Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Come funziona Tinder, l'app per incontrare ragazze o ragazzi che ci piacciono

Pubblicato il: 17 agosto 2014 Aggiornato il:
Guida a Tinder; come si usa l'applicazione per smartphone Android e iPhone per incontrare nuove persone vicino a noi
guida a tinder L'app più discussa dell'estate secondo le ultime statistiche Google, è Tinder, un'applicazione americana di incontri online è diventata, secondo le statistiche Google, l'app più discussa e più cercata dell'estate in Italia.
Il successo dilagante di Tinder è dovuto a tre fattori chiave: la facile popolarità che ha ogni servizio di incontri online, il fatto che sia gratuito (mentre spesso questo tipo di servizi si paga) e perchè molto facile da usare e da iniziare, senza laboriose iscrizioni e senza inganni.
Tinder non serve tanto a trovare l'anima gemella con cui passare tutta la vita, ma piuttosto creare i presupposti per un incontro occasionale con un ragazzo o una ragazza che ci piace e a cui piacciamo, almeno fisicamente.
Tinder va dritto all'obiettivo: incontrare una persona interessante che si trovi nelle vicinanze, che corrisponde il nostro interesse e il nostro apprezzamento.
In questa guida vediamo come funziona Tinder su smartphone Android e iPhone e come si usa per incontrare nuove persone.

LEGGI ANCHE: Migliori siti di incontri gratuiti e chat con nuove persone

1) Iscrizione e inizio
Prima di tutto bisogna scaricare e installare l'applicazione gratuita Tinder disponibile dagli store Google Play per Android e iTunes per iPhone / iPad.
Aperta l'applicazione, si può subito entrare nel social network accedendo tramite account Facebook.
Non bisogna preoccuparsi della privacy perchè nessuno saprà chi siamo su Tinder, a meno che non ci sia un reciproco contatto.
Il profilo di Tinder è basato su Facebook ma solo per il nome, l'età, gli amici ed i "mi piace".
L'app non pubblicherà nulla su Facebook senza permesso, quindi nessuno degli amici saprà che stiamo usando Tinder, se non si vuole.

2) Ricerca persone che ci piacciono
Tinder comincerà immediatamente la ricerca di persone nei dintorni e mostrerà i profili di persone interessanti, del sesso opposto.
Si vedranno quindi le foto di ragazzi o ragazze con il loro nome (senza cognome) e si potrà esprimere apprezzamento se si giudica interessante la faccia visualizzata.
Se una persona non interessa invece si potrà toccare la X e non si vedrà più la figurina di quella ragazza o di quel ragazzo.
Per fare prima si può anche strisciare col dito la foto di una persona verso sinistra per cestinarla e non vederla più, oppure verso destra per esprimere interesse e apprezzamento.
Nota: Non esiste alcuna opzione Annulla per questa azione, quindi, una volta cestinato qualcuno, non c'è più modo di vedere di nuovo quel profilo.

Se si tocca sulla i al centro o toccando la foto centrale di un profilo, si può aprire la scheda informazioni di quella persona per vedere altre sue foto, per leggere come si descrive e per vedere se si hanno amici o interessi comuni.
Nella scheda si può anche leggere quando questa persona ha usato Tinder l'ultima volta.

3) Profilo e foto
Dopo aver iniziato a giocare con Tinder e le figurine delle varie persone selezionate, vale la pena perdere un minuto per configurare il profilo personale.
Toccare quindi il pulsante Menu (tasto con tre righe in alto a sinistra) e poi toccare sulla foto del profilo che, per impostazione predefinita, è quella di Facebook.
Del profilo Facebook saranno estratte 4 foto, le informazioni generali personali, l'età, gli amici e i mi piace.
Tutto del profilo si può modificare premendo l'icona della matita in alto a destra e si potranno quindi scegliere fotografie diverse, modificare la descrizione generale e visualizzare gli amici che usano Tinder.
Premere il simbolo X nell'angolo in basso a destra di ogni foto per rimuoverla e premere invece il + per aggiungere una nuova foto.
Idealmente sarebbe consigliabile scegliere foto che mostrano sia il nostro viso e il nostro corpo, foto allegre e sorridenti, senza mostrare troppa pelle nuda, senza cani, senza bambini (non è certamente il posto giusto per mostrare bambini) e, soprattutto, che siano reali.
La descrizione può essere lunga 500 caratteri e, ovviamente, bisogna scrivere qualcosa che metta in mostra la nostra personalità, mettendo in chiaro quello che si sta cercando da un potenziale incontro.
Toccare su Fatto in alto a destra quando finito di modificare il profilo.
Gli altri iscritti a Tinder vedranno soltanto nome, età, descrizione ed eventuali amici o interessi (i mi piace) comuni.

Dal 2015 è possibile anche collegare il profilo Instagram a Tinder per mostrare le migliori foto pubblicate.

4) Impostazioni
Nelle impostazioni c'è anche la sezione di configurazione delle Prefereze Scoperte che permette di scegliere se vogliamo vedere foto di uomini o donne, fino a quanti chilometri possono essere distanti da noi (l'impostazione predefinita è 80 Km) e il range di età che ci interessa.
La sezione Scoperte può anche essere disabilitata, impedendo a Tinder di mostrare la nostra scheda agli altri, continuando comunque a chattare con i contatti acquisiti (vedi punto 6).

5) Ritorno alla ricerca di persone interessanti
Tinder presenta i potenziali candidati per un incontro romantico come un mazzo di carte o di figurine.
Ogni figurina mostra la prima foto del profilo personale, il nome, l'età, il numero di amici in comune e i "mi piace" comuni.
Il numero di immagini disponibili e se ci sono amici in comune, viene segnalato sulla scheda sotto la foto.

6) Contatti e messaggi
Non si possono inviare messaggi ad altre persone su Tinder fino a che non c'è un reciproco apprezzamento.
Si può parlare solo con persone che ci sono piaciute e a cui siamo piaciuti anche noi.
Se quindi una ragazza o un ragazzo che ci è piaciuto e abbiamo apprezzato col cuore fa lo stesso quando vede la nostra scheda, allora possiamo entrarci in contatto.
Quando si è abbinati a qualcuno, toccare l'icona dei messaggi in alto per iniziare a chattare liberamente.
Nella chat ci si gioca tutto e si potrà tranquillamente organizzare un appuntamento per incontrarsi, scambiarsi foto (vedi punto 7) o continuare con un rapporto virtuale di soli messaggi in chat.
Ovviamente, quando si verifica un abbinamento, si riceverà una notifica sul cellulare (che può anche essere disabilitata nelle impostazioni).

7) Tinder Momenti e scambio di foto
La funzione dei Momenti di Tinder è una novità recente che rende questa applicazione più simile a Snapchat o Slingshot di Facebook e permette di inviare foto ai contatti (quelli abbinati tramite un mi piace reciproco) che scadono dopo 24 ore.
Ecco come funzionano i momenti di Tinder: è possibile scattare una foto utilizzando l'applicazione e condividerla con i contatti che possono apprezzare o bocciare questi "momenti".
Chi riceve la foto riceve una notifica e potrà visualizzare o giudicare quel momento condiviso.
È possibile visualizzare tutte le foto condivise dai contatti abbinati toccando la scheda dei Momenti nella parte superiore dello schermo.
Un pulsante nell'angolo in alto a destra dello schermo consente agli utenti di segnalare, nascondere e bloccare utenti che pubblicano foto sconvenienti o poco carine.
Ogni foto ha una data di scadenza di 24 ore trascorse le quali sparirà e non sarà più visibile.
Ovviamente si potrà sempre fotografare lo schermo del cellulare con uno screenshot per salvarla.
Dalle foto stesse poi si possono anche iniziare conversazioni.

Questo è come funzione Tinder, l'applicazione che rende gli incontri con nuove persone (e per fini romantici) più facili che mai, gratuiti, divertenti, giocosi e mai invadenti.

LEGGI ANCHE: Migliori app di incontri (Android, iOS, web) per trovare chi ci piace o l'anima gemella

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)
Un Commento
  • parodiedirelazioni
    12/9/14

    Sul mio blog racconto (ragionando sul mondo che ci circonda) cosa mi succede usando tinder

    http://parodiedirelazioni.wordpress.com