Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Principali linguaggi di programmazione usati su internet e sui siti web

Pubblicato il: 28 novembre 2011 Aggiornato il:
linguaggi di programmazione web Più per dare una guida di orientamento che per dare istruzioni didattiche, vediamo quali sono i linguaggi di programmazione più utilizzati su internet.
Programmazione significa scrivere codice che viene interpretato da una macchina per eseguire determinate azioni.
Un linguaggio di programmazione è una lingua artificiale creata per comunicare istruzioni ad un computer.
Non sarebbero propriamente linguaggi di programmazione gli script ossia la programmazione all'interno di un programma ma, per semplicità, conviene sorvolare su questa nebulosa differenza.
Parlando solo di web e non di programmazione software generale (lasciando quindi da parte linguaggi come C, C++, Java e Visual Basic), non è sicuramente un linguaggio di programmazione l'HTML, definito markup language, che serve a scrivere testo in modo che sia letto correttamente da un browser web.

L'obiettivo di questo articolo quindi è fornire indicazioni generali e risorse per chi vuole imparare la programmazione di applicazioni web e di siti internet.

Come detto sopra, l'HTML è il linguaggio base con cui è scritto un sito web e, in altri articoli, ho segnalato i siti migliori con guide HTML e CSS, tutorial, esempi di codice e editor online ed una guida base con i tag HTML fondamentali da sapere in qualsiasi caso, anche se si cura un blog personale o un sito amatoriale creato con CMS automatici per creare siti web gratis senza html e programmazione

I principali linguaggi di programmazione dei siti internet sono:

1) PHP è l'indiscusso leader dei linguaggi lato server usati oggi su internet.
Ogni volta che si vuole aprire un sito comprando un server di hosting, viene fornito l'interprete PHP, usato da CMS popolari come WordPress e su siti come Wikipedia o Facebook.
Essendo un linguaggio lato server, il codice viene elaborato prima che raggiunga il browser dell'utente, quindi, quello che tutti vedono, è l'elaborazione finale e nessuno può sapere il codice PHP originale.
PHP è usato di solito insieme a MySQL, il linguaggio che permette di estrarre informazioni da un database, manipolarlo e presentarlo all'utente (ogni volta che c'è un elenco a scelta multipla, c'è un database).
Il PHP può anche essere utilizzato per scrivere script a riga di comando o applicazioni web con interfaccia grafica.
Di PHP, essendo molto popolare, ci sono tantissime guide in italiano, sia per principianti che per esperti, disponibili gratuitamente su siti specializzati come HTML.it.

2) MySQL è un altro componente fondamentale compreso nelle installazioni dei webserver standard, quelli che si comprano con pochi euro per aprire un sito nuovo.
MySQL non è proprio un linguaggio di programmazione ma il codice per gestire un database gratuito e open source.
MySQL è in realtà un linguaggio a riga di comando per gestire ed estrarre dati o anche per creare automatismi.
Ci sono alcuni strumenti a interfaccia grafica come PHPMyAdmin per gestire Database più facilmente.
Il database MySQL alimenta i blog WordPress in modo che tutti gli articoli possano essere memorizzati in modo ordinato nel databse.

3) JavaScript non è un codice di programmazione (non deve essere confuso con Java) ma un linguaggio di scripting.
Gli script Javascript servono a creare facilmente interattività nelle pagine Web ed è un linguaggio di scripting che viene eseguito localmente sul browser dell'utente, così il sito internet può rispondere alle interazioni dello stesso.
Per esempio, c'è un javascript quando si preme su un link che mostra contenuto nascosto, senza ricaricare interamente la pagina.
Se c'è qualcosa di interattivo su un sito che non è un'animazione Flash, probabilmente si tratta di Javascript.

Tra i più celebri script in Javascript c'è JQuery, multifunzione, che sta diventando lo standard per le pagine web moderne.
Il linguaggio JavaScript è usato anche per la tecnica di sviluppo Ajax.
Su Javascript, avevo segnalato diverse risorse nell'articolo nell'articolo sugli schemi di sintesi HTML, CSS e Javascript

4) Python è un linguaggio di programmazione orientato agli oggetti, facile da usare e ottimo per l'apprendimento.
Python è open source e viene usato anche da Google, Yahoo e, soprattutto, da Youtube proprio perchè semplice da leggere e da modificare per fare aggiornamenti e manutenzione.
Per un programmatore Java o C, imparare Python dovrebbe essere una passeggiata.

5) ASP.net è il linguaggio di programmazione per i siti web posizionati su server Microsoft (mai gratuiti).
Asp.net serve a creare contenuti dinamici ed interattivi ed è soprattutto utilizzato negli ambienti aziendali dove si utilizzano server Windows, quindi, impararlo potrebbe portare diversi sbocchi lavorativi.
Solitamente i contenuti ASP sono scritti usando i VBScript (script in Visual basic).

6) Perl prima era un linguaggio di programmazione molto usato per i siti web mentre adesso è meno usato in favore di PHP.
Perl è anche usato per la tecnologia dei webserver CGI.

7) Ruby è un linguaggio usato da siti famosi come Groupon, Shopify e Twitter.
Si tratta di un linguaggio veloce e con meno ripetizioni, che viene interpretato dal server e poi inviato come pagina HTML completa al browser (come avviene per il PHP).
Purtroppo, la maggior parte dei servizi di hosting non supportano Ruby quindi bisognerebbe sapere come configurare un proprio webserver.

Ogni contributo nei commenti, soprattutto da parte di programmatori, fornirà sicuramente qualche indicazione in più per chi vuole imparare un linguaggio di programmazione per il web.

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)
2 Commenti
  • Uwe Guevara
    2/2/14

    Ciao a tutti,

    scusate la mia ignoranza. Sto imparando il Visual C++ e non sapevo che non si può mettere un File.exe su una pagina web per l'esecuzione, ma solo per lo scaricamento e per farlo andare dopo.

    Adesso ho scritto la mia prima applilcazione in Visual C++ e va benissimo. Esiste un trucco, un programma a posta...che trasformerebbe il codice del VC++ in un codice eseguibile nella rete?

    Grazie

    Uwe

  • Carmine
    3/2/14

    L'articolo è scritto male e andrebbe rivisto (e molto). Non esistono "webserver CGI" ma CGI è un'interfaccia. Il fatto che Perl sia eseguito via CGI è un altro discorso.
    Inoltre MySQL non è certo un linguaggio ma un RDBMS.
    Infine, ASP.Net e Classic ASP sono due cose totalmente diverse, quindi "per ASP si programma solitamente in VBScript" non ha senso visto che si fa riferimento ad ASP.Net (che è basato sul .Net framework ed è compilato JIT, non interpretato).