Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Collegare lo smartphone Android al PC Windows 10 via Bluetooth

Pubblicato il: 26 aprile 2016 Aggiornato il:
Guida per collegare un PC Windows 10 a uno smartphone Android via bluetooth per trasferire foto, video e file
collegamento bluetooth windows 10 con android Il Bluetooth non è sicuramente la tecnologia wireless più recente o più affidabile per trasferire file, ma resta ancora uno dei modi più utilizzati per la connessione di dispositivi, anche perchè semplice, che non richiede cavi e nemmeno una connessione internet.
Avendo un PC Windows 10 che ha integrato il ricevitore bluetooth (come qualsiasi portatile), è possibile collegare uno smartphone Android qualsiasi (Samsung Galaxy, Nexus, Motorola, Asus, Huawei ecc.) per trasferire file, fare backup e spostare le foto sul computer in modo semplice, senza utilizzare programmi esterni e senza cavi.
Anche se di seguito si fa riferimento a un Nexus 5 con Android 6, la guida per collegare PC e smartphone via bluetooth è la stessa per tutti i modelli di cellulare Android, anche se i menu possono avere nomi leggermente diversi su Android 5 o Android 4.

Prima di tutto, attivare il Bluetooth sul PC o tablet Windows 10.
Per assicurarsi che il Bluetooth sia attivo sul proprio computer Windows 10, aprire le Impostazioni dal menu Start e cliccare su Dispositivi .
Nella colonna a sinistra, cliccare o toccare su Bluetooth ed accenderlo se era spento.
Se il menu fosse assente, significa che non c'è ricevitore bluetooth sul computer.
Se si avesse un altro programma di gestione del bluetooth sul PC, controllare se c'è l'icona del programma di gestione in basso a destra vicino l'orologio.
Una volta che il Bluetooth è abilitato, il computer Windows 10 inizia automaticamente a cercare dispositivi Bluetooth nelle vicinanze e, almeno fino a che non si chiude la finestra di gestione dispositivi bluetooth, il PC Windows 10 può essere scoperto dagli altri dispositivi tramite connessione Bluetooth.
Dalla pagina di impostazioni bluetooth, cliccare il link blu per altre opzioni bluetooth ed abilitare le varie opzioni di notifica.

Attivare poi il bluetooth sullo smartphone o tablet Android usando gli interruttori che compaiono nell'area di notifica.
Tirare giù, per due volte, l'area di notifica scorrendo il dito dal bordo alto verso il basso fino a chen on si scoprono i vari pulsanti.
Se non si riuscisse, aprire invece le impostazioni di Android dalla lista di applicazioni e toccare su Bluetoth per poi attivarlo.
Finché si rimane in questa schermata, il cellulare Android controlla se ci sono altri Bluetooth nelle vicinanze e diventa rilevabile da altri dispositivi.
Una volta abilitato Bluetooth su Android, dovrebbe comparire il nostro PC Windows 10 che ha il bluetooth attivato.

A questo punto bisogna prima toccare sul nome del PC per accoppiarlo con il cellulare Android e poi, sullo schermo del computer, accettare o autorizzare l'aggiunta fatta dal telefono.
Sia su Android che su Windows 10 si dovrebbe vedere ora un codice che deve essere lo stesso.
Se corrispondono, toccare i pulsanti di conferma su entrambi i sistemi e attivare il collegamento.
Nel caso di errore, provare di nuovo attivando e disattivando il bluetooth sul PC e / o sul telefonino.
Se tutto ha funzionato bene, Il PC è ora accoppiato e connesso allo smartphone o tablet Android e si può fare il trasferimento di file da uno all'altro senza bisogno di utilizzare programmi.
Questa procedura è da fare solo una volta e la prossima volta basterà solo attivare il bluetooth su PC e telefono per collegarli automaticamente.

Per trasferire file dal telefono al PC via Bluetooth
Ora che è stato è collegato il telefono al PC Windows 10 è possibile trasferire file, foto, video, musica da uno all'altro senza utilizzare alcun software o applicazione.
Per trasferire foto e video da Android al computer, basta aprire l'applicazione Galleria sul cellulare, aprire la foto o il video da inviare, toccare il pulsante della condivisione e scegliere di condividerla tramite bluetooth.
Dalla lista dei dispositivi Bluetooth associati, scegliere il PC appena accoppiato per avviare il trasferimento.
Sul PC Windows 10 verrà richiesto di selezionare una cartella dove ricevere la foto o il video inviato dal telefonino.
Per impostazione predefinita, i file inviati dal telefono cellulare a Windows 10 tramite Bluetooth vengono salvati nella cartella C:\Users\nomeutente\Documenti .

Per inviare file dal PC Windows 10 al cellulare Android via Bluetooth.
Il trasferimento contrario si fa cliccando sulla freccia verso l'alto nella barra delle applicazioni di Windows 10, per trovare e cliccare l'icona del Bluetooth.
Tra le opzioni dovrebbe comparire quella per inviare un file e basterà quindi selezionarlo e seguire la procedura guidata.
I file ricevuti via bluetooth su un telefono Android come il Samsung Galaxy vengono salvati nella cartella Download.

Nel caso non si avesse il bluetooth oppure si volessero metodi più semplici di trasferire i file da PC a cellulare, è possibile usare uno dei programmi per gestire Android da PC e trasferire dati (in wifi o USB), tra i quali è segnalato anche ES File Explorer che permette al telefono Android di collegarsi alle risorse di rete condivise dal computer.

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)
Un Commento
  • Samuel Albani
    27/4/16

    In realtà il metodo di trasferimento file con bluetooth esiste già da un'immensità di tempo: esisteva già sui vecchi cellulari con tastiera prima degli smartphone, funziona anche nelle vecchie versioni di Windows (io lo uso anche su XP) e c'è ancora su tutti i dispositivi Android, ed è comodissimo per trasferire file di QUALSIASI tipo e dimensione in modo semplice e diretto tra un dispositivo e l'altro (telefoni, computer, smartphone, tablet, ecc.), senza dover usare internet o servizi di terze parti!

    P.S.
    complimenti per il blog: da quando l'ho scoperto lo leggo tutti i giorni e trovo sempre nuovi articoli interessanti e utili!