Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Come collegare Alexa alle luci

Aggiornato il:

Comprando lampadine Smart e connesse è possibile accendere e spegnere le luci con comandi vocali usando Alexa

Luci Alexa Le luci intelligenti sono senza ombra di dubbio il primo tassello per portare in casa il concetto di domotica, ossia di controllo a distanza (anche con l'ausilio dei comandi vocali) di tutti i nostri dispositivi elettrici. Se abbiamo deciso di acquistare una o più lampadine intelligenti e volessimo controllarle con i comandi vocali offerti da Amazon Echo e Alexa, in questa guida vi mostreremo come collegare Alexa alle luci e quali comandi vocali possiamo utilizzare su di essi.
Come capitolo vi mostreremo quali luci intelligenti sono sicuramente compatibili con Alexa e con Amazon Echo, così da essere sicuri di poter configurare correttamente i comandi vocali per essi.

çEGGI ANCHE: Amazon Alexa: Come creare routine e nuovi comandi vocali

Luci e prese compatibili con Amazon Alexa

Prima di fare qualsiasi cosa con i comandi vocali, dovremo accertarci che le luci intelligenti siano compatibili con Alexa, altrimenti non potremo aggiungerle al sistema e controllarle a distanza. Se abbiamo già acquistato delle luci intelligenti, controlliamo se sulla confezione o nel manuale è specificato "compatibile con Amazon Alexa" o "compatibile Amazon Echo".

Se non possediamo nessuna luce o lampadina compatibile, possiamo prendere in esame l'acquisto di una luce LED compatibile con Alexa, come i modelli elencati qui in basso.

  1. Lampadina Smart WiFi Lampadina Intelligente LED E27 RGBW, Bawoo (13€)
  2. TP-Link KL110 Lampadina Wi-Fi E27, Funziona con Amazon Alexa (14€)
  3. Lampadina Intelligente, LOFTer Lampadina Smart WiFi E27 RGB 7W (16€)
  4. Philips Lighting Hue White Lampadine LED, Attacco E27, 9 W (2 pezzi, 29€)
  5. Lampadina Smart LED Multicolore Dimmerabile TECKIN E27 (49€)

Se invece volessimo riutilizzare le lampadine già in nostro possesso (senza compatibilità), possiamo anche prendere in esame l'acquisto degli adattatori intelligenti per qualsiasi lampadina, come quella offerte da Smart WiFi E27 Light socket, Aicase Intelligent WLAN (29€).
Light socket

Vogliamo adattare delle luci da salotto o da camera (quelle con le prese elettriche dedicate)? In questo caso possiamo risparmiare sull'acquisto di lampadine intelligenti puntando invece sulle prese Wi-Fi intelligenti, come quelle elencate qui in basso.

  1. Presa Intelligente WiFi Smart Plug Telecomando ZOOZEE (24€)
  2. Osram Smart+ Plug Zigbee (24€)
  3. TP-Link Presa Wi-Fi con Monitoraggio Energia HS110 (29€)
  4. Presa Intelligente WiFi Smart Plug Spina Energy Monitor (4 pezzi, 20€)


Tutti i prodotti elencati sono compatibili con Alexa, l'unica cosa che dobbiamo fare è connetterli alla nostra rete Wi-Fi (seguendo le istruzioni presenti nel manuale d'uso), utilizzare le rispettive app per configurare l'accesso remoto (ci verrà chiesto di creare un nuovo account) e, solo dopo questa configurazione di base, possiamo procedere con la configurazione di Alexa.

Collegare le luci ad Amazon Alexa

Dopo aver collegato le lampadine intelligenti (o le prese o gli adattatori consigliati) e averle correttamente connesse alla rete Wi-Fi di casa, procuriamoci uno smartphone e installiamo l'app Amazon Alexa, disponibile per Android e iOS.
Amazon Alexa

Dopo aver scaricato l'app avviamola e accediamo con il nostro account Amazon. Se non abbiamo ancora un account Amazon a disposizione, possiamo crearne uno velocemente all'interno dell'app oppure sul sito ufficiale.

Dopo aver effettuato l'accesso, facciamo tap su Dispositivi in basso a destra, selezioniamo il pulsante + in alto a destra e premiamo su Aggiungi dispositivo. Nella nuova schermata scegliamo l’opzione in base al tipo di dispositivo da configurare: Lampadina per configurare una lampadina Smart; Presa nel caso fossimo in possesso di una presa intelligente o Interruttore nel caso avessimo scelto l'adattatore Wi-Fi per le lampadine semplici.

Ora portiamoci in Di che marca è ?, selezioniamo la marca del nostro dispositivo, selezioniamo il pulsante Continua quindi facciamo tap sulla voce Abilita all’uso; ora ci verranno chiestre le credenziali d'accesso per il servizio associato alle luci, alle prese o all'interruttore acquistato (come visto nel capitolo precedente). Dopo aver inserito le credenziali giuste, è sufficiente selezionare Link now per aggiungere il controllo del dispositivo dentro Alexa.

Se la marca del dispositivo con compare, possiamo sempre fare tap su Altro e configurare manualmente il device, così da apparire all'interno di Alexa. Dopo la connessione dovremo solamente scegliere un nome per il dispositivo, in quale stanza o categoria inserirlo (Cucina, Salotto etc.) e fare tap su Fatto.

Nel successivo capitolo vi mostreremo invece come utilizzare i comandi vocali per controllare le luci con Alexa.

Comandi vocali con cui gestire le luci

Dopo aver aggiunto tutti i dispositivi all'app Alexa, possiamo utilizzare i comandi vocali dall'app Alexa o su un Amazon Echo configurato con lo stesso account Amazon utilizzato per la configurazione.
Dispositivi Alexa

Qui in basso troviamo una lista di comandi che possiamo utilizzare per gestire le luci con Alexa:

  • "Alexa, accendi le luci [stanza]"
  • "Alexa, accendi [nome dispositivo]"
  • "Alexa, accendi tutte le luci in soggiorno"
  • "Alexa, spegni tutte le luci di casa"
  • "Alexa, accendi le luci del soggiorno alle 18"
  • "Alexa, svegliami alle 20 e accendi tutte le luci di casa"

Questi sono solo alcuni dei comandi vocali che possiamo utilizzare una volta configurate le luci su Alexa. Per approfondire vi invitiamo a leggere la nostra guida alle Funzioni dell'Amazon Echo, a cosa serve e cosa fa.

Conclusioni

Una parte importante della domotica del futuro è la presenza di luci intelligenti controllabili tramite gli assistenti vocali come Amazon Alexa, che vi permetteranno di avere il massimo controllo sui dispositivi compatibili.

Se desideriamo effettuare le stesse modifiche con un Google Home (e sfruttare quindi Assistente Google) vi consigliamo di leggere il nostro articolo su Cosa può fare Google Home: assistente vocale, musica e domotica. Non sappiamo cosa scegliere tra Amazon Alexa e Google Home? Molte risposte alle vostre domande possiamo trovarle nel nostro approfondimento Alexa o Google Home? confronto tra Smart Speaker migliori e intelligenti.

Posta un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail. Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento). Selezionare su "Inviami notifiche" per ricevere via email le risposte Info sulla Privacy