Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Opzioni Chrome "Flags" da attivare per usare le funzioni sperimentali più utili

Aggiornato il:

Dal menù nascosto chrome://flags, si possono modificare opzioni e attivare funzioni sperimentali molto interessanti e utili

funzioni sperimentali Chrome Chrome è sicuramente il browser Internet più usato in tutto il mondo, ma essendo diventato ormai un programma gigantesco con parecchie funzionalità interne e da aggiungere tramite estensioni, può diventare anche pesante e lento.
Per affrontare il problema pesantezza, ingombro di memoria e abuso di risorse che sui PC più lenti e più vecchi può dare molti problemi, Google cerca di ottimizzare il suo browser ad ogni aggiornamento, anche con funzioni cosiddette sperimentali, che rimangono nascoste.
Chiamate Flags, tratta di opzioni ancora in fase di test, che potranno essere scartate in futuro oppure promosse ed integrate nelle prossime versioni di Google Chrome. In alcuni casi, cambiare i Flags di Chrome può migliorare le prestazioni, caricare i siti più veloci o modificare l'interfaccia del browser in modo importante.
Non essendo state provate a sufficienza su ogni sistema, l'attivazione di questi Flags possono anche avere effetto contrario e provocare problemi di instabilità o di maggiore lentezza. Provarle, comunque, non costa nulla, anche perchè si può sempre tornare indietro senza effetti collaterali e senza perdere le impostazioni personalizzate.

LEGGI ANCHE: Come Velocizzare Google Chrome

Queste opzioni sperimentali si trovano, su Chrome per PC Windows, Mac ed anche su Chrome per Android, aprendo una nuova scheda all'indirizzo chrome://flags. Di seguito vediamo alcune delle funzioni sperimentali o Flags testati su Chrome 78 (Novembre 2019), che dovrebbero anche funzionare nelle versioni successive (o che potrebbero sparire). Per trovare i flags elencati in questo post, nella lunghissima lista della pagina chrome://flags, conviene usare la funzione di ricerca nella pagina (premere su PC i tasti CTRL-F) e trovare le varie opzioni dal codice che viene dopo il #. In questo questo articolo mettiamo l'indirizzo completo da copiare ed incollare nella barra indirizzi di una nuova scheda di Chrome per andare direttamente all'opzione da cambiare. Alcuni flags funzionano solo su alcuni sistemi operativi e potrebbero non funzionare su Windows o su Android (ma è sempre scritto il sistema su cui funzionano).
Dopo una o più modifiche, per attivarle, è necessario premere sul tasto Riavvia Ora che appare in basso.

1) Raggruppare le schede in gruppi
Chi usa navigare su internet tenendo tante schede aperte contemporaneamente, quando anche le icone rappresentative dei siti non si vedono più, può trovare difficile distinguere cosa c'è al loro interno. Attivando questa opzione si potrà godere della possibilità di tenere raggruppate e le schede, distinguibili con diversi colori ed etichette.
L'opzione da attivare è chrome://flags/#tab-groups

LEGGI ANCHE: Estensioni Chrome per gestire le schede

2) Attivare la funzione di lettura articoli di Chrome
Su PC è possibile utilizzare la funzione del Reader per leggere gli articoli di blog come questo senza elementi di disturbo e pubblicità con solo il testo e le immagini. Questa modalità di lettura è però ancora una funzione sperimentale che può essere attivata tramite l'opzione chrome://flags/#enable-reader-mode
Dopo aver riavviato Chrome, con questa opzione attiva, si troverà un pulsante nuovo sulle pagine di Navigaweb o altri blog e giornali, nella barra degli indirizzi, che apre l'articolo visualizzato in modalità lettura.

3) Nascondere le estensioni dalla barra degli strumenti di Chrome
Se abbiamo tante estensioni installate, queste saranno visualizzate con la loro icona in alto a destra. Attivando questa opzione le estensioni saranno nascoste in un nuovo menù e potranno essere utilizzate premendo il tasto con l'icona dell'estensione che si troverà accanto alla barra degli indirizzi.
Il Flag da attivare è: chrome://flags/#extensions-toolbar-menu

4) Forzare la modalità scura di Chrome
Come visto in un'altra guida, è possibile abilitare la modalità oscura su Chrome, che non fa altro che mostrare i menù e la cornice del browser colorata di grigio. Tramite un flag, è possibile anche forzare la modalità scura notturna sui siti caricati trasformando gli sfondi bianchi in sfondi scuri, con il testo in chiaro. Questa modalità, in verità, non è perfetta e per alcuni siti può anche rendere il testo difficile da leggere. Tuttavia si può provare ad attivarla dalla seguente opzione: chrome://flags/#enable-force-dark

5) Pulsante Play / Pausa per musica e video
Questo è un flag davvero utile che sarà probabilmente integrato in Chrome nelle prossime versioni. Si tratta di mostrare nella barra degli strumenti di Chrome, in alto a destra, un nuovo pulsante che permette di avviare o fermare la riproduzione di un video o di una musica da siti come Youtube o Spotify ed anche di vedere il titolo del video o del brano che si ascolta.
L'opzione Flag da attivare è chrome://flags/#global-media-controls

6) Scorrimento fluido
Questo flag consente di attivare uno scorrimento più fluido durante la visualizzazione di contenuti su Internet quando si fa lo scrolling in alto o in basso con mouse e tastiera. Lo scorrimento più fluido darà una sensazione più morbida e meno scattosa di quella predefinita.
Il flag da attivare è: chrome://flags/#smooth-scrolling

7) Accelerare Chrome con il protocollo QUIC
Questo è un trucco molto efficace (che esiste da diversi anni ed è sempre rimasto nelle opzioni sperimentali ed è attivo in Opera e Chrome Canary) per avere super velocità su Chrome. QUIC (HTTP/3) sta per Quick UDP Internet connections ed è stato sviluppato da Google nel 2012 per ridurre della larghezza di banda, la latenza e la congestione diminuendo il numero di passaggi necessari quando si stabilisce una nuova connessione. Anche se è una funzione sperimentale, funziona senza problemi e può essere attivato dal flag: chrome://flags/#enable-quic

8) Abilitare la navigazione in incognito sui siti in cui viene bloccata
Alcuni siti Web bloccano i loro contenuti quando si utilizza la modalità di navigazione in incognito. Grazie a questa opzione è possibile creare un filesystem temporaneo in memoria, di solito è disabilitato in modalità di navigazione in incognito, che fa pensare ai siti Web di utilizzare la normale modalità di navigazione. Dopo la chiusura della finestra, il filesystem e, quindi, ogni dato del sito visitato in incognito, viene cancellato.
L'opzione da attivare è chrome://flags/#enable-filesystem-in-incognito

9) Aumentare la velocità dei download (desktop e mobile)
I download paralleli possono aiutare ad aumentare la velocità di download e funziona davvero bene (in effetti non si capisce perchè rimanga ancora tra i flag sperimentali). Per chi scarica molti file, questa è un'opzione da attivare dal flag: chrome://flags/#enable-parallel-downloading

10) Siti non sicuri evidenziati
Mentre alcuni siti hanno un'icona a forma di lucchetto verde vicino alla barra degli indirizzi, altri invece non lo hanno perchè non usano il protocollo https oppure perchè non usano una protezione adeguata. Se si vuol vedere la scritta "Sito non sicuro" quando si apre un sito non https o con problemi, si può attivare questa opzione: chrome://flags/#enable-mark-http-as

11) Caricare le immagini mentre si scorre il sito
Questa è un'altra opzione per velocizzare il caricamento dei siti su Chrome in modo che, quando si carica il sito, le immagini in esso contenute vengano caricate solo nel momento in cui sono visualizzate sullo schermo (scorrendo verso il basso) e non tutte insieme subito.
L'opzione per caricare le immagini in modalità "lazy-load" è: chrome://flags/#enable-lazy-image-loading

12) Condividere le schede aperte su Chromecast
Per chi usa il Chromecast, è possibile condividere le schede aperte dal PC alla TV attivando questo flag: chrome://flags/#load-media-router-component-extension

13) Navigazione rapida (desktop e cellulare)
Su portatili con schermo touchscreen, tablet e smartphone è possibile attivare i gesti per andare avanti e indietro nella cronologia dei siti visitati e delle pagine web aperte usando il dito. Questo renderà la navigazione molto divertente e facile.
L'opzione è chrome://flags/#overscroll-history-navigation

Dopo aver attivato tutte queste impostazioni sperimentali, premere su Riavvia ora in basso e verificare se ci sono miglioramenti.
Se ci fossero problemi, si verificassero crash o errori che prima non c'erano, riaprire la pagina chrome://flags e cliccare il tasto in alto a destra per ripristinare i valori di default.

LEGGI ANCHE: Impostazioni nascoste di Chrome da modificare

Posta un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail. Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento). Selezionare su "Inviami notifiche" per ricevere via email le risposte Info sulla Privacy