Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Come funziona iCloud per foto, rubrica e backup su iPhone e iPad

Pubblicato il: 8 gennaio 2016 Aggiornato il:
Come funziona iCloud, limiti e costi dello spazio di archiviazione Apple e l'attivazione del suo sistema di backup di foto e contatti
usare icloud foto su iPhone iCloud è una delle funzioni più importanti di un iPhone e di un iPad ed è un'applicazione che si trova già preinstallata su ogni dispositivo Apple.
Lo scopo di iCloud è quello di fornire uno spazio di archiviazione online in cui salvare una copia sicura delle foto, della rubrica e di altri dati personali in modo da poterli ripristinare su un nuovo iPhone o iPad e in modo da poterli anche visualizzare su un computer, che sia Windows o Mac.
Per accedere a iCloud non c'è bisogno di registrare un account perchè basta utilizzare l'ID Apple che abbiamo creato per accedere allo store iTunes.
Se abbiamo creato un account Apple sul programma iTunes, si può utilizzare quello.
iCloud, molto probabilmente, è già attivo sull'iPhone o sull'iPad perchè la richiesta di utilizzarlo compare alla prima attivazione del dispositivo.
Se, in quel momento, era stata saltata o rifiutata la richiesta di usare iCloud, lo si può comunque attivare dal menu di Impostazioni, sotto la voce iCloud.

In questa sezione di impostazioni è anche possibile scegliere cosa archiviare nello spazio online offerto da Apple e, precisamente, se includere nei backup le foto, la rubrica, i calendari, i promemoria e le impostazioni e preferiti di Safari.
Tutti questi dati vengono quindi salvati online nello spazio di archiviazione di iCloud e sono sincronizzati tra i vari dispositivi.
Questo significa che una foto salvata in iCloud da un iPhone diventa visibile anche su un altro iPhone, su iPad e sul computer.
La funzionalità è molto utile anche per salvare la rubrica e per trasferire i contatti da un iPhone a un altro e per sincronizzare la rubrica da iPhone a PC in modo da importare i contatti da iPhone a un altro telefono anche non iPhone.

iCloud, una volta attivato, permette anche di fare il backup dei dati dell'iPhone come si farebbe utilizzando il programma iTunes e come spiegato in un altro articolo.

Per quanto riguarda invece il salvataggio di foto su iCloud ci sono due modalità.
Una è Streaming Foto, attiva, per impostazione predefinita, su ogni iPhone (da attivare nel caso in Impostazioni > iCloud > Foto).
Grazie a Streaming Foto è possibile salvare online, automaticamente, tutte le foto scattate con la fotocamera e sincronizzarle con altri dispositivi e sul computer.
Per trovare queste foto basta aprire l'app Foto e poi andare in Album > Il mio streaming foto.
Il limite è di 1000 fotografie superato il quale le foto più vecchie vengono cancellate e sostituite in Streaming Foto.
Inoltre ogni foto rimane salvata sullo spazio internet per massimo 30 giorni, dopodiché viene cancellata.
Nel menu Impostazioni > iCloud > Foto meglio tenere disattivata l'opzione che scarica e conserva originali delle foto salvate su iCloud, per non occupare troppa memoria sul telefono o sull'iPad.

L'altra modalità è Libreria Foto, che si può attivare sempre da Impostazioni > iCloud > Foto.
In questa modalità tutte le foto sono salvate in iCloud, con un limite che, nel piano gratuito offerto da Apple, è di appena 5GB.
Se però si volessero conservare online, in modo sicuro e permanente, tutte le foto scattate nel tempo, bisognerà attivare Libreria Foto e sottoscrivere un piano di abbonamento iCloud per aumentare lo spazio fino a 50GB (0,99 euro al mese), 200GB (2,99 euro al mese) e 1TB a 9,99 euro al mese.
L'aumento dello spazio di archiviazione può essere fatto nelle impostazioni di iCloud > Archivio.

Lo spazio di iCloud Drive non permette solo di salvare le foto, ma qualsiasi documento e file creato con altre app.
La gestione dello spazio iCloud e delle app che possono salvare dati in iCloud si fa dal menu iCloud > Archivio > Gestisci spazio.
Nelle opzioni di backup si possono disattivare le app e cancellare i relativi file salvati.

Tornando su iCloud Foto, c'è comunque un trucco per salvare online, gratis, ogni immagine senza riempire lo spazio di iCloud.
In Impostazioni > iCloud > Foto si può attivare la condivisione foto di iCloud.
Dall'app Foto dell'iPhone e dell'iPad, andare nella scheda Condivisi e aggiungere, premendo sul +, una o più foto per creare un nuovo album.
Gli album di foto creati e condivisi, con tutti o solo con alcune persone, sono salvati online e sempre visibili anche se queste foto fossero cancellate dalla memoria dell'iPhone.
Il limite è di 5.000 foto per ogni album.

Tutto questo è molto bello e utile, ma se si volessero salvare online, in modo sicuro, tutte le foto dell'iPhone senza alcun limite, conviene certamente utilizzare la funzione di backup dell'app Google Foto e disattivare invece il backup di foto su iCloud.

Tutto quello che viene salvato in iCloud, compresi i backup di foto e contatti, si può vedere su internet sul sito icloud.com, sull'applicazione iCloud su Mac (che è già installata) ed anche sul programma iCloud per Windows.

Per ogni altro dubbio o domanda, si può leggere la guida a iCloud sul sito Apple

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)