Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Si può staccare la penna USB dal PC senza rimozione sicura o espelli

Aggiornato il:

Perchè ogni penna USB o chiavetta può essere staccata dal computer senza alcuna procedura di espulsione o rimozione sicura

rimozione usb Una regola base dei computer è quella che richiede, quando si utilizza una penna USB o un hard disk esterno collegato ad un computer, di scollegarla solo dopo averla disattivata, per evitare perdite di dati o errori. Per disattivarla si deve quindi cliccare col mouse sull'icona del dispositivo USB nell'area di notifica, vicino l'orologio e selezionare "Espelli dispositivo".
Windows, avverte su possibili problemi e sul rischio di perdere i file della chiavetta se non venisse scollegata nel modo corretto.
Questo avviene perchè in Windows, un'impostazione opzionale e predefinita prevede che, al fine di aumentare la velocità di scrittura sul dispositivo, siano memorizzati alcuni file in una cache temporanea che verrebbe persa staccando la pennetta senza fare la rimozione sicura dell'hardware.
Tutto questo è vero, solo se è stata modificata un'impostazione di sistema, scegliendo di poter migliorare le prestazioni delle chiavette USB e degli hard disk esterni.

Si può, invece, tranquillamente staccare e scollegare ogni chiavetta USB senza preoccuparsi della rimozione sicura dell'hardware e staccare la penna USB in modo diretto, senza dover fare click. Molti siti di notizie di tecnologia, in questi giorni, stanno parlando di questa possibilità come fosse una novità. In realtà, questa opzione è sempre stata presente in Windows 7 come in Windows 10, soltanto che mentre prima bisognava impostarla manualmente, adesso, nell'ultima versione di Windows 10, diventa l'opzione predefinita.

Sul proprio PC si può controllare la configurazione attuale della modalità di rimozione delle unità USB aprendo il menù Start e cercando Gestione dispositivi (oppure andare in Pannello di controllo -> Sistema -> Impostazioni avanzate -> Hardware). Si può anche raggiungere la stessa opzione cercando Gestione Disco e poi premendo sul tasto destro sull'unità disco della penna USB.
La finestra mostra un elenco dei dispositivi hardware del computer, comprese le periferiche esterne collegate.
Espandere quindi la lista delle unità disco e notare la presenza dell'hard disk del computer, delle penne USB connesse e delle schede SD.
Sia da Gestione disco che da Gestione dispositivi, si può premere col tasto destro del mouse sull'unità Flash Disk USB per aprire le Proprietà. Andare nella scheda Criteri, verificare che sia impostata, come dovrebbe, la rimozione rapida e non su Prestazioni migliori. Tutto questo sta a significare che, per impostazione predefinita, su Windows 7 e Windows 10, si può staccare e riattaccare una chiavetta USB in qualsiasi momento, senza alcun rischio di perdere dati o di danneggiare il dispositivo. Dalla sezione di gestione dischi, nella lista delle Unità, si può controllare che l'opzione di rimozione veloce sia selezionata per tutti i dispositivi collegati.
Ovviamente, un dispositivo non va mai staccato durante un'operazione di copia dei file oppure se si sta lavorando su un programma portatile o prima di salvare le modifiche a un documento, altrimenti potrebbero esserci problemi e sarà richiesta la scansione disco per risolvere i problemi e tornare ad utilizzare la chiavetta.

L'altra opzione, "prestazioni migliori", attiva la cache in scrittura e richiede di procedere con la rimozione sicura della penna USB tramite disattivazione ed espulsione con la rimozione sicura dell'hardware. Questa era l'opzione predefinita di Windows 10 fino ad oggi, mentre invece a partire dall'aggiornamento 1809 ( di Ottobre 2018), dopo l'installazione del sistema operativo sarà automaticamente attiva l'opzione della Rimozione rapida.

Se si vuol capire quanto migliori sarebbero le prestazioni nel caso si scegliesse l'opzione "prestazioni migliori", si può utilizzare, sulla stessa penna USB, un programma per controllare la velocità di un disco, usando CrystalDiskInfo, in un caso e nell'altro, e fare il confronto. Come si potrà notare, l'impatto sulle prestazioni se viene usata l'opzione della rimozione rapida è davvero basso e poco influente (mai più del 5% come verificato sul sito 7Tutorials). L'unica ragione per tenere l'opzione delle prestazioni migliori, che comunque dà una maggiore velocità di scrittura sulla penna USB, è se si utilizza la funzione ReadyBoost su Windows 7 o Windows 10 e, quindi, una chiavetta che non viene staccata mai.

Tutto questo per dire che, a meno che non sia stata modificato il criterio delle unità disco su Windows, ogni chiavetta USB si può levare senza utilizzare la procedura di rimozione sicura dell'hardware.
In un altro articolo, la soluzione per rimuovere una penna USB senza errori anche se è impossibile da disattivare, cosa che può avvenire solo se viene scelta l'opzione delle prestazioni migliori.

Posta un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail. Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento). Selezionare su "Inviami notifiche" per ricevere via email le risposte Info sulla Privacy