Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Se Windows 8 non si avvia, come ripristinare o salvare i dati

Pubblicato il: 28 gennaio 2013 Aggiornato il:
Come ripristinare Windows 8 se il computer non si avvia riparando il boot del pc o reinstallando tutto facendo il backup dei file
Riparazione avvio Windows 8 Se il PC in cui è stato installato Windows 8 rifiutasse di avviarsi, bisogna trovare assolutamente un modo per ripristinarne il funzionamento.
Con Windows 8, la Microsoft ha reso più semplice il ripristino dell'avvio del sistema quando ci sono problemi ed ha integrato uno strumento di risoluzione problemi e correzione di errori automatico.
Per far riprendere l'avvio di Windows 8 quando non funziona più ci sono due strade alternative.
La prima, la più semplice, ha come presupposto il fatto che sia stato creato, in via preliminare e quando ancora il computer funziona bene, un disco di ripristino di Windows 8.
La seconda modalità invece è quella da usare per le emergenze, se non ci si è preparati nè con un disco di ripristino nè con un backup e niente.

1) Per creare unità USB o disco di ripristino di Windows 8 che possa essere utilizzato per avviare le opzioni di riparazione di Windows 8 in caso di errore all'avvio del pc, seguire le istruzioni dell'articolo collegato.
In Windows 8, diversamente da Windows 7, si può creare un disco di ripristino su penna USB senza dover masterizzare un DVD.

Quando Windows 8 non si avvia, inserire la penna USB di ripristino nel computer e avviarlo da USB.
Sarà necessario, ovviamente, entrare nel menu boot del computer prima che compaia l'errore quindi si deve premere il tasto indicato all'inizio sulla schermata nera, come "boot Menu".
VEDI: Come cambiare l'ordine di avvio (boot) del computer
Selezionare il lettore CD / DVD come supporto di avvio e premere Invio per impostarlo come dispositivo di avvio primario.
Dopo che il disco di riparazione si è caricato, selezionare l'opzione Avanzate per accedere alla console di ripristino di Windows 8.
Qui è possibile utilizzare l'immagine di sistema per ripristinare il computer oppure ricaricare un punto di ripristino precedente.

LEGGI ANCHE la guida per creare un'immagine di backup di Windows 8.1

Dopo che lo strumento di riparazione ha concluso, riavviare il computer dal disco rigido sperando che il problema non derivi da un disco rotto (in questo caso è necessario cambiarlo ).

2) Se Windows 8 non si avvia più e non si ha un disco di ripristino o un'immagine di sistema, si può usare il disco di installazione.
Prima di tutto quindi, creare il DVD o la penna USB di installazione di Windows 8 se non lo si possiede già.
Inserire il disco di installazione di Windows nel computer ed avviare il pc da lettore CD o da penna USB (vedi Come cambiare l'ordine di avvio (boot) del computer).
Fare clic su Avanti e, invece di cliccare su Installa, selezionare in basso a sinistra l'opzione di ripristino del computer.
La schermata per risolvere i problemi contiene alcune opzioni spiegate bene in un altro articolo: Ripristinare, reinstallare o reinizializzare Windows 8.
Tra queste bisogna tentare quella di reinizializzazione o di Ripristino.

3) Se non si riesce a reinizializzare Windows 8, prima di procedere con la reinstallazione completa del sistema si possono salvare tutti i dati con un semplice backup.
Se si utilizza un disco di Windows 8, selezionare Risoluzione dei problemi -> Opzioni avanzate -> Prompt dei comandi.
In alternativa, se non si riesce a scaricare il disco di Windows 8, scaricare il disco d'installazione di Windows 7 perchè va bene lo stesso per riparare il computer.
Se si utilizza il disco di installazione di Windows 7, selezionare l'opzione Ripristinare il computer utilizzando un'immagine del sistema creata in precedenza, cliccare su Avanti, poi su Annulla due volte.
Dalla finestra di opzioni di ripristino di sistema, andare nel Prompt dei comandi.

Nel prompt dei comandi, senza spaventarsi, bisogna solo scrivere la parola notepad e premere Invio per avviare una finestra del Blocco note.
Cliccare quindi su File -> Apri nella finestra del blocco note e notare che si apre una finestra di esplora risorse.
E' possibile usare questa finestra per guardare i file nel computer, salvarli e copiarli (con il copia e incolla) su una penna USB o un altro hard disk facendone il backup.
L'importante è non fare mai doppi click sui file altrimenti il Notepad tenta di aprirli e si blocca tutto.
In questo caso, tornare alla finestra del prompt dei comandi, digitare taskmgr, avviare il Task Manager, terminare il Blocco notes bloccato e rilanciarlo da capo.
Una volta finito di copiare i file dal disco rigido in un altro hard disk, interno o esterno, si può sempre reinstallare Windows 8 da capo usando il disco di installazione.

LEGGI ANCHE: Avvia Windows 8 col menu avanzato di boot

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)