Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Whatsapp Facebook Giochi

Quali sono i notebook più affidabili e le marche migliori

Aggiornato il:
Quale marca di computer portatili è più affidabile? quali sono le cose da guardare per comprare il portatile perfetto per noi?
Con così tante opzioni disponibili, scegliere il nuovo computer portatile può essere difficile.
Certamente il modo migliore per trovare il portatile adatto è quello di andare in un negozio di elettronica vicino e provarli dal vivo con le proprie mani e con i propri occhi.
Come sapere qual è il produttore di notebook più affidabile, così da comprare un dispositivo che duri almeno 3 anni senza rompersi?
Questo articolo guida all'acquisto di un computer portatile è diviso in tre sezioni: nella prima parte elenchiamo quelle che, secondo me, sono le cose più importanti da guardare in un notebook nuovo, nella seconda i siti dove trovare giudizi e commenti, mentre nella terza parte vedremo i risultati di uno studio statistico per capire quale produttore di computer risulta migliore degli altri e quale marca assicura più affidabilità.

LEGGI ANCHE: Come scegliere il nuovo Notebook

I fattori che consiglio di giudicare prima di comprare un PC portatile nuovo sono:

1) Dimensioni dello schermo

Si può comprare un PC con schermo di diverse dimensioni, dai 10" o anche meno ai 18" o più.
La dimensione dello schermo è importante: uno schermo piccolo può essere difficile da leggere, ma è più leggero e facile da portare, uno schermo grande è più ingombrante e grosso, può avere meno durata nella carica della batteria, ma si vede molto meglio.
La dimensione dello schermo ideale è intorno ai 15 pollici, così da raggiungere un buon compromesso tra peso e visibilità; schermi più grandi vanno bene solo per giocare (e non è sempre la scelta giusta), schermi più piccoli hanno senso solo se non necessitiamo di molta potenza ma puntiamo tutto sulla leggerezza.
La risoluzione dello schermo non è più legata alla dimensione com'era un tempo: è ora possibile trovare portatili di piccole dimensioni con una risoluzione molto alta dello schermo.
Il minimo consigliato è 1024x768, ma possiamo trovare anche gli schermi FullHD che si vedono decisamente bene (anche se all'inizio potrebbe sembrare tutto piccolo, ci abitueremo presto).

2) Tastiera

Sulla maggior parte dei PC portatili manca il tastierino numerico che può essere superfluo a meno che non si è abituati a lavorare con esso; in questo caso sono disponibili tastierini numerici USB da collegare per sfruttare questa parte della tastiera mancante sui portatili per ovvie ragioni di spazio (viene integrata sui pulsanti presenti, per poterla utilizzare servono combinazioni difficili da utilizzare velocemente).

3) Peso

Una differenza di 1 o 2 kg tra diversi modelli può fare una grande differenza quando si porta la borsa del portatile ogni giorno.
I portatili di ultima generazione pesano tutti intorno ai 3 kg (sono finiti i tempi dei mega notebook da 5 o 6 kg!) e, per i modelli ultraleggeri, il peso parte da meno di 2 kg.
Un notebook leggero può essere portato ovunque senza stancarsi, ma potrebbe non essere molto potente; un notebook leggermente più pesante sarà ingombrante ma potrà offrire una potenza paragonabile ad un PC desktop di fascia media, quindi tutto dipende dalle nostre esigenze.

4) Unità ottica

L'unità ottica (masterizzatore DVD) sembra ormai aver fatto il suo corso, anche se è ancora presente in una moltitudine di modelli per via dei dischi d'installazione dei programmi.
Al posto di un'unità DVD interna è possibile piazzare un disco fisso aggiuntivo o un SSD, così da velocizzare o ottenere più spazio sul portatile; se necessitiamo comunque di leggere o masterizzare un disco ottico conviene puntare un un masterizzatore DVD esterno collegabile via USB solo all'occorrenza.

5) Processore e scheda video

In un portatile la scelta di un processore potente è d'obbligo; anche se non fa molta differenza se si usa il PC solo per controllare la posta elettronica, navigare in Internet e scrivere documenti, il processore assicura la visione di film in HD e l'apertura di programmi pesanti senza difficoltà.
Assicuriamoci che il processore abbia almeno quattro core, sia che essi siano fisici sia che vengano riconosciuti come logici (ossia una CPU dual-core con sistema HT per sdoppiare la capacità di calcolo) e una frequenza minima di 2 GHz, così da far girare alla grande qualsiasi programma o qualsiasi pagina Web.
Lo stesso discorso può valere per la scheda video, ma visto che raramente i portatili sono adatti per giocare anche le schede video integrate di ultima generazione vanno benissimo.

6) Disco fisso e RAM

La quantità minima di RAM consigliata sui portatili è di 8GB, sufficienti per aprire il sistema operativo e tutti i principali programmi, senza temere grossi rallentamenti.
Gli hard disk montati sui portatili hanno sempre una grande capacità (minimo 500 GB), quindi non dovrebbero esserci grandi problemi di spazio, ma bisogna prendere in considerazione l'idea di piazzare subito (meglio se è già incluso) un bel SSD, che garantisce prestazioni elevate in lettura e scrittura, in più permette al notebook di spegnersi e accendersi in pochi secondi.
Il nostro consiglio è di comprarne uno con hard disk tradizionale e poi aggiungere l'unità SSD al posto del lettore DVD pagando l'intervento al negozio di informatica.

7) Schermo touchscreen

Molti notebook con Windows 10 hanno anche lo schermo touchscreen.
Anche se può sembrare una bella idea che dà sensazione di nuovo e che fa molta scena, alla fine alza il prezzo e può non essere molto pratico, visto che comunque utilizzeremo il touchpad o il mouse per la maggior parte delle operazioni.

8) Altri componenti

Altri requisiti che possono essere importanti sono le porte USB 3.0 (almeno 3), la porta HDMI per collegare il portatile alla TV, il supporto alla tecnologia Bluetooth, la webcam frontale, i vari jack per microfono e cuffie, il supporto per una docking station e lo schermo rimovibile (che trasforma il portatile in un tablet).

Siti dove vedere alcuni computer portatili e ottenere pareri e commenti

1) Amazon, la scelta più ovvia, in italiano, per trovare quelli in vendita in Italia e pieno di commenti, buoni e cattivi.

2) Newegg un popolare sito in inglese con recensioni che sono spesso più di natura tecnica.

3) Test Freaks ideale per la ricerca di come vengono valutati i computer in siti come Amazon, CNET, Best Buy e altri (in italiano)

4) Forum HWUpgrade miglior sito italiano dove chiedere e trovare commenti sui vari modelli portatili.

Qual'è la marca migliore dei computer portatili?

Ogni portatile può rompersi, ma alcuni produttori hanno una reputazione migliore di altri.
Lo studio preso in considerazione è del 2012 di SquareTrade che ha esaminato la frequenza di rottura dei portatili in tre anni scoprendo che i PC Asus si rompono meno dei portatili HP.
Con HP, c'è una probabilità su quattro che il portatile si rompa in tre anni mentre per Asus la percentuale si riduce al 15%.
La classifica di affidabilità, dal migliore al peggiore, è la seguente:
Asus: 15,6%
Toshiba: 15,7%
Sony: 16,8%
Apple: 17,4%
Dell: 18,3%
Lenovo: 21,5%
Acer: 23,3%
HP: 25,6%
Secondo questo studio, che non sarà la Bibbia ma è sempre una base di partenza ed un punto di vista rispettabile, la Apple è meno affidabile di Asus, Toshiba e Sony che può essere una sorpresa per molti.
Correlata alla classifica di affidabilità è quella del supporto tecnico.
Se si prevede di tenere un computer per diversi anni, è importante conoscere che tipo di supporto viene offerto al cliente e cosa succede se quel portatile si rompe o ha difetti.
Personalmente odio avere a che fare con l'assistenza clienti e preferirei, idealmente, vendere un portatile prima della scadenza della garanzia così da venderlo bene e comprarne uno nuovo.
Se invece si vuole un computer che abbia dietro una buona assistenza allora, secondo un altro studio di Consumer Reports, bisognerebbe comprare un computer Apple oppure un Lenovo o Asus se si vuole un PC Windows.
La classifica, dal migliore al peggiore, è:
Apple: 86
Lenovo: 63
Asus: 62
Dell: 60
Toshiba: 59
HP: 58
Acer: 51
Sony: Non disponibile

Le statistiche comunque non vanno prese per oro colato; alla fine ogni produttore ha messo sul mercato almeno un portatile gioiello molto affidabile affiancato da modelli decisamente più scarsi dal punto di vista dell'affidabilità.
Inoltre dipende anche da quanto si spende ed è chiaro, per esempio, che un computer Apple da 2000 Euro sarà tendenzialmente migliore in termini di affidabilità di un PC Asus da 500 (vedi anche: Confronto PC Windows contro Mac: quale computer è meglio comprare?).

Notebook migliori e affidabili: guida all'acquisto

Dopo aver visto quali sono i produttori più affidabili, diamo uno sguardo ai migliori modelli acquistabili per ogni produttore, così da scegliere solo il meglio di ognuno.
I prodotti rispetteranno alla lettera i requisiti mostrati e la classifica di affidabilità mostrata qui in alto.
Tieni conto che Toshiba e Sony non producono più portatili, quindi non verranno inseriti nella lista.

1) Asus VivoBook N580VD-DM160T - Pro N15
Portatile Asus

Il miglior notebook Asus che possiamo acquistare è l'Asus VivoBook N580VD-DM160T - Pro N15, che dispone di processore Intel Core i7-7700HQ octa-core da 2.8 GHz, SSD da 128 GB e HDD da 1000 GB, 16 GB di RAM, schermo da 15,6 pollici FullHD, corpo in alluminio, nVidia GeForce MX 1050 e Windows 10 preinstallato.
Possiamo visionare questo modello da qui -> Asus VivoBook N580VD-DM160T - Pro N15 (957€).

2) Apple MacBook Air
Poartatile Apple

Il miglior portatile Apple è sicuramente il MacBook Air, davvero leggero ed elegante ma con un'anima abbastanza potente per fare qualsiasi cosa.
L'Apple MacBook Air dispone di processore Intel Core i5, 8 GB di RAM, SSD da 128 GB, WiFi Dual Band, schermo da 13,3 pollici con risoluzione Retina e sistema operativo MacOS XZ aggiornato.
Possiamo visionare questo modello da qui -> Apple MacBook Air (878€).

3) DELL XPS 9560
Portatile Dell

Uno dei migliori portatili in circolazione è sicuramente il DELL XPS 9560, che dispone di uno schermo da 15.6" Full HD, processore i7-7700HQ 2.8GHz(3,8GHz Turbo) i7-7700HQ, 8GB RAM, 256 GB SSD, GeForce GTX 1050 4GB e sistema operativo Windows 10.
Possiamo visionare questo modello da qui -> DELL XPS 9560 (1245€).

4) Lenovo 520S-14IKBR
Portatile Lenovo

Una buona marca in grado di unire qualità e prezzo è Lenovo, anche grazie al modello 520S-14IKBR che vanta un processore Intel Core I5-8250U, RAM 8 GB, 1TB HDD, 128 GB PCie SSD, Scheda Grafica Nvidia 940MX. schermo da 14 pollici FullHD e Windows 10 Home.
Possiamo visionare questo modello da qui -> Lenovo 520S-14IKBR (739€).

5) Acer Swift 3
Portatile Acer

Acer è da sempre un buon produttore di portatili di fascia media, come nel caso dell'Acer Swift 3, che dispone di uno schermo da 14" FHD, Intel Core i5-7200U, RAM 8 GB DDR4, 256 GB Intel PCIe SSD e Windows 10.
Possiamo visionare questo modello da qui -> Acer Swift 3 (719€).

6) HP Pavilion 15-ck003nl
Portatile HP

HP non è in vetta alle classifiche in termini d'affidabilità, ma offre comunque dei buoni prodotti come il Pavilion 15-ck003nl, che dispone di Display da 15.6" HD, processore Intel i7-8550U, Disco fisso SATA da 1 TB, 12 GB di RAM, GeForce 940MX e Windows 10 come sistema operativo.
Possiamo visionare questo modello da qui -> HP Pavilion 15-ck003nl (899€).

LEGGI ANCHE: Cose da evitare quando si compra un computer portatile al centro commerciale.

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail. Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento). Selezionare su "Inviami notifiche" per ricevere via email le risposte
Info sulla Privacy
2 Commenti
  • Unknown
    29/7/18

    Dopo due Acer e un Toshiba sempre funzionanti, ho preso un Asus vivobook. Sto vivendo una pessima esperienza. Sara Windows 10, ma e già la seconda volta che devo ricorrere all'assistenza tra l'altro estremamente sgarbata.



  • Unknown
    12/8/18

    lenovo pessima esperienza con ideapad z500 gli e' successo di tutto