Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Whatsapp Facebook Immagini Giochi

Condividere la Adsl Internet a casa in wireless su pc e cellulari con Wifi

Ultimo aggiornamento:
Nelle case della magior parte delle persone, la rete ADSL che porta la connessione internet avviene tramite un cavo attaccato al modem o al router.
Ci sono, in linea generale, due tipologie di connessioni: quella diretta a internet che funziona immadiatamente come attacchi il cavo Lan al computer (ad esempio Fastweb) e quelle dove, dopo aver attaccato il cavo, bisogna attivare la connessione con nome utente e password per accedere ai servizi di rete (in genere sono VPN su protocollo PPOE).
Comunque sia, il fatto di essere attaccati a un filo è sempre limitante, soprattutto se si possiedono computer portatili, piccoli netbook o palmari come anche gli IPhone o IPod Touch che sono provvisti della connettività Wifi.
L'esigenza diventa quindi quella di avere un internet portatile senza fili, in modo da usare il palmare o il notebook, in una qualsiasi stanza di casa oppure sul balcone o sul terrazzo.
La soluzione più pulita è di acquistare un router wireless che attivi internet sui pc provvisti di scheda Wifi ma questo non è sempre possibile.
Alcuni provider di servizi di rete Adsl non sono però semplici da configurare e, a volte, quelli più economici, non permettono che due computer siano connessi contemporaneamente perchè prevedono un solo IP di uscita.

Un'altra soluzione potrebbe essere rubare la connessione wireless al vicino di casa se questi la lascia libera e non protetta ma ultimamente diventa sempre più difficile trovare questi sprovveduti.

Il metodo migliore diventa quindi usare il pc Windows che sta attaccato con il cavo e condividere la sua connessione usando la funzione ICS Ad hoc disponibile sui sistemi Microsoft che attiva dei servizi di routing.
Prerequisito unico e fondamentale è che il computer connesso con il cavo lan che riceve la connessione internet pagata, abbia anche una scheda di rete Wifi.
I portatili, a meno che non siano proprio vecchi, la hanno tutti gia compresa mentre i pc fissi hanno bisogno di una chiavetta USB Wifi.
Queste chiavette hanno prezzi variabili a seconda della qualità e della potenza ma come prezzo massimo direi che 20 Euro sia sufficiente.

Se il pc principale, quello attaccato al filo, ha Windows Vista, attivare una sottorete Wireless e condividere la connessione LAN agli altri pc di casa, è molto semplice ed è spiegato nella guida per Vista.

Se il pc che fa da server, ha Windows Xp, allora si possono seguire questi passaggi:

1) Assicurarsi che il pc server abbia la sua scheda di rete wireless, quindi se è un fisso e non la aveva integrata, che la chiavetta USB Wifi sia connessa e installata correttamente con i driver giusti.
Per verificare che tutto funzioni si può andare sul pannello delle periferiche (Tasto destro su Risorse del computer --> Proprietà --> Hardware --> Gestione periferiche) e, tra le schede di rete verificare che esista senza punti esclamativi o segnali di errori, quella Wireless.
Entrando su Start --> Impostazioni --> Connessioni di rete si deve vedere la presenza di una connessione senza fili con un x rossa sopra (qui è giusto che sia cosi)

2) Assicurarsi di usare, per scegliere le reti a cui collegarsi, il servizio di Windows chiamato "Zero Configuration reti senza fili".
Andare su Start --> Esegui comando e scrivere "services.msc"; nella finestra che si attiva, verificare il servizio Zero Configuration che sia avviato e automatico.
Nel caso Windows avverta che esista un altro gestore di reti senza fili, consiglio di disattivare quel programma e terminarlo.
Controllare anche che il servizio "Windows Firewall / ICS" sia attivo

3) Premere su Start --> Impostazioni --> Connessioni di rete --> Individuare quella usata per collegarsi a internet con il cavo, chiamata solitamente "Connessione alla rete locale LAN" e premere con il tasto destro.
Questa connessione c'è sempre, sia che l'accesso a internet è diretto, sia che ci si connette tramite un router con i fili (se avessimo quello senza fili tutto questo sarebbe superfluo).
Chi si connette a internet con login e password, faccia attenzione a non toccare l'icona ben riconoscibile che distingue questa rete.

4) Una volta entrati nelle proprietà, selezionare la scheda "Avanzate" e mettere la crocetta alla prima e la seconda voce dove è scritto "Condivisione connessione internet".
Se non appaiono queste opzioni vuol dire che il pc non vede altre schede di rete aggiuntive e bisogna tornare al punto 1

5) Ora che la LAN è condivisa, premere con il tasto destro sull'icona della connessione rete senza fili, scorrere la lista delle componenti e selezionare l'ultima chiamata Protocollo Internet TCP/IP.
Premere su proprietà e scrivere: Indirizzo IP 192.168.0.1 Subnet Mask 255.255.255.0
Premere due volte OK e chiudere la finestra.

6) Accendere il pc portatile che si vuole connettere a internet usando la condivisione di rete e attivare la ricezione Wifi.

7) Andare sulle proprietà della rete senza fili del client, e, sul protocollo TCP/IP scrivere : Indirizzo IP 192.168.0.2, Subnet Mask 255.255.255.0, Gateway: 192.168.0.1 e DNS primario 192.168.0.1

8) Se tutto è andato bene, i due pc si vedono ma per andare su internet, bisogna tornare sul pc che fa da server, riaprire la configurazione della connessione di rete senza fili e recarsi sulla scheda "Reti senza fili".
Da qui, fare click su "aggiungi" mettere un nome SSID alla rete, mettere una chiave WEP di 5 lettere e premere sul flag dove è scritto "rete computer a computer (ad hoc)".

9) Sul pc client adesso, facendo la ricerca di reti senza fili, si dovrebbe vedere la nuova rete creata e ci si può cliccare sopra per accedere scrivendo la chiave o password scelta prima.

10) Il Client da ora in poi, si connetterà automaticamente a internet e si potrà navigare in wifi se il server è accesso, connesso al filo (attivato nel caso serva inserire nome e password) ed ha la wireless attiva.
Su ogni altro computer si può fare la stessa procedura usata per il primo client, dando come indirizzo ip 192.168.0.3, 192.68.0.4 e cosi via fino a 192.168.0.254.

Se internet non funziona ma la rete è correttamente configurata e segnalata, potrebbe esserci un problema con il DNS, quindi si può andare sul pc serve e, andando sui due computerini in basso a destra, premervi con il tasto destro, andare su Status --> Supporto --> dettagli, vedere il numero del DNS primario e segnarselo.
Sul client al posto di 192.168.0.1, nel campo del DNS si può provare a scrivere l'indirizzo ip appena annotato.

Adesso, la procedura è terminata ed è sempre questa ma personalmente ci sono state volte in cui ho dovuto insistere parecchio prima di far vedere la rete.
Purtroppo la condivisione internet su Windows XP, chiamata ICS, presenta diversi bug di inizializzazione.
Se ci sono problemi, proviamo a risolverli caso per caso nei commenti di questo post che come detto prima, vale solo se il server è Windows Xp perchè per Vista si può leggere un'altra pagina ed è più semplice.

Con Windows 7 invece la procedura ad hoc si può non usare più perche si può trasformare facilmente il computer in un router wireless.

Da notare come, usando un IPhone o un Ipod Touch, questo si configuri automaticamente da solo e, dopo aver dato la password di accesso una volta sola, vada poi sempre in internet senza alcun problema riconoscendo la rete ogni volta che questa è attiva.

I pc in questo modo non vedranno le loro cartelle condivise, per fare questo bisogna scrivere per tutti i pc, cliccando su Risorse del computer con il tasto destro --> Proprietà, lo stesso Workgroup o gruppo di lavoro e attivare il servizio "Server" su entrambi.

Per qualsiasi problema, vedere la guida su come risolvere errori di connessione di rete tra computer.

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)