Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Disabilitare accelerazione hardware su Windows per ottimizzare lo streaming video

Aggiornato il:

Guida all'accelerazione hardware su Windows, come disabilitarla per migliorare la riproduzione video e sui browser

accelerazione Windows Su tutti i computer con Windows installato disponiamo dell'accelerazione hardware, una funzione del sistema che permette ai programmi e al sistema stesso di utilizzare le capacità della scheda video dedicata o del chip video integrato (sui portatili) per eseguire i compiti e migliorare le prestazioni. L'accelerazione hardware serve soprattutto per vedere i film in alta risoluzione ma anche per giocare ai videogiochi e per usare programmi di grafica avanzati. Su alcuni computer, specie quelli più lenti o con hardware non particolarmente recente, l'accelerazione hardware potrebbe portare a improvvisi rallentamenti, fino a rendere difficoltosa la visione di contenuti in streaming.
Se quindi usiamo spesso il computer su Internet per vedere video in streaming e notiamo numerosi rallentamenti, in questa guida vi mostreremo come disattivare l'accelerazione hardware su Windows per ottimizzare lo streaming video, mostrandovi i passaggi da effettuare nelle impostazioni di sistema e all'interno dei principali browser Web.

Come disattivare l'accelerazione hardware su PC

Nei capitoli successivi vi mostreremo come disattivare l'accelerazione hardware direttamente dentro il sistema (non del tutto applicabile) e come disattivarla per ogni browser Web moderno (molto più facile da applicare).

Disabilitare accelerazione hardware su Windows 10

Windows 10 nasce per sfruttare l'accelerazione hardware, infatti tutti i PC che dispongo dei requisiti minimi per far girare questo sistema dovrebbero disporre dell'accelerazione già attiva. Se notiamo dei rallentamenti quando riproduciamo un video su Internet (specie su computer con 4-5 anni sulle spalle), possiamo migliorare la situazione disattivando tutti gli effetti grafici di Windows, così da riservare la (poca) accelerazione hardware solo ai video e ai programmi che la richiedono. Per fare ciò è sufficiente fare clic destro sul menu Start in basso a sinistra, premere sulla voce Sistema, cliccare in alto a destra sulla voce Informazioni di sistema e, nella nuova finestra che si aprirà, fare clic sulla voce Impostazioni di sistema avanzate.
Nella finestra che vedremo comparire su schermo portiamoci nel tab Avanzate, premiamo sul pulsante Impostazioni sotto la sezione Prestazioni e, nel tab Effetti visivi, apponiamo il segno di spunta sulla voce Regola in modo da ottenere le prestazioni migliori e, per mantenere un minimo di effetti per i contorni dei caratteri e delle finestre, abilitiamo (nell'elenco in basso) solamente le voci Mostra contenuto della finestra durante l'operazione di trascinamento, Smussa gli angoli dei caratteri sullo schermo e Mostra anteprime anziché icone.
Opzioni prestazioni

Premiamo in basso su Applica e successivamente su OK. Il sistema operativo sfrutterà al minimo indispensabile l'accelerazione hardware, lasciando le risorse grafiche ai programmi che lo richiederanno.

Se notiamo che anche così l'accelerazione hardware rallenta i video e l'esecuzione dei programmi grafici, possiamo adottare una strategia molto più aggressiva per disabilitare l'accelerazione hardware su Windows, ossia disattivare la scheda video o il chip video. Per fare ciò facciamo clic destro sul menu Start in basso a sinistra, premiamo su Gestione dispositivi, espandiamo la voce Schede video e clicchiamo con il tasto destro sugli elementi presenti, così da poter premere sulla voce Disabilita dispositivo.
Gestione dispositivi

Una volta disattivato il dispositivo, riavviamo il PC per rendere effettive le modifiche. D'ora in avanti Windows 10 girerà in modalità grafica ridotta, senza nessun tipo di effetto grafico attivo e senza accelerazione hardware.

NOTA: alcuni processori modelli dispongono di un chip video integrato al loro interno che può essere sfruttato per gli effetti grafici e per l'accelerazione hardware; per disabilitarlo dovremo agire dal BIOS/UEFI.

Disabilitare accelerazione hardware nei browser Web

Se non vogliamo rinunciare agli effetti grafici di Windows o alla scheda video presente sul computer, possiao disabilitare l'accelerazione hardware direttamente dai browser Web, così da ottimizzare la visione dei video in streaming, che sfrutteranno solo la CPU per il rendering.

Su Google Chrome possiamo disabilitare l'accelerazione hardware cliccando in alto a destra sui tre puntini, selezionando il menu Impostazioni, cliccando sulla voce Avanzate e scorrendo fino a trovare la voce Usa accelerazione hardware quando disponibile, da cui dobbiamo rimuovere il segno di spunta (ci verrà chiesto il riavvio del browser per rendere effettive le modifiche).
Accelerazione Chrome

Su Mozilla Firefox possiamo disabilitare l'accelerazione hardware cliccando in alto a destra sulle tre linee orizzontali, premendo sul menu Opzioni e scorrendo nella nuova finestra fino a trovare la sezione Prestazioni; da essa rimuoviamo il segno di spunta dalla voce Utilizza le impostazioni predefinite e ripetiamo l'azione anche sulla voce Utilizza l'accelerazione hardware quando disponibile.
Accelerazione Firefox

Anche in questo caso riavviamo il browser per rendere effettive le modifiche.

Su Internet Explorer possiamo disabilitare l'accelerazione hardware aprendo il menu Start in basso a sinistra, cercando la voce Opzioni Internet, portandoci alla scheda Avanzate, cercare la voce Grafica accelerata e mettere la spunta sulla voce Usa rendering software piuttosto che rendering GPU.
Internet Explorer

Per confermare le modifiche facciamo clic in baso sui pulsanti Applica e OK, quindi riavviamo il PC.

Su Edge non è possibile disattivare l'accelerazione hardware, ma riducendo gli effetti grafici o disattivando la scheda video come visto nel precedente capitolo migliorerà anche la fluidità di Edge su alcuni computer piuttosto vecchi.

Conclusioni

L'accelerazione hardware può portare qualche problema con i computer più vecchi, quindi è sempre comodo conoscere i trucchi per disattivarla dal sistema o dal singolo programma (in questo caso i browser). Anche altri programmi dispongono nelle impostazioni di una voce dedicata all'accelerazione hardware: se notiamo delle difficoltà durante l'avvio o l'utilizzo del programma, troviamo questa voce e disattiviamola.

Se necessitiamo di aumentare l'accelerazione hardware per i browser o per i programmi che richiedono molte risorse 3D, vi consigliamo di leggere le nostre guide su come Abilitare l'accelerazione GPU su Chrome e Firefox per visualizzare meglio siti e video e Come dedicare RAM alla scheda video.
Se possediamo un PC fisso, possiamo rimuovere la vecchia scheda video e sceglierne una nuova, seguendo i suggerimenti proposti nel nostro articolo su Come scegliere la scheda video per la grafica del PC.

Posta un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail. Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento). Selezionare su "Inviami notifiche" per ricevere via email le risposte Info sulla Privacy