Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Convertire video MKV in AVI o masterizzare MKV in DVD

Pubblicato il: 3 dicembre 2009 Aggiornato il:
Migliori programmi per convertire file MKV in avi o per copiare MKV sui DVD in modo da vederli in TV

convertire mkvAvete mai scaricato un film o un video da internet o da Emule o da Torrent?
Sicuramente sarà capitato di imbattersi su un file MKV, il formato di compressione video ad alta qualità che si chiama Matroska.
Sicuramente ad aprirlo non ci saranno stati problemi, anche perchè basta scaricare il divx Plus Codec Pack per video Avi, Divx e mkv.
MKV non è proprio un formato di compressione video ma un contenitore di file audio e video che può comprendere anche sottotitoli ed immagini di menu.
Il Matroska può avere anche video e audio ad alta definizione (Full HD) e si chiamano generalmente file MKV H264/AAC.

I file MKV oltre ad essere noti per la loro alta qualità visiva, sono anche dei file che difficilmente vengono letti dai lettori DVD, Divx e le stazioni multimediali normali.
Accade cosi che, ad esempio, se si masterizza il file mkv in un cd o dvd cosi come sta oppure lo si copia nell'hard disk esterno o nella chiavetta multimediale per vedere il film alla televisione, che il lettore non lo riconosce e non riesce a leggerlo e a riprodurlo.

A meno che non si possieda un lettore Divx o un hard disk multimediale di ultima generazione, per vedere un film o video dal formato mkv sulla televisione, si deve convertire il file in Avi (Divx) oppure lo si deve trasformare in un DVD.

Ci sono diversi modi per masterizzare un mkv e convertirlo in DVD o in AVI / Divx e in questa occasione vediamo le pratiche più semplici, quelle dove tutto viene fatto automaticamente e l'utente non si deve perdere in mezzo a mille impostazioni.
Bisogna in questo post per forza segnalare diversi programmi alternativi perchè ciascuno di essi ha i suoi difetti e su alcuni computer uno funziona meglio dell'altro a seconda di come essi vengono recepiti (misteri dell'informatica).

1) Una prima applicazione per creare un DVD dal file mkv, leggibile anche dai vecchi lettori DVD è EM Free MKV Video2DVD (Freeware).
Questo programma può essere scaricato e installato sul computer per masterizzare i file MKV a DVD, direttamente oppure per creare una immagine dvd, in un file ISO, da masterizzare in seguito.
Si può usare il software in due modalità, quella Easy e quella Advanced.
Se si vuole copiare il video nudo e crudo sul dvd, conviene utilizzare la modalità facile mentre se si intende creare un DVD vero, con menu personalizzato, divisione in capitoli, sottotitoli o altre cose si deve scegliere l'opzione Modalità Avanzata.
Per convertire il file mkv basta sceglierlo usando l'esplora risorse e trascinarlo nella parte bianca della finestra principale.
Prima di premere il tasto "Burn now" si devono impostare delle configurazione nel menu Advanced.
Si deve, in particolare, scegliere il formato DVD su PAL e poi se vederlo a 16/9 o 4/3.
Se si preme il tasto "Change Profile" si possono scorrere delle impostazioni preconfigurate consigliate, a seconda della qualità con cui si vuole vedere il film in DVD.
Fatte queste scelte, si può premere su Burn e masterizzare il disco oppure per creare il file ISO da masterizzare con altri programmi.

2) Il secondo programma facile e immediato da usare per convertire i file mkv in dvd oppure in file Avi Divx si chiama DVD Flick.
Questo software funziona bene anche per i file MKV ed è molto semplice:
Prima di tutto si deve andare sul menu in alto e premere il tasto "Project settings" Per impostare le informazioni contenute nel nuovo dvd.
Le cose da fare in questo menu di configurazione sono nella scheda General per scrivere un titolo e il tipo di supporto usato (il disco dvd) e nella scheda Burning dove si può scegliere se creare una immagine ISO da masterizzare poi in un altro momento anche ocn un altro programma oppure se masterizzarlo (Burn) immediatamente.
Le altre opzioni possono rimanere invariate a meno che non si voglia personalizzare la configurazione.
Adesso, nella finestra principale si possono aggiungere i file mkv cliccando sul pulsante "Add Title".
Sotto si vede una barra che segnala lo spazio disponibile per aggiungere altri video o film.
Ricordare che, per un DVD quello che conta è la durata e non si deve considerare la dimensione del file originale perchè esso è sempre compresso, sia se è un avi sia se è un mkv.
Per ogni video aggiunto, dopo averlo selezionato, si può premere il tasto "Edit Title" per scegliere di cambiare il titolo, per impostare il formato video (!6/9 o 4/3), per creare i capitoli, per aggiungere i sottotitoli e altre personalizzazioni.
Per quanto riguarda i menu, si può scegliere la grafica con cui esso verà visualizzato, premendo su Menu Settings; DVD Flick propone una serie di tipologie grafiche da scegliere molto carine.
Alla fine, si può creare il DVD cliccando il relativo tasto in alto al centro ed attendere la creazione del file ISO oppure la copia sul disco.

3) Freemake Video Converter è un programma davvero facile da usare che converte MKV per copiarli su dischi DVD con pochi click e vale davvero la pena.
Questo software è facile da usare e, come i precedenti, basta scegliere i file video dal computer e cliccare il tasto DVD.

Per copiare il film o i video, si può usare uno tra i migliori programmi gratis per masterizzare su un DVD.

Per convertire Avi, Divx e MKV in DVD ci sono altri programmi citati in un'altra pagina tra cui è citato quello che per me è il migliore software ossia ConvertXtoDVD giunto alla versione 4, che però non è gratuito.

Un modo migliore di usare i file MKV per vederli nei comuni lettori Divx è quello di trasformali in file Avi.
Questo può essere utile per comprimere il file in modo che occupi meno spazio e che possa entrare anche in un cd.
Molto probabilmente però ci sarà una perdita di qualità soprattutto se il film in mkv è ad alta definizione.

Per trasformare un video mkv in file Avi i migliori programmi sono quelli che effettuano la conversione e quindi anche la compressione, senza far perdere al video qualità, in modo che rimanga più simile possibile, anche nell'audio, all'originale.

1) MediaCoder è sicuramente il miglior programma della lista per la sua semplicità e compatibilità con tutti i sistemi.
Questo software effettua l'analisi delle tracce e permette di scegliere il "bitrate" del futuro file Avi.
Scegliendo una conversione a 3000Kbps, senza toccare nulla e senza modificare niente, Mediacoder fa una copia del file mkv in un avi compresso anche della metà dello spazio, con traccia audio in dolby digital ac3 (se era anche nel file originale) e praticamente identica al precedente file MKV.
Si ottiene cosi un Divx di alta qualità video come se fosse un film noleggiato.
Mediacoder converte di tutto ma a volte si inchioda durante i processi di conversione.
Come formato video scegliere MPEG4, contenitore AVI, Modo con 3 Passaggi, Bitrate dipende da dove si vedrà il video, magari dai 2000 ai 4000 kbps, Audio AC3.

2) Super è uno dei miei programmi preferiti di conversione a cui ho dedicato un articolo.
Super è piuttosto grosso, fa un po' di tutto e converte anche da mkv a avi scegliendo l'opzione di conversione Xvid e l'audio Ac3 o mp3.

3) MkvToolnix è un software nato per i sistemi Linux di cui esiste anche una versione Windows.
Si tratta di un software molto versatile che opera sui file mkv per convertirli, per modificarli, per crearli, per unificarli, per estrarre tracce audio e per tante altre operazioni.
Con MKVToolnix installato, si può scaricare ed installare anche un plugin chiamato MKVCleaver che permette di estrarre audio, video e sottitoli da un film compresso in MKV.
In questo modo diventa facilissimo convertire il film MKV in video AVI oppure estrarre l'audio in MP3.

4) AviDemux è un software di cui si è parlato nel capitolo sul video editing e modifica dvd.
Con AviDemux si può anche convertire un mkv in Avi.
Una volta aperto, si deve scegliere come formato di conversione quello che si chiama MPEG-4ASP (Xvii).
L'unica cosa a cui fare attenzione è di non comprimere il file mkv con questo softwre perchè si perde qualità, sia audio che video.

5) Altri programmi per convertire video MKV AVI e tutti i formati sono elencati in un'altra pagina.

Riguardo a questo tipo di conversione ognuno trova la sua configurazione ideale e non è semplice dare parametri che vadano bene per tutti perchè poi dipende sempre da quale lettore verrà usato (Lettore normale Divx, Hard disk multimediale, Playstation, Xbox e cosi via).
A tal proposito quindi non posso che chiedere il vostro prezioso supporto nei commenti per chiarire quale metodo possa essere più utilizzabile.


Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)
3 Commenti
  • elvis arias
    4/1/14

    Cari amici la soluzione è molto semplice , dovete scaricare avs video converter, se è possibile l'ultima versione ; lo dovete convertire in avi con le impostazioni originali, la qualità è la stessa l'unico problema è che nn avrete più l'opzione di cambiare lingua e nemmeno i sottotitoli, la trasformazione di ogni film dura almeno 4 ore però la qualità è la stessa se utilizzate le impostazioni originali come metodo di conversione.

  • Claudio Pomes
    4/1/14

    avs video converter non è gratuito

  • Andrea Guizzaro
    26/6/14

    Sapresti spiegarmi come usare media coder senza perdere nessun dato soprattutto riguardo l'audio ?