Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Come attivare Windows 10 Insider Build per ricevere le ultime funzioni prima

Aggiornato il:

In Windows 10 è possibile attivare il programma Build Insider per ricevere prima di tutti le ultime funzioni del sistema operativo

Ricevi Windows Insider Chi ha seguito lo sviluppo delle varie versioni beta e preview di Windows 10 ha conosciuto le parole "build insider" con cui Microsoft identifica le anteprime del sistema operativo ancora da testare prima del rilascio definitivo. Grazie a questo meccanismo di aggiornamenti continui Microsoft rende Windows 10 per PC un servizio che verrà continuamente migliorato nel tempo. Siccome non ci sarà un Windows 11, Microsoft dà a tutti gli utenti Windows 10 la possibilità di provare, in anteprima, i nuovi sviluppi e le funzioni sperimentali prima del loro rilascio definitivo come aggiornamento regolare.
Un po' come avviene con le beta di Chrome e di Firefox, è possibile attivare le build insider e ricevere quindi, sul PC, tutti gli aggiornamenti di Windows 10 prima del rilascio finale. Vediamo in questa guida come funziona Windows 10 Insider Build e come attivarlo.

Attivare Windows 10 Insider Build

Uno dei cambiamenti più importanti e meno evidenti di Windows 10 rispetto ai Windows passati sta nello sviluppo di due versioni del sistema operativo, una per l'utilizzo quotidiano (più stabile) e una versione dove sono presenti nuove funzionalità del sistema, un'ottimizzazione delle prestazioni e l'aggiunta di nuovi programmi o menu.
L'attivazione di Insider Build è gratuita su tutte le copie di Windows 10 installate sul computer e, se non siamo soddisfati della versione più recente, possiamo sempre tornare tornare indietro alla versione più stabile e con meno aggiornamenti.

Backup del sistema

Prima di procedere con l'attivazione di Windows 10 Insider Build, vi consigliamo di eseguire un backup dei file personali più importanti e di creare un punto di ripristino, così da poter tornare velocemente indietro in caso di problemi o di improvvisi blocchi (da non escludere visto la natura instabile degli aggiornamenti Insider).
Per realizzare un backup dei file personali apriamo il menu Start in basso a sinistra, cerchiamo Impostazioni di backup e apriamo la relativa voce del menu Impostazioni.
backup file

Attiviamo il pulsante presente sotto la voce Eseguire automaticamente il backup dei file, indichiamo l'unità dove salvare i backup (un disco fisso USB o un disco di rete) e assicuriamoci che nel backup siano incluse le cartelle che vogliamo salvare.
In seguito apriamo nuovamente il menu Start di Windows (in basso a sinistra), cerchiamo la voce Crea un punto di ripristino e clicchiamo sull'omonima voce del Pannello di controllo.
punto di ripristino

Nella finestra che si aprirà, facciamo clic sulla voce Crea, impostiamo un nome a piacere e portiamo a termine la procedura, così da avere un ripristino pronto per essere utilizzato in caso di problemi.
Per creare backup di Windows 10 più completi ed efficaci, vi rimandiamo alla lettura delle nostre due guide su Come fare il backup e ripristino del computer semplice, veloce e completo e come Creare una partizione di ripristino del PC Windows.

Come attivare Windows 10 Insider Build

Per attivare Windows 10 Insider Build apriamo il menu Start in basso a sinistra, selezioniamo l'app Impostazioni quindi portiamoci nel percorso Aggiornamento e sicurezza -> Programma Windows Insider.
Windows Insider

Nella finestra che vedremo comparire, basterà premere sul tasto Inizia per avviare la procedura. Se abbiamo già configurato un account Microsoft nel sistema, verrà subito abilitata la ricezione dell'Insider Build; se invece abbiamo utilizzato finora un account locale per Windows, dovremo per forza di cose abbinare un account Microsoft per poter continuare. Possiamo inserire le credenziali i nostro possesso direttamente nella finestra cliccando su Collega un account, altrimenti possiamo procedere portandoci nel percorso Impostazioni -> Account -> Posta elettronica e account -> Aggiungi un account Microsoft. Confermato l'account, premiamo su Registra e in seguito su Iscriviti (Microsoft vi metterà in guardia sull'instabilità dei rilasci Insider).
Attiva Insider

Confermiamo la licenza d'uso e attendiamo la configurazione del sistema operativo, che potrebbe durare svariati minuti. Al termine il sistema ci chiederà di riavviare, così da rendere effettive le modifiche applicate.
Tornando nel percorso Aggiornamento e sicurezza -> Programma Windows Insider, possiamo anche scegliere la velocità degli aggiornamenti Insider da ricevere:
  1. Veloce: gli aggiornamenti più frequenti, più volte alla settimana
  2. Lento: aggiornamenti di media frequenza, circa una volta al mese
  3. Insider Preview: gli ultimi aggiornamenti prima del rilascio della versione stabile, disponibili ogni 6 mesi
In base alle nostre capacità e alla voglia di provare funzioni nuove, possiamo scegliere la velocità degli aggiornamenti più adeguata (possiamo anche cambiarla in seguito).

Come disattivare Windows 10 Insider Build

Se i rilasci troppo veloci ci hanno causato qualche problema di troppo, possiamo in qualsiasi momento interromper la ricezione delle Insider Build, portandoci nuovamente nel percorso Aggiornamento e sicurezza -> Programma Windows Insider e cliccando questa volta sul pulsante Interrompi le Build Insider Preview.
Si aprirà ora una nuova finestra, in cui dovremo scegliere cosa fare.
Disattiva Insider

Tra le voci disponibili possiamo scegliere:
  1. Passa a una pianificazione meno rischiosa e meno frequente: possiamo continuare a ricevere le Insider, ma solo i rilasci testati da almeno un mese (quindi più stabili e con meno problemi).
  2. Sospendi gli aggiornamenti per un po' di tempo: possiamo interrompere la ricezione degli aggiornamenti per qualche mese (sconsigliato se il rilascio attuale è instabile, rischiamo di tenercelo a lungo).
  3. Eseguo il rollback dell'ultimo rilascio di Windows: permette di ripristinare Windows al rilascio stabile utilizzato prima di iscriversi al programma (se non è passato più di un mese).
  4. Continua a fornirmi build fino al prossimo rilascio di Windows: vi permetterà di ricevere ancora i rilasci Insider ma solo fino al rilascio della stabile successiva di Windows 10.
Per la disattivazione dovremo puntare sulla voce 3, ma non sarà sempre disponibile: ecco perché abbiamo consigliato la creazione del backup o dell'immagine di sistema, decisamente più semplici da ripristinare.

Conclusioni

Se vogliamo essere i primi a ricevere le novità di Windows 10, basterà abilitare le Insider Build all'interno del nostro sistema operativo e scegliere la frequenza degli aggiornamenti. Questi rilasci di Windows sono molto instabili e possono causare problemi anche gravi, quindi meglio avere a portata di mano un backup e un'immagine di sistema sempre pronta.

In un'altra guida vi abbiamo mostrato come bloccare o disinstallare aggiornamenti di Windows 10.
Per ricevere invece gli aggiornamenti di tutti i programmi installati sul sistema (anche in maniera del tutto automatica), vi consigliamo di leggere la nostra guida su come Scaricare Aggiornamenti automatici di programmi e software installati sul PC.

Posta un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail. Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento). Selezionare su "Inviami notifiche" per ricevere via email le risposte Info sulla Privacy