica, Microsoft, diversi ani fa, lasciava scaricare un suo Registry Cleaner chiamato RegClean per Windows 98.
A causa di problemi e lamentele nel suo utilizzo, RegClean è stato ritirato.
Questo è quello che avviene quando persone poco esperte e poco capaci col computer si mettono a giocare con questi tool e Microsoft ha capito subito che era meglio non dare tale possibilità.
Magari non è cosi determinante come motivo però bisogna notare che, se la pulizia del Registro di sistema fosse così importante per Windows, Microsoft avrebbe sicuramente incorportato, tra gli strumenti di Windows, oltre al tool per deframmentare il disco, un buon Registry Cleaner che invece è assente anche in Windows 8.
Alla fine quindi potremmo dire che:
I pulitori di registro non offrono alcun aumento sensibile delle prestazioni;
I pulitori di registro possono creare problemi ai computer;
Anche se funzionano senza dare problemi, sono spesso uno spreco di tempo.

Per aumentare le prestazioni del PC, ci sono altri modi molto più efficaci (vedi alcuni consigli per velocizzare Windows 7 e Vista), evitando di cadere in facili tranelli.
Ccleaner resta comunque utile da avere sempre a portata di mano per una manutenzione più o meno regolare ma senza pensare che, senza di esso, il computer va più lento perchè ci sono altri motivi (vedi come gestire l'avvio dei programmi in esecuzione automatica su Windows)


Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
10 Commenti
  • Anonimo
    09 mar 2012, 01:14:00

    Caro Claudio io sono uno che legge il tuo blog da molto e ti stimo molto ma questo che oggi sostieni in questo articolo non è quello che consigliavi pochi mesi fa!!!! Ti dico questo perchè nei tuoi post appunto piu obsoleti consigliavi dei pulitori sostenendo che questi potessero essere comunque buoni ad aumentare l'efficenza del pc ,anche se devo essrre sincero predicavi di non usarli troppo spesso, cos'è quindi che ti ha fatto cambiare idea in modo cosi repentino? Vorrei precisare che questa non vuole essere una critica nei tuoi confronti ma soltanto una precisazione che sentivo di fare! ciao un salutone

  • Claudio Pomhey
    09 mar 2012, 01:26:00

    No beh, io dico di usare uno Ccleaner ogni tanto per fare manutenzione, soltanto che alcuni commenti mi segnalavano problemi occorsi dopo aver usato (male) altri programmi più profondi.
    Inoltre ho avuto modo di trovare diversi programmi a pagamento corredati da slogan del tipo "aumenta la velocità del pc".

    Il succo di questo post è solo questo: Ccleaner, che è il migliore di questo tipo, è utile ma non aumenta la velocità del computer quindi se questo fosse l'obiettivo, ne farei a meno.
    Personalmente lo uso ogni tanto ma solo perchè faccio molti esperimenti con tanti programmi che poi disinstallo subito.

  • StarTac
    09 mar 2012, 08:08:00

    Tutti che cercono software di terze parti quando Windows ha già il suo ottimo tool di "Pulizia Disco" che può essere ampliato facilmente cone dei semplici accorgimenti per una pulizia più profonda e sempre con assoluta sicurezza.

  • kooma
    09 mar 2012, 08:47:00

    Ciao, come sempre i tuoi articoli sono precisi, puntuali ma soprattutto preziosi. A questo proposito volevo chiedertI: come li si può raccogliere senza stamparli tutti, perchè dentro ci sono sempre i rimandi ad altre pagine?
    Grazie.
    kooma

  • Danilo
    09 mar 2012, 13:12:00

    Condivido appieno !
    L'unica volta che ho provato un utility che puliva a fondo il registro di sistema di XP, poi il pc non mi è più ripartito al successivo reboot ...
    (beate le copie di backup complete del sistema fatte prima della pulizia !)
    E da allora uso solo CCleaner.

  • Claudio Pomhey
    09 mar 2012, 15:23:00

    basta usare le crocette sull'interfaccia per scegliere cosa eliminare;
    p.s. ccleaner si può potenziare http://www.navigaweb.net/2007/08/regole-di-pulizia-ccleaner-per.html

  • Emanuele
    11 mar 2012, 14:52:00

    Mai successo nulla anche usando dei cleaner più estremi, alla fine basta sapere cosa eliminare, cosa andare a toccare e soprattutto programmare un backup automatico settimanale per ripararsi da ogni tipo di problema che potrebbe insorgere.
    Pulire il registro non velocizza il pc ma comunque lo tiene ordinato, snello ed evita problemi magari nella reinstallazione di nuove versioni dei programmi o altro.

  • arg0n-pr1m3
    17 mar 2012, 14:45:00

    Non sono d'accordo sul fatto che non servano a nulla,certo vanno usati con cautela e parsimonia non è come deframmentare il disco che non si perde nulla.Il registro di sistema è un componente delicato però ci si può affidare a tool abbastanza conosciuti come CCleaner ed altri per la manutenzione.

    "Il Registro viene però caricato nella memoria RAM del computer (non nel disco) quando viene avviato, quindi la deframmentazione, in realtà, non ha alcun effetto sulle prestazioni globali." ... vero solo in parte.
    Il registro viene si caricato in ram (qui non so se totalmente o in parte) ma lo stesso database risiede in file fisici presenti sull'hard disk.Essendo un database con centinaia di migliaia di chiavi all'interno esso diventa sempre più grande. Il sistema operativo fa continuamente accesso a questo database più chiavi ci sono più deve perdere tempo a trovare quello che sta cercando,spesso ci sono centinaia di chiavi rimaste, dovute a programmi disinstallati che mandano in errore il sistema o comunque danno luogo a comportamento anomalo dello stesso.Esempi di comportamento anomalo sono : freeze del sistema quando si va in risorse del computer e tale cartella rimane bloccata per un tot tempo (sembra che il sistema stia cercando chissà cosa...anche se non ci sono risorse condivise..),oppure associazione di file a programmi ormai inesistenti (con relative icone sbagliate..) ma ci sono tanti altri casi che si verificano specie quando l'installazione di windows non è più tanto fresca.Con windows più passa il tempo più rallenta il sistema.
    L'aumento di prestazioni non è il motivo per il quale si pulisce il registro, è un'operazione di manutenzione,un pò come quella che fa CCleaner quando toglie residui di file di programmi non più installati o troppo vecchi.Questo serve per aver un sistema il più possibile in ordine ed efficiente.Non ci si deve aspettare un computer superveloce dopo la pulizia ma solo ordine e minor noie.Nessun software è esente da bug o imperfezioni,però è pur vero che non facendolo si dovrà formattare prematuramente o si dovrà accettare di avere un sistema pesante ed instabile nel tempo. Qualcuno provi ad installare suite della Adobe,database Sql ed altri software pesanti dell'ordine del GB che rimangono anche 40 minuti a scrivere nel registro di sitema (parlo si sistemi recenti non di macchine di 10 anni fa ...questo dovrebbe far riflettere su quanto viene sporcato il registro),qualcuno provi ad aggiornare il framwork della microsoft che ad ogni agiornamento diventa sempre più pesante e scrive nel registro sempre più informazioni.Non concordo che siano solo uno spreco di tempo ...magari oggi non ne sentiamo il bisogno,domani dopo aver installato un software corposo pur rimuovendolo il sistema è lento. Prediligo i cleaner che dicono prima della rimozione cosa vanno a cancellare e che fanno un backup di ciò che tolgono.Se il cleaner sono uno spreco di tempo ...lo stesso winsows è uno spreco di tempo,vedi la deframmentazione del disco, operazione ancora necessaria nel 2012 !!!!...da win 95 ,da quando è stato introdotto il registro windows è peggiorato ...bella idea tenere tutte le informazioni vitali del sistema in pochi file a cui può accedere solo il sistema operativo ...file a cui lo stesso non può fare manutenzione ...file che aumentano di dimensioni portandosi dietro una zavorra tremenda.Nel 2012 ancora esiste il registro di sistema nessun progresso da win 95 sotto questo aspetto ..un leggero danneggiamento al registro e vai a formattare !!! Il registro di sistema ce l'ha solo windows ed è una grave handicap,Linux no ce l'ha scrive le informazioni dei programmi su dei semplici file di testo che poi vengono eliminati quando vengono disinstallati i programmi e comunque è una cosa totalmente separata dal sistema vero e proprio,per windows invece il registro rappresenta il cuore del sistema.La pulizia va fatta almeno 4 volte l'anno specie se si installano e disinstallano molti software.

  • RobertoC
    20 mar 2012, 11:41:00

    Anche secondo a me sono tools utili, certo bisogna saperle usare, sono piuttosto invasive e consiglio di fare sempre il backup, anche più di uno.

    La mia personale lista oltre al già citato Ccleaner prevede:

    Per la pulizia

    Eusing Free Registry Cleaner

    Per la deframmentazione ("Vivamente consigliata")

    Free Registry Defrag

  • arg0n-pr1m3
    01 apr 2012, 11:39:00

    Eusing Free Registry Cleaner é un ottimo tool l'ho sempre usato e mai dato noie ...