Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Si può usare lo stesso caricabatterie per tutti i cellulari, smartphone, tablet e portatili?

Pubblicato il: 13 marzo 2014 Aggiornato il:
Con un qualsiasi caricabatterie Micro USB si possono caricare tutti gli smartphone e i tablet con questo tipo di connettore?
caricabatterei unico per tutto Ogni dispositivo elettronico come lo smartphone, il tablet, il portatile ed anche l'auricolare bluetooth o altri oggetti, ha il proprio caricabatterie.
Mentre un tempo ogni marca aveva un diverso caricabatterie, oggi la situazione è più uniforme e può essere possibile ri-utilizzare lo stesso caricabatterie per più dispositivi come smartphone e tablet.
Lo standard dei caricabatterie per cellulari, oggi, è il connettore Micro-USB che dovrebbe essere lo stesso per tutti, anche se con piccole sostanziali differenze.

Tipi di caricabatterie
Anche se i caricatori sono sempre più standardizzati, ne esistono ancora diversi tipi a seconda del dispositivo che si vuol caricare.
- Nel caso dei computer portatili i caricabatterie sono spesso diversi tra loro.
Per non rischiare di rovinare la batteria bisognerà usare sempre quello progettato specificamente per quel modello di portatile.
I connettori dei laptop non sono standardizzati, possono essere simili o identici per computer della stessa marca, ma non per marche diverse.
- iPhone, iPad e iPod Touch hanno un loro connettore chiamato Lightning che Apple usa dal 2012.
Tutti i nuovi iDevices utilizzano il connettore Lightning, che è diverso rispetto il connettore dei dispositivi Apple usciti prima del 2012 a 30 pin.
Apple ha anche un adattatore per caricare i vecchi dispositivi con il nuovo caricabatterie.
- Caricabatterie Micro USB: la maggior parte degli smartphone e dei tablet Android, Windows Phone e Blackberry utilizzano connettori standard Micro-USB.
Questi caricatori sostituiscono i caricabatterie proprietari dei vecchi cellulari usati dalle varie case e rispettano le direttive dell'Unione europea che ha imposto l'uso di un caricabatterie comune per smartphone.
Per questo motivo la Apple è stata costretta a offrire un adattatore Lightning-to-Micro-USB.

La domanda adesso quindi è: con un qualsiasi caricabatterie Micro USB posso caricare tutti gli smartphone e i tablet che hanno questo tipo di connettore?
In teoria, tutti i caricatori funzionano con dispositivi che hanno porta Micro USB.
Il caricabatterie del vecchio Samsung Galaxy può essere usato per un nuovo Nexus 7, per il Nokia Lumia Windows Phone o per la chiavetta HDMI Android.
Non bisogna mai buttare un caricatore micro-USB perchè facilmente lo si potrà riutilizzare.
È anche possibile utilizzare il cavo Micro USB standard per collegare qualsiasi dispositivo al computer o al caricatore da macchina, quello che si attacca allla presa dell'accendisgari.

Ci sono però alcune differenze tra i vari caricabatterie in base a tensione e amperaggio (i valori sono scritti sul trasformatore stesso).
In Europa e in Nord America i caricabatterie lavorano con prese elettriche da (100-240V 50/60Hz).
Tutte le connessioni USB hanno 5V (volt) di potenza.
Quello che può cambiare è l'amperaggio.
Per fornire caricare un dispositivo che richiede più energia, il caricabatterie ha più potenza misurata in Ampere.
In pratica il caricabatterie fornito col tablet ha un diverso valore di output, ad esempio 1.2A mentre quello fornito con lo smartphone è meno potente, 1A.
Si può sicuramente usare il caricabatterie del cellulare per caricare un tablet ma questo ci metterà molto di più.
Viceversa, si può usare il caricatore del tablet per il cellulare senza rischi che questo esploda (anche se un caricabatterie che ho da 1.5A manda in tilt il mio smartphone).
Il caricabatterie da auto ha sempre una potenza più bassa e con i nuovi smartphone è solo utile a tenerlo acceso durante il viaggio, con una ridottissima velocità di carica.

In sostanza, a parte i computer portatili e i dispositivi della Apple, si può usare lo stesso caricabatterie per tutti gli smartphone e i tablet in quasi tutto il mondo.

LEGGI ANCHE: Come caricare la batteria del cellulare più velocemente (iPhone o altri smartphone)

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)
6 Commenti
  • Mario
    14/3/14

    Attenzione a non confondere le unità di misura: la potenza di misura in Watt, la tensione in Volt e l'intensità di corrente in Ampere

  • rparold
    15/10/14

    Ho utilizzato in caricatore USB da auto con due uscite da 1A e da 2A.
    Su quella da 1A lo smartphone (Samsung) si carica correttamente su quella da 2A non si ricarica.
    E' risaputa una possibile motivazione di ciò?
    Ovviamente ho misurato la tensione in uscita di 5V su entrambe le uscite

  • Unknown
    30/8/15

    Articolo con errori grossolani, si parla genericamente di " potenza ", e si confonde con tutte le grandezze fisiche possibili.

    " Per fornire caricare un dispositivo che richiede più energia, il caricabatterie ha più potenza misurata in Ampere." è ERRATO.

    La versione corretta sarebbe:
    " Per caricare un dispositivo che richiede più CORRENTE si necessita di un caricabatterie con una maggiore corrente MASSIMA di uscita (misurata in Ampére)".

  • Unknown
    26/12/15

    I carica batterie usb non sono tutti compatibili e il problema non e' l'amperaggio. Con la presa usb di una presa della bticino che ha 2.1a non riesco a ricaricare il Tablet. Però il suo carica batterie ha un amperaggio di 1.2a. Quindi c'è qualcos'altro che mi sfugge. Cosa?

  • Unknown
    24/7/16

    Ma se uso il caricabatterie di un telefono da 6000mah come l'oukitel k6000 pro su un telefono da 2000mah questo non può danneggiarsi o bruciarsi la batteria?

  • Claudio Pomes
    25/7/16

    Anche se non mi prendo responsabilità, non si brucia nulla