Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Passare da BIOS a UEFI e convertire disco in GPT (Windows 10)

Aggiornato il:

Come convertire lo stile partizione disco da MBR a GPT in Windows 10 per poter passare dal BIOS a UEFI ed avere un PC più sicuro e stabile

da BIOS a UEFI Su Windows 10, è possibile utilizzare lo strumento da riga di comando MBR2GPT per convertire un'unità utilizzando un Master Boot Record (MBR) nello stile di partizione GUID Partition Table (GPT), che consente di passare correttamente da Basic Input / Output System (BIOS) a Unified Extensible Firmware Interface (UEFI) senza modificare l'installazione corrente e senza dover cancellare i dati memorizzati sull'unità.
Detta in parole più semplici, usando un piccolo tool integrato in Windows 10 chiamato MBR2GPT, possiamo rapidamente convertire il tipo di partizione del disco da MBR a GPT. Questo cambiamento favorisce il passaggio dal BIOS a UEFI, che è più semplice da usare ed anche più utile. Mentre prima questa operazione richiedeva una nuova installazione di Windows 10, adesso, grazie a questo strumento, tutto rimane come sta e non viene cancellato nulla sul disco convertito.
Riguardo a cosa fa il BIOS, come già scritto in una guida specifica, basti sapere che si tratta di un programma essenziale di ogni computer che viene caricato da un chip speciale sulla scheda madre e che serve alla connessione tra hardware e software. Il BIOS esiste da tantissimi anni, viene ancora ampiamente usato, ma ha molte limitazioni come per esempio l'incapacità di gestire partizioni con spazio superiore ai 2 TB.

LEGGI ANCHE: Disco MBR o GPT? Quale stile di partizione disco usare e conversione

Per questo motivo il BIOS si è evoluto in UEFI, il nuovo firmware che sostituisce il vecchio BIOS e introduce numerose funzionalità aggiuntive, tra cui il supporto per partizioni superiori a 2 TB e poi anche tempi più rapidi per avvio, sospensione, ripristino e spegnimento. Inoltre, sblocca molte delle nuove funzionalità di sicurezza disponibili su Windows 10, come ad esempio, il "Secure Boot" per proteggere il processo di avvio del computer da malware, il "Device Guard" per controllare l'accesso alle app e "Credential Guard" può aiutare a prevenire attacchi non autorizzati di accesso ai dati del computer.
Per utilizzare UEFI su ogni PC moderno con Windows 10 64Bit (le versioni 32 bit sono escluse) ed avere quindi un sistema più veloce, più stabile e più sicuro, bisogna convertire l'unità disco dallo stile MBR a GPT, che è diventato facile da fare e senza pericoli.
  1. Come convertire un disco da MBR a GPT su Windows 10
  2. Come cambiare la modalità del firmware da BIOS a UEFI

Come convertire un disco da MBR a GPT su Windows 10

Per fare questa delicata operazione sul disco del PC, fino a un anno fa era richiesto un backup completo dei dati e una reinstallazione da zero di Windows. Adesso lo strumento a riga di comando MBR2GPT semplifica questo processo e permette di modificare lo stile delle partizioni in pochi minuti. La conversione viene eseguita aggiungendo i componenti GPT alla partizione MBR, senza modificare la partizione esistente e mantenendo i dati inalterati.

Verifica dello stile della partizione MBR o GPT

Tenere conto che di solito, quando si installa da zero Windows 10, la scelta dovrebbe essere quella di iniziare in modalità UEFI. Se però è stato fatto l'aggiornamento da Windows 8.1 o Windows 7 a Windows 10 oppure se è stato installato Windows 10 su un PC impostato sul BIOS tradizionale, allora bisogna convertire l'unità per modificare correttamente le impostazioni del firmware di sistema dal BIOS in UEFI.
Prima di modificare la configurazione del sistema, si può verificare se il sistema è impostato su MBR o GPT con questi passaggi:
  • Premere col tasto destro sul menù Start e scegliere Gestione Disco.
  • In Gestione disco, cliccare con il tasto destro del mouse sul box con scritto Disco 0 (o il disco dove è installato Windows 10) e selezionare l' opzione Proprietà.
  • Andare alla scheda Volumi e vedere se lo stile partizione è MBR o GPT. Se è GPT, passare al punto 2 di questa guida, altrimenti procedere con la conversione.
  • Premere Annulla .

NOTA: Prima di modificare lo stile della partizione, conviene controllare il sito Web di supporto del produttore del computer o della scheda madre per scoprire se l'hardware include il supporto per UEFI (se è un modello recente lo supporta sicuramente, altrimenti meglio controllare bene).

Conversione dello stile di partizione MBR in GPT (consigliato)

Per convertire un'unità utilizzando MBR in GPT su Windows 10, seguire la seguente procedura:
  • Aprire Impostazioni
  • Andare in Aggiornamento e sicurezza .
  • Andare su Ripristino .
  • Premere il pulsante Riavvia Ora sotto la sezione "Avvio avanzato".
  • Al riavvio, cliccare su Risoluzione dei problemi
  • Cliccare su Opzioni avanzate .
  • Premere su Prompt dei comandi .
  • Selezionare quindi l'account amministratore e accedere.
Digitare il seguente comando per verificare che l'unità soddisfi i requisiti e premere Invio
mbr2gpt /validate
Se dopo questo comando compare una scritta come "Disk layout validation failed for disk 0", allora non si può fare la conversione (vedi in basso sui possibili problemi)
Il comando mbr2gpt.exe si trova nella cartella "System32" all'interno della cartella "Windows". Se si vogliono vedere tutte le opzioni disponibili, usare il comando mbr2gpt /? .
Adesso, per convertire l'unità da MBR a GPT, scrivere il comando e premere Invio :
mbr2gpt /convert
Una volta fatto, premere il pulsante per chiudere nell'angolo in alto a destra della console e spegnere il computer.
Dopo aver completato i passaggi, si verificheranno diverse azioni, tra cui la convalida dell'unità e la creazione di una partizione di sistema EFI (ESP). I file di avvio UEFI e i componenti GPT verranno aggiunti alla partizione, poi lo strumento MBR2GPT aggiornerà i dati di configurazione di avvio (BCD) e la lettera precedente verrà aggiunta all'unità.

Conversione di MBR in GPT dal desktop di Windows 10

Lo strumento MBR2GPT è stato progettato per funzionare offline nell'ambiente di ripristino, ma è possibile utilizzarlo anche quando Windows 10 è completamente caricato, anche se non è consigliabile.
Per convertire un'unità da MBR a GPT su Windows 10, aprire il menu Start e cercare il prompt dei comandi. Premere col tasto destro del mouse sul prompt per eseguirlo come amministratore.
Digitare il seguente comando per convalidare l'unità e premere Invio :
mbr2gpt /validate /allowFullOS
Per convertire l'unità da MBR a GPT, scrivere ed eseguire:
mbr2gpt /convert /allowFullOS
Una volta completati i passaggi, lo strumento proverà a ridurre la partizione principale e la passerà da MBR a GPT.

Codici di ritorno MBR2GPT

Quando si esegue il comando di conversione, il codice di ritorno deve essere 0 se tutto è andato bene. Nel caso di errori, compare un numero diverso a seconda del tipo di errore. La lista di codici ed errori è la seguente:
  • 1 User canceled the conversion.
  • 2 Internal error.
  • 3 Initialization error.
  • 4 Invalid command-line parameters.
  • 5 Error on the geometry and layout of the selected disk.
  • 6 One or more volumes on the disk is encrypted.
  • 7 Geometry and layout of the disk don't meet requirements.
  • 8 Error while creating the EFI system partition.
  • 9 Error installing boot files.
  • 10 Error while applying GPT layout.
  • 100 Successful conversion, but some boot configuration data didn't restore.

MBR2GPT dettagli importanti e possibili problemi

Lo strumento da riga di comando di MBR2GPT funziona per convertire un disco rigido tradizionale (HDD), un'unità a stato solido (SSD) e persino un'unità M.2 con qualsiasi versione di Windows 10, ma è necessario eseguire lo strumento da un computer in esecuzione Windows 10 versione 1703 o successiva (consigliata la versione 1809).
Utilizzando questo strumento, non è possibile convertire unità che eseguono Windows 8.1 o Windows 7, ma solo Windows 10.
Quando si utilizza un'unità che utilizza la crittografia dei file con BitLocker , è necessario sospendere la crittografia prima di procedere con la conversione.
Infine, mentre le unità che utilizzano lo stile MBR possono avere fino a quattro partizioni primarie, l'unità che si desidera convertire non può avere più di tre partizioni, poiché è necessaria un'ulteriore allocazione per creare la partizione di sistema UEFI.
Se ci sono due partizioni di ripristino che sono state create dall'aggiornamento a Windows 10 da Windows 7 o 8, bisogna eliminarne almeno una per procedere alla conversione da MBR a GPT. Questo si può fare facilmente con un programma per gestire partizioni come AOMEI Partition Assistant.

Come cambiare la modalità del firmware da BIOS a UEFI

Dopo aver convertito l'unità utilizzando uno stile di partizione GPT, il dispositivo non si avvierà più correttamente fino a quando non si accede al firmware della scheda madre per passare dal BIOS all'UEFI.
All'accensione del PC, bisogna quindi premere il tasto per accedere al BIOS, di solito uno dei tasti funzione (F1, F2, F3, F10 o F12) oppure il tasto ESC o il tasto Canc , a seconda del produttore del PC o della scheda madre.
Nell'interfaccia del firmware, trovare il menu "Avvio" o Boot e abilitare l'opzione UEFI. Salvare le modifiche e il dispositivo dovrebbe avviarsi correttamente.

Verifica dello stile della partizione GPT

Per verificare che il computer sta utilizzando lo stile di partizione GPT, premere col tasto destro del mouse sul menù Start per aprire Gestione Disco, poi cliccare con il tasto destro del mouse sul Disco 0 o Disco 1 (quello dove è installato Windows 10), andare alla sezione Volumi e controllare che lo stile partizione sia quello GUID Partition Table (GPT) .
L'ultima cosa da fare è verificare se il dispositivo sta utilizzando la modalità firmware UEFI.

Verifica del firmware UEFI

Per verificare che il computer sta utilizzando la modalità firmware UEFI, aprire il menu Start e cercare msinfo32 . Aprire quindi l'utilità System Information e nella scheda di riepilogo delle Risorse di sistema, cercare la modalità BIOS che non dovrebbe essere più Legacy, ma UEFI.

LEGGI ANCHE: Come accedere a UEFI nei nuovi PC e come cambia dal BIOS

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail. Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento). Selezionare su "Inviami notifiche" per ricevere via email le risposte
Info sulla Privacy