Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Scrivere note da ricordare con Google Keep

Pubblicato il: 21 marzo 2013 Aggiornato il:
Google Keep è la nuova applicazione Google (web e per Android) per prendere appunti e scrivere note da ricordare
app per appunti Google Keep Ogni giorno tutti vediamo, sentiamo o pensiamo cose che abbiamo bisogno di ricordare.
Invece di prendere un appunto su un foglietto che poi si perde, chi ha uno smartphone può usare un'applicazione per prendere la nota o segnarsi l'appunto come promemoria in modo da poterlo rivedere quando vuole.
Di applicazioni di questo tipo, sia su iPhone che su Android, ne esistono parecchie e, tra queste, le più famose sono almeno due: Evernote e Onenote tra le migliori app per prendere appunti sul cellulare.
La loro particolarità è che ogni nota viene sincronizzata online in modo da poterla ritrovare anche su internet da qualsiasi computer o cellulare diverso.

Google ha proprio oggi rilasciato una nuova applicazione di questo tipo per Android e per cellulari in generale, che permette di prendere appunti velocemente, salvarli online e ritrovarli ogni volta che si vuole: Google Keep.

Google Keep è ora disponibile come applicazione web, come applicazione Android, come app per iPhone e iPad e come applicazione per Google Chrome Browser
Come strumento ricorda molto un'altra vecchia e non più esistente app di Google che si chiamava Notebook e Google Tasks che è invece integrato in Gmail.
In pratica si possono scrivere note con titolo e testo descrittivo.
Si possono anche aggiungere elementi grafici come icone e scritte colorate, caricare immagini o foto e si può creare un elenco di cose da fare o di attività.
E' possibile scegliere tra la visualizzazione a griglia e la vista elenco delle note salvate.

Per il momento lo strumento, anche se funzionale e bello da usare come tutte le app Google, è molto grezzo e poco flessibile.
C'è da immaginare che sarà presto integrato in Google Drive, che si potranno legare le varie note tra loro o che si potrà creare un elenco di note.
Posso anche immaginare, visto che si parla di Google, che Keep verrà anche integrato in Google Calendario (che già di per se è uno strumento di note) e che sostituirà Google Tasks.
Google Keep sembra essere, per ora, un prodotto molto semplice e non è in alcun modo paragonabile a prodotti affermati come Evernote.
Google Keep manca di molte delle funzionalità che erano disponibili in Google Notebook: etichette, filtri, commenti, editor rich-text, strumenti di condivisione.
Si presenta come un notebook leggero di Google ottimizzato per i dispositivi mobili e non tanto per i computer normali.
E' probabile che il prodotto sarà migliorato in futuro e che verranno aggiunte numerose funzionalità (oppure che sarà in futuro chiuso come avvenuto per Google Notebook o Google Reader cosa che ha fatto perdere molta credibilità a Google come azienda).

Google, per ora, ha rilasciato un'applicazione ufficiale per usare Keep su Android e su iPHone per creare e gestire note e attività ovunque si vada.
Con l'app Android è anche possibile creare note vocali, che vengono trascritte automaticamente, e prendere appunti direttamente dallo schermo principale usando il widget che si accompagna all'applicazione.

In un recente aggiornamento Google Keep ha anche la funzione di trascrivere il testo delle foto, molto comoda e facile da usare.

Di Google Keep esiste anche l'estensione per Chrome per salvare le pagine web preferite.

Molto carino comunque il video di presentazione che, come tutti quelli di casa Google, vale la pena vedere.

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)