Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Whatsapp Facebook Immagini Giochi

8 App per salvare scontrini e ricevute e registrare spese con scansione automatica

Aggiornato il:
8 applicazioni per salvare e registrare note, scontrini e ricevute per fare i conti e calcolare i totali di spesa per rimborsi e tasse
app salvare scontrini Il tracciamento delle spese è una delle attività più noiose e meno divertenti che si possono fare, ma forse con lo strumento giusto può diventare più facile farlo.
Non solo i professionisti con Partita IVA e i dipendenti di aziende possono facilmente catalogare le spese per il calcolo delle tasse o per un rimborso, ma anche normali individui possono trovare in questi strumenti un modo per registrare e salvare gli scontrini della spesa e fare i conti di quanti e quali soldi escono ogni mese.
In questo articolo andiamo a scoprire le app migliori per salvare note spesa come ricevute, bollette e scontrini, in modo da poterli tenere organizzati in una lista ed avere magari anche un report finale con i totali di spesa mensile o settimanale o annuale.
La comodità e l'innovazione di questo tipo di strumenti è dovuta al fatto che per salvare una spesa basta soltanto fare una foto allo scontrino.
In molti casi l'applicazione sarà in grado di estrarre la cifra spesa tramite una scansione e memorizzarla in modo automatico.
Per chi deve rendicontare le spese e si muove in macchina, queste applicazioni includono anche il conteggio dei chilometri per il calcolo delle spese stradali.

1) Zoho Expense (Android / iPhone, gratuito) è forse l'applicazione migliore di questa lista, con un'interfaccia anche in italiano, che può essere utilizzato liberamente per conservare note spese, ricevute e scontrini.
Quando si fa la foto ad uno scontrino, l'app fa la scansione e tenta di estrarre automaticamente le cifre di denaro spese per segnarle alla lista e rendere facile e veloce l'inserimento.
Inoltre permette anche di tenere traccia del chilometraggio tramite il suo tracker GPS integrato, per sapere sempre quanti chilometri sono stati percorsi negli spostamenti di lavoro.
L'invio di note spese può essere fatto in blocco direttamente dall'applicazione.
La limitazione principale di Zoho Expense è nel numero di utenti (massimo 3 che va bene per uso personale) e nel numero di scansioni automatiche (quindi manualmente non ci sono limiti).

2) Smart Receipt per iPhone e Android è un'applicazione semplice, ma completamente gratis per conservare scontrini e ricevute con scansione e riconoscimento automatico delle cifre scritte.
Con questa app open source è possibile usare la tecnologia OCR sulle ricevute per riconoscere automaticamente date, prezzi, tasse, categorie di ricevute, commenti, metodi di pagamento e molto altro, in modo da generare un rapporto digitale che si può salvare e conservare.
Si possono quindi creare cartelle per ogni rapporto di spesa, scattare le foto, importare PDF e foto già fatte, tracciare i chilometri fatti per lavoro e ottenere dei report personalizzati.

3) Expensify (Android / iPhone) è l'applicazione più famosa di questa tipologia, con tante funzioni per conservare note spese e organizzare i conti personali e professionali.
Si può usare lo strumento che scansione scontrini e ricevute in modo da poter salvare automaticamente le cifre spese, anche se questo servizio è limitato nell'account gratuito a 10 scansione al mese.
Tra le altre funzioni, c'è anche il conto dei chiloemtri fatti in macchina, il monitoraggio del tempo di lavoro, utile per chi si fa pagare a tempo, e poi anche altre informazioni di tipo professionale per la gestione del proprio lavoro.
Questa è un'applicazione con molte funzioni che può anche essere usata da amministratori di aziende per regolare le politiche di spesa dei dipendenti e per approvare alcuni pagamenti.

5) Foreceipt Receipt Tracker è un'app solo per iPhone gratuita per uso limitato, per tracciare pese e ricevute.
Offre il servizio di scansione ed elaborazione in tempo reale, con i contenuti salvati automaticamente in Google Drive.

5) Veryfi (Android / iPhone, gratuito) è un servizio utilizza la tecnologia di riconoscimento ottico dei caratteri OCR per fare la scansione degli scontrini e le ricevute e trascrivere sulla sua app le cifre spese in modo automatico.
Le informazioni vengono poi organizzate in una lista di dati leggibile e facile da consultare.
Per usare l'app è necessario registrare un account con indirizzo email anche se poi l'uso gratuito ha molte limitazioni (come quella del massimo 15 scansioni al mese e limite al tempo di conservazione dei documenti).
Oltre all'app di base, c'è un'interfaccia web Veryfi utilizzabile da qualsiasi browser.

6) Le applicazioni per gestire spese personali su Android e iPhone descritte in un altro articolo sono ottime per fare i conti personali e conservare scontrini e ricevute, anche se non sono automatiche.

7) Le app per prendere appunti come Evernote o Google Keep possono essere certamente utilizzate per conservare scontrini, ricevute e spese di vario tipo.
Per esempio, Google Keep si può usare non solo per conservare le foto degli scontrini, ma anche per estrarre il testo scritto al loro interno e, quindi, la cifra spesa.
Keep include infatti la tecnologia OCR, quindi fa la scansione dei documenti cartacei e li trasforma in testo digitale.
L'unica cosa che manca è la possibilità di sommare le cifre per avere un report mensile col totale, che dovrà essere fatto a mano.

8) Fogli Google (per iPhone e Android) è l'alternativa gratuita a Microsoft Excel che si può usare gratis sia su smartphone che sul PC.
Creando un foglio di calcolo è facile salvare i soldi spesi in una lista ed avere automaticamente tutti i conti ed i totali sommati.

LEGGI ANCHE: 10 programmi per fatture e contabilità gratis per autonomi e piccole aziende

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)