Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Attivare il controllo sul profilo di Facebook e protezione dei tag

Pubblicato il: 5 settembre 2011 Aggiornato il:
Facebook, spinto dalle novità del nuovo Google+ (plus), ha introdotto alcune modifiche per facilitare sia le impostazioni di privacy, sia la condivisione di messaggi, foto, tag e altri contenuti con le persone desiderate.
Controllo sul profilo Facebook La domanda Chi può vedere questo su Facebook? è stata la più dibattuta dell'anno ed in certi casi, davvero, bisognava mettersi con carta e penna per capire come fosse possibile che un amico vedesse cose diverse rispetto un altro amico.
Adesso invece dovrebbe essere tutto più semplice perchè sono state accorpate diverse impostazioni di privacy ed è stato implementato un metodo diverso di scrivere ed aggiornare lo stato e pubblicare le foto.
In questo articolo vediamo il nuovo controllo sul profilo e cosa bisogna fare per attivare le nuove impostazioni di protezione.

La prima cosa, forse la più importante delle novità è la protezione del proprio profilo che, finalmente, smetterà di essere preda degli spammer e dei spioni.
Fino ad oggi infatti capitava che, se non ci si collegava a Facebook per qualche tempo, si ritrovava la bacheca piena di messaggi pubblicitari tipo: "che persona sei?" oppure, peggio ancora, ci si poteva vedere taggati in foto che non si vorrebbero far vedere o citati in alcuni post.
Da adesso, ogni volta che si viene taggati in una foto si deve dare l'approvazione e sul profilo si potrà anche decidere chi può vedere tale foto, se solo gli amici un gruppo o lista di amici, se tutti o nessuno.
Da adesso si può approvare o rifiutare qualsiasi tag che qualcuno tenta di aggiungere alle foto ed anche ai messaggi ma questa opzione va attivata manualmente.

La parte di impostazioni della privacy è stata adesso ridisegnata completamente.
Nella parte iniziale si può decidere il livello di privacy predefinita dei post pubblicati dal profilo, ossia la casellina dove è scritto pubblico, amici o personalizzato.
Ci sono poi 5 schermate di opzioni:
1) Connessione da parte tua: dove si può scegliere chi può cercarti, chi può aggiungerti agli amici, chi può inviarti messaggi, chi può scrivere nella bacheca, chi può vedere quello che gli altri scrivono sulla mia bacheca.

2) Funzionamento dei tag: questa è la parte più rinnovata e riguarda anche le foto.
Si può decidere quindi se attivare il controllo sul profilo ossia se attivare quel processo di approvazione dei post e delle foto in cui si viene taggati.
La seconda opzione, quella del controllo dei tag, riguarda la possibilità di rifiutare o approvare le tag aggiunte dagli amici sulle foto o i post pubblicati da me.
Le altre opzioni sono invece ereditate dalle vecchie impostazioni di privacy:
- Visibilità dei post pubblicati sul proprio profilo, in cui si è taggati.
- Suggerimenti del proprio nome nei tag delle foto (riguarda il riconoscimento automatico delle facce in Facebook.
- Possibilità per gli amici di citarmi in nella condivisione della posizione in Facebook Luoghi

3) Applicazioni e siti web riguarda le impostazioni di privacy per le varie applicazioni installate e non cambia nulla rispetto a prima.

4) Restringi il pubblico per i vecchi post: questa nuova opzione permette di impostare il livello di privacy "Amici" a tutti i vecchi post che erano stati pubblicati pubblicamente o per Amici di amici.

5) Elementi bloccati è la sezione dove impostare divieti di essere contattato da persone specifiche, di non ricevere inviti ad eventi e dove sbloccare applicazioni e giochi bloccate.

La parte principale dei cambiamenti quindi è la parte 2, quella della protezione del profilo.
Andando sulla pagina del profilo Facebook si noterà che, premendo sul campo "A cosa stai pensando?", diventa molto più semplice taggare una persona in un post, premendo il pulsantino col + a sinistra.
Quando si cita un amico dentro un post e si imposta il livello di visibilità "Amici", saranno inclusi anche tutti gli amici ed i contatti delle persone taggate nel post.
Se l'amico citato nel post ha attivato il controllo del profilo, egli dovrà comunque autorizzare il tag.
Attenzione però al fatto che, da adesso, un non-amico ci può taggare nelle foto e se non è stato attivato il controllo del profilo, non si riceverà alcuna notifica o avvertimento.
Se uno sconosciuto tagga me in una foto, tale foto non apparirà comunque sul mio profilo.
Questo permette adesso di taggare anche persone non iscritte su Facebook e persone non amiche.
Per altre informazioni sul controllo del profilo, si può leggere questa pagina: http://www.facebook.com/about/control/

Le opzioni per la rimozione di una tag o di contenuti su Facebook sono adesso più chiare e se si premere la X accanto un elemento (post o foto) del proprio profilo si può scegliere: se farlo sparire dal profilo, se eliminare il tag senza levare la foto o il messaggio dal profilo, di inviare un messaggio chi ha pubblicato il post per chiedergli la rimozione del post da Facebook, segnalare il post a Facebook nel caso sia offensivo, bloccare la persona ed impedirgli di taggarmi ancora.
Maggiori dettagli sul tagging si possono leggere in questa pagina: http://www.facebook.com/about/tagging.

Tra le altre novità minori, da notare in alto a destra il pulsante Visualizzza come per vedere come ci vedono gli amici o gli sconosciuti.
La parola "Pubblico" sostituisce la parola "Tutti" ma non cambia il significato: i post pubblici si possono cercare liberamente.
Siccome un sacco di persone usa Facebook per parlare di dove sono, dove sono stati o dove vogliono andare, ora è possibile aggiungere la posizione "dove sei" anche dal computer, direttamente premendo sul marcatore nel riquadro di scrittura dell'aggiornamento di stato.
Se dopo aver pubblicato un post sul profilo ci si dovesse ripensare, si può cambiare il livello di visibilità del post in qualsiasi momento (prima non si poteva fare).
Se quindi si scrive qualcosa di pubblico e poi, il giorno dopo, non si vuole che sia pubblicamente visibile, si può cambiare.
Da notare inoltre l'ennesimo cambiamento di interfaccia delle foto, ora con sfondo bianco, da sfogliare usando le freccette destra e sinistra della tastiera.
Se si vuol tornare alla vecchia interfaccia di visualizzazione delle foto Facebook c'è uno script per Firefox e Chrome.

Mi pare di non aver dimenticato nulla comunque sia, per ogni dubbio, non esitate a fare domande o chiedere spiegazioni.

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)
6 Commenti
  • Flamiana Cannioto
    30/10/13

    Ciao..vorrei fare una domanda...sapreste dirmi come mai quando entro su fb nel mio profilo tramite smartphone e apro la parte di sinistra x andare sul mio profilo mi spunta il mio nome e cognome con accanto un lucchetto??non c sto capendo nulla...aspetto vs risposte..Grazie.

  • Claudio Pomes
    30/10/13

    Se tocchi il lucchetto apri le impostazioni di privacy, nulla di strano

  • Antonio Candeliere
    15/3/14

    Questo commento è stato eliminato dall'autore.

  • Unknown
    28/10/16

    Ciao, perchè se taggo una persona dalla mi pagina (non dal profilo) il tag non è visibile sulla sua bacheca ma solo sulla sua home?

  • Claudio Pomes
    28/10/16

    perchè col controllo dei tag attivo, devi approvare questo tag per farlo comparire sul profilo

  • Stefano Branda
    28/10/16

    Grazie Claudio, una domanda ancora, chi deve approvare il tag? la persona che è stata taggata giusto?