Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Usare il PC Windows 7 e 8.1 come router wifi

Pubblicato il: 9 novembre 2010 Aggiornato il:
Guida per abilitare la funzione router / hotspot su Windows 7 e Windows 8 grazie alla rete virtuale ospitata dal sistema
Microsoft virtual wifi miniport adapterLe reti WLAN Wireless Local Area Networks sono le connessioni senza fili e possono essere, sostanzialmente, di due tipologie.
La prima rete Wlan è quella tipica dove tutti i dispositivi, computer, cellulari e console, possono connettersi a internet tramite un router.
Il secondo modello di Wlant è quella che si può instaurare senza usare un router, con una rete ad hoc dove i dispositivi sono direttamente collegati tra loro.
In un caso o nell'altro, per collegarsi a internet, si deve, ovviamente, avere l'accesso alla rete esterna pagando un provider come Telecom o Fastweb.
Nel primo caso il router si mette tra il modem del provider ed i computer, nel secondo caso invece è uno dei computer che fa quasi da router.

In un altro post si può leggere la guida per creare una rete ad hoc per condividere internet da un pc verso gli altri.
In questo caso vediamo invece usare il computer come router o hotspot, cosa possibile con Windows 7 e Windows 8, tramite la funzionalità integrata e un po' Router Virtuale per creare un access point con il quale far andare su internet tutti gli altri pc o cellulari in rete wifi.

Prima di Windows 7, una interfaccia di rete wireless (che può essere anche una penna USB) in Windows poteva essere utilizzata in modalità ad hoc o per collegarsi ad una rete wifi.
Inoltre, per ogni collegamento wifi, poteva corrispondere una sola rete wireless e non era possibile collegarsi a due reti contemporaneamente.

In Windows 8 e Windows 7 invece, andando in Pannello di controllo -> Centro connessioni di rete e condivisione -> Modifica impostazione scheda, si potrà notare, se esiste una interfaccia di rete wifi, c' anche una connessione wireless 2, chiamata Microsoft Virtual WiFi Miniport Adapter che consente di far diventare il pc, un router virtuale.
Su Windows 7 e 8, la scheda di rete IEEE 802.11 sarà vista come fossero due, una reale e una virtuale.
La scheda virtuale può essere configurata separatamente da quella reale e permette di connettersi a diverse reti wireless, allo stesso tempo, su una sola scheda di rete fisica.

Anche se, fino a qui, non avete capito nulla, tutto questo ci porta all'obiettivo, semplice e chiaro, oggetto di questo articolo: creare un hotspot wifi, protetto con WPA2-PSK, col computer in modo da collegarsi a internet da altri pc, da cellulari provvisti di connettività wifi, da iPhone e da smartphone Android (che non supportano la connessione ad hoc), senza usare un router vero.

Inoltre, con il virtual wifi, il computer può funzionare come un ripetitore e aumentare la copertura del segnale.
Se, in una casa, il segnale radio wifi non dovesse arrivare in tutte le stanze, si può usare uno dei computer come hotspot aggiuntivo per condividere la rete internet.
Altro possibile utilizzo è la possibilità di collegare più computer senza fili, magari per giocare in rete e rimanere comunque connesso a internet, tramite al rete reale.
L'unico inconveniente è che, per connettere questa rete wifi virtuale bisogna agire, solo la prima volta, manualmente perchè, come si potrà notare, cliccando col tasto destro sul collegamento a Microsoft Virtual Wifi miniport adapter, non c'è un tasto connetti.

La procedura per attivare la cosidetta "Hosted Network" (Rete ospitata) è molto facile:
Prima di tutto, abilitare la scheda di rete ospitata andando sulle connessioni di rete (Pannello di controllo\Rete e Internet\Connessioni di rete) e premendoci col tasto destro.
Se la scheda di rete ospitata o virtuale non fosse visibile, entrare nei servizi (digitare services.msc nella casella di ricerca del menu start) e attivare il servizio: Configurazione automatica WLAN
Poi aprire un prompt dei comandi con privilegi da amministratore (Dal menu Start -> Cerca -> Prompt dei comandi) e scrivere (potete fare copia e incolla):
netsh wlan set hostednetwork mode=allow ssid=nome key=password keyUsage=persistent
Il nome può essere qualsiasi cosa, la key è la password.
Di seguito scrivere: netsh wlan start hostednetwork
La rete adesso sarà attiva.
Se non dovesse funzionare controllare se il driver della scheda di rete supporta la rete ospitata con il comando netsh wlan show drivers
Se dovesse risultare impossibile avviare la rete ospitata, assicurarsi che il driver del virtual adapter sia attivo nel gestore dispositivi di Windows (Pannello di controllo -> Sistema).

Da questo momento, si potrà configurare manualmente l'indirizzo IP cliccando sull'icona della rete virtuale -> proprietà -> TCP/IP v4 -> impostare:
Nel pc principale: IP: 192.168.2.1 e Subnet Mask: 255.255.255.0
Negli altri computer IP: 192.168.2.X (la X con un numero da 2 a 255), Subnet Mask: 255.255.255.0, Gateway: 192.168.2.1, DNS: 8.8.8.8 e 8.8.4.4 (sono i DNS Google e dovrebbero funzionare per tutti).
Andare poi sulle proprietà della rete che invece permette di collegarsi a internet, (può essere la rete ethernet via cavo o la wifi reale) e condividere internet su questa rete wireless 2.
Il computer adesso è diventato un access point con crittografia WPA2.

Per connettersi, le volte successive, alla rete virtuale Hostednetwrok, basta creare un nuovo collegamento sul desktop e dare, come destinazione, la seguente riga: netsh wlan start hostednetwork
Per terminare la connessione della rete ospitata invece si può creare un secondo collegamento e dare come comando: netsh wlan stop hostednetwork.

La creazione di un access point dal computer si può anche fare, in modo quasi automatico e senza la maggior parte di questi passaggi, con alcuni con programmi per creare un hotspot wireless con Windows 7.

Diciamo finalmente addio quindi alle fragili e instabili connessioni ad hoc in Windows 7 e Windows 8.

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)
34 Commenti
  • giuseppe lisella
    7/8/13

    come posso ovviare ai problemi che causa windows 8 con questa procedura? non riesce ad effettuare la'autenticazione, credo ci sia qualche problema con gli ip sia assegnanadoli in modo mauale che automaticamnete.

  • Claudio Pomes
    7/8/13

    COn Windows 8 meglio se usi Connectify http://www.navigaweb.net/2009/11/creare-un-hotspot-wireless-con-windows.html

  • prova
    22/8/13

    Ho windows 7 e mi connetto con la chiavetta della 3. Dopo qualche tentativo finalmente sono riuscita a connette il mio telefono cellulare(android) attraverso il computer! Grazie per le preziose istruzioni!
    Serena

  • Fra
    1/9/13

    Ciao, innanzitutto complimenti per la guida ben fatta.... ma io non riesco in nessun modo ad usufruirne....
    la mia configurazione:
    windows 7 64bit
    scheda wifi interna intel 4965agn (non supporta la rete ospitata)
    adattatore usb alfa awus036NHA (chip atheros supporta la rete ospitata)
    il mio pc è collegato a internet in wifi tramite entrambe le schede.

    dunque ho provato tutti i programmi nelle varie guida su questo sito, nessun esito positivo... provo con la configurazione manuale come spiegato nella tua guida, ma quando vado nelle proprietà della scheda atheros (adattatore usb alfa), tab avanzate e seleziono la condivisione con il dispositivo wireless 2 (virtuale) mi da il messaggio "si è verificato un errore durante l'abilitazione della condivisione internet" e non la condivide e non so il perchè....
    provo con mypubblicwifi crea la rete ma ne pc e ne cellulare android riescono ad ottenere l'IP, soluzioni?

    grazie mille

  • filippo romeo
    17/10/13

    come faccio a sapere qual'è la chiave wpa?

  • Claudio Pomes
    17/10/13

    la chiave wpa la dai tu, la decidi tu

  • Alby Babo
    21/10/13

    Ho un problema. Sono arrivato al punto di creare questa nuova rete ospite ma non riesco ad andare avanti quando devo inserire l'IP del computer principale. Non ho capito cosa intendi per pc principale e altri computer.. Ho provto a mettere l'IP che hai scritto te sulla connessione ospite ma non va bene, sul mio cellulare trova la rete wifi ma dice che è disattivata e in effetti sul computer c'è scritto che quella rete non ha nessun accesso. Aiuto!?

  • simonetta lamacchia
    14/11/13

    Ciao, ho fatto tutto esattamente come descrivi tu, ho un galaxy s3 e quando si connette alla rete wifi che ho creato (ho una chiavetta internet 3 sul pc) alla fine quando cerca l IP mi dice che la qualità è troppo bassa e non si connette, anche se il segnale mi dice che è forte. cosa sbaglio?

  • Luca Webber
    3/12/13

    Chiedi scusa, ma io riesco con il telefono android a connettermi, lo stato è connesso con velocità 65 Mbps, ma non mi entra in internet e non vedo le email. Perchè?

  • Giammarco Collemi
    4/2/14

    Quando vado su modifica impostazione scheda non c'è connessione wireless 2, chiamata Microsoft Virtual WiFi Miniport Adapter; la mia è Scheda di rete wireless Qualcomm Atheros AR9485, posso eseguire tale procedura? Usavo prima Virtual Router Plus ma d'un tratto compare l'errore "Ripristino Virual Router Plus" e nonostante lo abbia installato e re installato non funziona :(

  • Giuseppe Gallo
    10/2/14

    vedo che i commenti risalgono al 2010 ,chissa se qualcuno mi risponderà! Comunque volevo chiedere come si fa a cambiare la password alla rete creata

  • Claudio Pomes
    10/2/14

    ripeti il comando netsh dell'articolo, usando un'altra password

  • Giuseppe Gallo
    12/2/14

    perchè non mi "inizia" la rete aprendo il collegamento creato come nelle istruzioni?

  • Andrea Peragine
    22/2/14

    Questo commento è stato eliminato dall'autore.

  • Andrea Peragine
    22/2/14

    Non mi funziona più, quando provo a dare l'avvio mi dice che è impossibile avviare la rete ospitata perchè un dispositivo collegato al sistema non è in funzione. Dov'è il problema? Come posso fare? Premetto che ho controllato i dispositivi di rete tra cui il virtual adapter e mi risultano tutti funzionanti...

  • Giuseppe Gallo
    24/2/14

    Ho risolto da solo :)

  • lorenzo del tredici
    5/8/14

    io sono proprio all'inizio, nel modifica impostazioni scheda ho solo una rete 3 non la 2 che devo fare? grazie in anticipo

  • Giovanni Mario Sipala
    19/8/14

    il gruppo o la risorsa non si trova nello stato appropriato, sia da riga di comando dos e sia con il programmini che fanno in automatico per esempio mHotspot, ho controllato con netsh wlan show drivers e purtroppo appare Rete ospitata supportata : No .. il servizio WLAN è avviato, quindi vorrei capire è il modello di scheda wireless INTEL montata sul portatile che non è compatibile? bisogna premunirsi di una chiavetta usb wifi wireless? è un problema di windows? se aggiungo una usb wifi wireless la famosa voce: rete ospitata non supportata diventerà supportata? è assurdo che esista un servizio già previsto da windows 7 eppoi non funziona... premetto che il mio portatile era in origine con windows vista

  • Claudio Pomes
    19/8/14

    Questa procedura serve a condividere la connessione internet che deve essere ricevuta da un'altra scheda di rete; se ricevi internet da una wifi, ti serve un'altra scheda wifi per condividere

  • Giovanni Mario Sipala
    19/8/14

    ti ringrazio per la tempestiva risposta, infatti ho intenzione di aggiungere un altro ricevitore wifi usb genere chiavetta, sperando che funzioni al massimo avrò perso una decina di euro, ho provato come ultima risorsa ad aggionare i drivers della intel ma senza successo, tanto per intenderci volevo sfruttare la rete wifi libera captata dal pc portatile usando lo stesso pc come "ponte" in modo che il cellulare tramite wifi si collegasse sfruttando la rete wireless virtuale del pc.. esiste anche il sistema del inverse thetering ma è troppo complicato bisogna modificare in modo netto il cellulare per raggiungere dei risultati soddisfacenti... e sarebbe comunque solo con cavetto... tanto vale allungo il braccio e metto il cellulare fuori dalla finestra... ma il bello sarebbe far apparire una rete wireless virtuale all'interno dell'abitazione come hai scritto tu... comunque mi hai già risposto serve un altro ricevitore wifi sul computer ... ;-) saluti

  • Roberto L
    2/9/14

    Già qualche mese fa ho seguito le tue precise istruzioni e sono riuscito a collegare il mio tablet attraverso il pc aziendale. Adesso però non riesco più a farlo funzionare. la rete c'è si collega ma non ha accesso a internet. Nel tentativo di ripristinare il sistema ho peggiorato la situazione e ora il mio tablet non riesce ad ottenere l'indirizzio IP.
    Qualche idea? Ringrazio anticipatamente
    Roberto

  • Claudio Pomes
    2/9/14

    metti tutto automatico sul tablet e cambia solo i dns

  • Roberto L
    2/9/14

    Sul tablet è già tutto automatico IP DHCP sicurezza WAP2 PSK

  • Martina R
    16/9/14

    è possibile amplificare il segnale di una rete di una biblioteca che arriva in una styanza della casa in tutta la casa?utilizzo lo stesso procedimento?

  • Claudio Pomes
    16/9/14

    ti conviene comprare un ripetitore o un router più potente, questo non è un modo per amplificare il segnale

  • Giovanni Mario Sipala
    17/10/14

    salve, volevo chiederle un ulteriore delucidazione tecnica, mi scusi se la disturbo, ho fatto una ricerca ed ho visto che ci sono milioni di scelte sui ricevitore wireless usb, ho notato che nelle più economiche (max 20 euro) non permettono "access point" almeno leggendo le note dei produttori, il fatto che queste chiavette siano con ap è indispensabile? oppure il fatto di avere due ricevitori nel computer può bastare a windows per far funzionare la WLAN? volevo capirci di più

  • Claudio Pomes
    17/10/14

    Basta avere due schede di rete

  • Giovanni Mario Sipala
    18/10/14

    la ringrazio per la risposta, quindi adesso mi accingo ad acquistare un secondo ricevitore wireless economico, usb nano, vi terrò informati sugli ulteriori sviluppi

  • Giovanni Mario Sipala
    19/11/14

    salve, era doveroso un ulteriore commento, tutto a posto.. funziona!! come da precedenti descrizioni del webmaster la wlan dopo aver aggiunto un ricevitore wireless usb, inoltre la chiavetta wireless usb economica che ho acquistato ha già previsto una modalità che permette di commutare in punto di accesso senza l'ausilio di software aggiuntivo.. comoda anche per la stampante wifi, non ho ancora provato ma probabilmente si potrebbe navigare con wifi del pc e stampare un foglio utilizzando wifi 2 senza bisogno di scollegarsi da internet.. ma questo è un altro argomento, cordiali saluti!

  • aDiDaS
    24/2/15

    Ciao, sarò diretto perchè i poemi sono già troppi xD
    Premetto che ho seguito la tua guida invano ma non ci so riuscito anche perchè non me ne intendo quindi ho scaricato dei programmi (Virtual Manager)per estendere la rete WI-FI ma mi usce questa scritta : il gruppo o la risorsa non si trova nello stato appropriato per eseguire l'operazione richiesta
    Potresti aiutarmi? Grazie in anticipo ;)

  • Claudio Pomes
    24/2/15

    non posso che invitarti a leggere bene la guida e l'articolo correlato http://www.navigaweb.net/2009/11/creare-un-hotspot-wireless-con-windows.html ... poi se hai dubbi puoi chiedere

  • Luca Lombardi
    21/10/15

    ciao mi chiamo luca,la tua procedura che ha scritta e' semplice e funzionale. ma l'ultimo passaggio che scrivi: (Per connettersi, le volte successive, alla rete virtuale Hostednetwrok, basta creare un nuovo collegamento sul desktop e dare, come destinazione, la seguente riga: netsh wlan start hostednetwork
    Per terminare la connessione della rete ospitata invece si può creare un secondo collegamento e dare come comando: netsh wlan stop hostednetwork.) non so come scriverlo su un file di testo e rinominarlo come file.bat mi puoi essere di aiuto?

  • Claudio Pomes
    21/10/15

    Tasto destro del mouse sul desktop e poi nuovo collegamento

  • Gg Gg
    15/12/15

    Io ho fatto tutto, e riesco a vedere la rete con il telefono ma quando clicco su connetti non mi fa connettere, cosa devo fare?