Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Overclock su Android: 5 app per potenziare la CPU

Ultimo aggiornamento:
Migliori app per fare l'overclock della CPU su uno smartphone o tablet Android in modo da aumentare potenza e velocità del processore
overclock android La procedura di overclock è quella che permette di spremere al massimo un computer, mandando a massima potenza e vleocità il suo processore.
L'overclock è un'operazione prevista in informatica e non pericolosa se effettuata nelle giuste modalità, per poter sfruttare le piene potenzialità di un componente, che per ragioni di stabilità massima e di sicurezza viene mantenuto dal suo produttore a velocità più contenute.
Overclockare Android significa, quindi, configurare il sistema per sfruttare il processore a una velocità superiore di quella fissata, andando magari anche al suo massimo quando richiesto da giochi o da applicazioni più grosse.
In termini più tecnici, quello che avviene con un overclock è aumentare la frequenza della CPU, quella indicata in GHz, che ci dice, in sostanza, quante operazioni possono essere elaborate in un certo tempo.
Se il vantaggio di un overclock è quello di rendere il computer, in questo caso lo smartphone o il tablet, più veloce, lo svantaggio è quello di consumare più energia e di rendere potenzialmente il dispositivo meno stabile.
Grazie, però, ad alcune applicazioni Android specializzate, è possibile gestire la velocità del processore in modo dinamico, aumentandola quando richiesto e quando il telefono è in carica, diminuendola anche a livelli più bassi di quelli normali se il telefono non è in uso.

LEGGI ANCHE: 5 App per test e verifica hardware su smartphone Android
NOTA: L'overclock di Android funziona solo su alcuni smartphone sbloccati con root.
Rimando quindi alla guida per sbloccare ogni smartphone Android con Root per chi ne ha bisogno.

NOTA2: L'overclock fatto con queste app non dovrebbe danneggiare il telefono se non si fanno esagerazioni (anche se è ovvio non posso prendermi la responsabilità in caso di problemi)
Tenere presente che di sicuro ci sono almeno questi due effetti collaterali: il telefono overclockato potrebbe esaurire prima la sua batteria e riscaldarsi molto fino a scottare se utilizzato troppo tempo al massimo della potenza della CPU.
Viceversa, però, se si usa un'app che fa anche il downclock, ossia rallenta le velocità del processore, si può avere un guadagno nella durata della batteria, con un possibile effetto collaterale di un crash di qualche app in background (andrà verificata).

Le migliori app di overclock su Android per rendere il processore di uno smartphone o tablet più potente e più veloce in modo guidato e automatizzato a seconda dei momenti e dell'utilizzo sono:

1) SetCPU è un'ottima e popolare applicazione per configurare l'overclock della CPU di un dispositivo Android rootato (non aggiornata dal 2013, quindi può non funzionare).
Dopo l'installazione e dopo aver concesso i permessi del Superuser, l'app controlla quali sono le velocità disponibili e possibili per il processore.
Si potranno quindi bilanciare velocità minima e massima seguendo la procedura guidata.
L'opzione Set on boot, come in altre app, serve ad attivare l'overclock ogni volta che si riavvia il cellulare (ma la prima volta meglio non farlo fino a che non si vede che tutto è ok).
Dopo questo, si potranno creare profili in modo da decidere quando attivare la velocità superiore con overclock e quando attivare quella più bassa con downclock.
Per esempio, si può dire di andare al massimo quando sotto carica e in uso e di andare più lento quando lo schermo è spento.

NOTA: La funzione di risparmio energetico di Android e la funzione Doze per ottimizzare la batteria fanno esattamente questo overclock per prolungare la durata della batteria.

2) No Frills CPU è un'altra app molto popolare, anche questa che non viene aggiornata dal 2013, che però dovrebbe ancora funzionare su molti modelli.
Anche in questo caso si imposta una frequenza massima e una minima ed un governor, ossia una modalità di funzionamento, per esempio massime o minime performance o "on demand", ossia in base all'utilizzo.

3) Antutu CPU Master è uno strumento per modificare la velocità della CPU/GPU su una radicata telefono Android, con in più alcune statistiche sull'uso della CPU ed il consumo della batteria.

4) CPU Tuner, altra applicazione anziana e forse abbandonata, non aggiornata da alcuni anni, che sui vecchi dispositivi Android funzionava benissimo, che si può ancora provare.

5) Kernel Audiutor è invece l'applicazione più recente, che supporta anche Android Marshmellow e Lollipop, con ultimo aggiornamento al 2016.
In questa applicazione, che include opzioni per modificare molti parametri hardware del telefono, si possono cercare le impostazioni che controllano la velocità di clock della CPU e scegliere la velocità massima del processore dal menu a discesa.
Per procedere senza problemi, occorre provare le diverse velocità per un po' salendo quando tutto sembra andare bene.
Se si incontrano instabilità con l'overclock, questa app permette di tornare indietro a una velocità inferiore.
Anche se il sistema risultasse stabile, fare attenzione ad eventuali situazioni di surriscaldamento del telefono o del tablet.

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)
4 Commenti
  • realista
    27/2/17

    ciao non voglio muover critiche distruttive ma costruttive....
    si vede che non sei pienamente dentro al mondo del modding di android, la tua guida resta pressochè inutile per chi la legge se non dici che l'overlock con il kernel STOCK del telefono è IMPOSSIBILE ;)

    è proprio matematico che non si overclocca una cpu, serve un kernel modificato per il proprio telefonino, flasharlo da recovery twrp ed allora dentro il programma kernel audiutor usciranno fuori OPZIONI IN PIU che prima non esistevano... (prima del flash del kernel customized).

    altra cosa utile all'underclock, è l'undervolt, ovvero assegnare ad ogni frequenza usabile dal processore, un voltaggio ti dipo -25 o -50mw ...(rispetto a valori che sono di 700... 900... 1000mw a seconda di quale frequenza si modifica)

  • Claudio Pomes
    27/2/17

    sei un uomo di poca fede !! è tutto giusto quello che dici e hai fatto bene a completare questo articolo con tali informazioni; diciamo che io l'ho fatta semplice; l'ultima app, Kernel Adiutor, funziona indipendentente dal kernel custom o stock, su alcuni modelli almeno

  • mgy
    28/2/17

    Sulla reale efficacia di queste app nutru più di un dubbio, specie se rapportate alla stabilità dell'intero sistema. Forse no è un caso che siano state abbandonate tutte...E anche la recente Kernel Adiutor (non Auditor) non fa eccezione.
    Opinione strettamente personale, sia chiaro.

  • Claudio Pomes
    28/2/17

    dubbi del tutto legittimi, ma credo che i progetti per questo tipo di app siano stati abbandonati quasi tutti perchè le più recenti versioni di Android non permettono o comunque rendono più difficili gli overclock.
    Comunque sia, chi sblocca il cellulare con root e poi installa anche una ROM custom, dovrebbe provarle