Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Guida per navigare con ip stranieri con Tor e vedere siti bloccati

Ultimo aggiornamento:
Come si usa Tor per navigare su internet su quei siti bloccati geograficamente
simulare connessione da altro paese con Tor Come visto, i siti web sanno sempre da dove proviene la connessione di una persona che naviga internet.
Basta accedere a siti come Google e Facebook per essere indirizzati automaticamente alle versioni in italiano oppure, andando su siti di Ecommerce, vedere come essi riconoscono anche la città.

Di Tor (The Onion Router) avevo già parlato in passato quando descrissi i metodi per navigare anonimi su internet nascondendo l'ip e mantendo cosi un'assoluta privacy su internet.
Il progetto Tor è americano ed ha lo scopo di rendere molto difficile la rilevazione geografica della provenienza di una connessione a internet, proteggendo cosi la privacy e superando eventuali censure o blocchi nei paesi.
Come spiegato in un altro post, la privacy online è garantita con il progetto TOR.
Qualsiasi sito bloccato oppure oscurato in Italia, si può comunque guardare e navigare simulando una connessione con indirizzo IP di un altro paese, usando Tor.

Un lettore del blog, Paolus, mi ha inviato una guida precisa e puntuale per usare Tor in modo semplice e senza rallentamenti, per poter superare il blocco di alcuni siti non visibili dall'Italia o, viceversa, di vedere alcuni siti italiani bloccati se vi si naviga da altri paesi.

NOTA IMPORTANTE: Per aggirare i blocchi di siti censurati o bloccati può bastare anche solo Cambiare DNS e usare i DNS Google.

Tor funziona in modo semplice: chiunque può creare, in anonimato e volontariamente, un server attraverso cui far passare, in modo crittografato, la propria connessione internet.
Ad esempio, da un computer di New York, si può creare un server che funziona come fosse un router, cosi, da Roma, ci si può collegare a internet passando per quel computer di New York e sembrando quindi come se ci si collegasse dagli Stati Uniti.

Per usare Tor in maniera efficace serve seguire tutti i passaggi della presente guida, senza saltare nulla, altrimenti non si riusciranno a vedere i video online in flash.
La procedura è semplice ed è laboriosa solo la prima volta, poi, le volte successive, sarà tutto configurato ed avviabile con due click.

1) Per navigare in modo libero con TOR si devono scaricare ed installare questi tre programmi:
- L'ultima versione del pacchetto software Vidalia Bundle per Windows 7, XP e Vista, comprensivo di Vidalia, Polipo e Tor scaricabile dal sito ufficiale Tor Project.
L'installazione è semplice e basta indicare una cartella dove andare avanti con le impostazioni di default.

Se si preferisce, si può scaricare il pacchetto completo automatico Tor Browser, ossia un Firefox in versione portable (senza installazione) già configurato per aprirsi con TOR senza necessità di installare nulla di più.

NOTA: Si può anche usare TOR da Chrome grazie a un'estensione speciale.

- Il browser Mozilla Firefox (Non indispensabile, si può anche usare Internet Explorer o Chrome).

- Adobe flash player ultima versione

2) Dopo aver avviato Tor si può aprire Firefox ed accettare la richiesta di installazione dell'addon Tor su Firefox che abilita un pulsante di attivazione in basso a destra.
Attivando Tor sia dal programma che su Firefox, si può cominciare a navigare in modo anonimo ma, molto probabilmente, il caricamento dei siti web risulterà molto lenta.
Bisogna quindi scegliere il server più veloce a cui collegarsi.

Se si usa un altro browser invece bisogna impostare come proxy 127.0.0.1 porta 8118.
Su Internet Explorer andare in Opzioni internet -> Avanzate.
Su Google Chrome Opzioni -> Roba da smanettoni.

3) (Facoltativo) Il sito TorStatus mostra tutta la rete attiva di TOR con i server sparsi in tutto il mondo.
Scorrendo la pagina verso il basso (la lista e' molto molto lunga) si vede, alla fine, un'opzione su cui bisogna cliccare: "show custom/advanced query options".
Nella finestrella che si apre sotto la voce "require flags", mettere Yes dove è scritto "exit".
Alla sezione Advanced Search, selezionare nel primo menu a tendina, "Country code" poi, nello spazio sotto, scrivere il codice del paese di cui si vuol simulare la connessione a internet.
Praticamente si va a filtrare l'intera lista di proxy scegliendo di vedere solo quelli di un paese specifico.
IT è Italia, US è Stati Uniti, CH è Svizzera e gli altri codici a due lettere per ogni Stato del mondo sono scritti nel sito Countrycode.
Alla fine, premere su "apply options"

Se, ad esempio, si cercassero server in Svizzera, la pagina successiva aprirà i nodi svizzeri con il nome ed alcuni dettagli tecnici.
I parametri che interessano sono la larghezza di banda (BandWidth) e il numero di giorni di Uptime che indica affidabilità nel tempo.
Cercando di trovare quello migliore in base a questi due parametri, segnarsi il nome preciso di quello scelto.

Questa stessa procedura vale per la ricerca di un nodo per simulare di connettersi a internet da altri paesi.
Gli italiani all'estero possono quindi cercare i nodi italiani.

4) Andare su Windows nel menu Start -> Programmi -> Vidalia Bundle -> Tor ed aprire il file torrc.
Si apre un file di testo, col notepad, con scritte tante cose che va modificato aggiungendo due righe in fondo:
ExitNodes nome_nodo
StrictExitNodes 1

Cambiando nome_nodo con il nome segnato al punto 3.
Salvare il file e chiudere la finestra.

Per fare prima e senza passare per il punto 3 di questa guida, in ExitNodes si può scrivere solo il codice di un paese scrivendo, ad esempio, ExitNodes {ch} o ExitNodes {ch} dicendo a Tor di collegarsi al migliore dei server Svizzeri o Italiani.

5) Se Tor era già aperto, scollegarlo e ricollegarlo premendo, dal pannello di controllo di Vidalia, "ferma tor" e poi "avvia tor" cosi da impostarlo con la nuova configurazione.

6) Aprire Firefox ed attivare Tor dal pulsante in basso a destra (con Internet Explorer basta impostare il proxy scritto sopra).
Premere col tasto destro dove è scritto "Tor attivato", andare su "preferenze", poi sulle impostazioni di sicurezza (security settings) e, se attivato, togliere la spunta alla voce "Disabilita i plugin usando Tor" ("disable plugins during tor usage") e premere su OK.

7) Adesso si può aprire qualsiasi sito che non si vede dall'Italia.

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)
7 Commenti
  • riccardo damini
    19/4/14

    io ho un problema al momento di modificare il file torrc mi dice Errore alla linea 1: "" cosa vuol dire?

  • Anto
    15/8/15

    ciao
    ho fatto tutto quello che hai scritto ma.....
    1) dall'estero continuo a non vedere i canali italiani "bloccati";
    2) volevo cambiare le parentesi da tonde a graffe nel file torcc ma adesso non mi appare più tutta quella sfilza di righe;
    3) apro firefox, attivo tor ma.... non mi appare "preferenze" con il tasto destro.
    Aiutoooo..... come posso fare ????
    grazieeee

  • Claudio Pomes
    17/8/15

    ma usa il tor browser http://www.navigaweb.net/2011/05/navigazione-anonima-con-tor-browser-e.html

  • Ruby
    4/9/15

    Ciao,

    usare Tor i permette di aggirare il problema dei captcha che appaiono dopo aver downloadato tot dati da un database? pensavo di usare un sw tipo Hydemyass perché ogni tot minuti mi cambia IP, ma se Tor risolvesse questo problema....

  • Manuel Ferradini
    21/9/15

    ciao ho provato ad usare infinity gratis per 30 giorni e ho usato 4 dei miei 4 dispositivi a disposizione, successivamente ho rifatto la registrazione per altri 30 giorni ci sono i tutorial per farlo in rete solo che non potendo usare piu' i miei dispositivi ho chiesto un tablet in prestito ad un amico e sorpresa funziona, ma ho voluto provare ad usare anche un VPN per aggirare l'ostacolo e vedere infinity anche con uno dei miei dispositivi modificando il server di accesso che deve essere necessariamente in Italia infinity infatti funziona solo in italia e funziona purtroppo però tutti i VPN in circolazione sono a tempo oppure necessitano di abonamento pertanto riprovando con uno di questi programmi VPN il giorno dopo non mi collegavo piu' poiché aveva rimodificato il server di accesso in quello normale e usuale e collegandomi ad infinity mi diceva che il dispositivo era gia' stato utilizzato pertanto provare a far scadere i 30 giorni e sottoscrivere l'abonamento. Allora ho pensato di usare il Tor...per aggirare l'ostacolo ma non so come modificare l'ip e usare un ip che sia in Italia....mi daresti una mano se si puo'? grazie

  • Manuel Ferradini
    21/9/15

    ciao ho provato ad usare infinity gratis per 30 giorni e ho usato 4 dei miei 4 dispositivi a disposizione, successivamente ho rifatto la registrazione per altri 30 giorni ci sono i tutorial per farlo in rete solo che non potendo usare piu' i miei dispositivi ho chiesto un tablet in prestito ad un amico e sorpresa funziona, ma ho voluto provare ad usare anche un VPN per aggirare l'ostacolo e vedere infinity anche con uno dei miei dispositivi modificando il server di accesso che deve essere necessariamente in Italia infinity infatti funziona solo in italia e funziona purtroppo però tutti i VPN in circolazione sono a tempo oppure necessitano di abonamento pertanto riprovando con uno di questi programmi VPN il giorno dopo non mi collegavo piu' poiché aveva rimodificato il server di accesso in quello normale e usuale e collegandomi ad infinity mi diceva che il dispositivo era gia' stato utilizzato pertanto provare a far scadere i 30 giorni e sottoscrivere l'abonamento. Allora ho pensato di usare il Tor...per aggirare l'ostacolo ma non so come modificare l'ip e usare un ip che sia in Italia....mi daresti una mano se si puo'? grazie

  • Claudio Pomes
    21/9/15

    gli ip italiani con tor sono difficili da trovare, al momento ce ne ono solo 39... nella guida c'è tutto per fare le prove