Navigaweb.net
Programmi Sicurezza Windows Guide PC iPhone Android Tecnologia Rete Facebook Immagini Musica Giochi

Data:

A che bisogna andare a dormire? Aggiornato il 5.3.14

Se siete come me, quasi tutte le mattine vi svegliate completamente rintronati, come se non aveste proprio riposato e con la necessità regolare di continuare a dormire ad oltranza.
Questo accade sia quando si dorme poco, sia, inspiegabilmente, quando si dorme tanto.
Le dicerie popolari dicono che: se si dorme troppo poco non ci si riposa abbastanza, che il segreto di un buon sonno è quello di andare a letto presto e dormire almeno 8 ore consecutive, di evitare riposini veloci e di non dormire troppo se non ci si vuole svegliare frastornati.
Nulla di tutto questo è vero ed interviene un'applicazione web molto originale e utile che può diventare un punto di riferimento per sapere a che ora andare a letto, a che ora conviene svegliarsi e, in generale, a calcolare le ore di sonno ideali per tutti coloro che hanno problemi a svegliarsi freschi e riposati la mattina.

Il principio è molto chiaro: non importa quante ore si dorme, si può anche dormire solo tre ore e svegliarsi benissimo pronti a qualsiasi attività.
L'importante è rispettare i cicli del sonno che hanno la durata di 90 minuti.
Questo vuol dire che, se si dorme effettivamente, senza interruzioni per un'ora e mezza è meglio che dormire due ore, meglio dormire 7 ore e mezza che 8.
L'ideale per un sonno riposante è comunque quello di dormire per 5 o 6 cicli consecutivi.

Per fare un calcolo preciso di quando andare a dormire e di quando mettere la sveglia il mattino seguente, si può andare sul sito SleepyTi.me.
Nell'applicazione web bisogna selezionare l'orario desiderato di quando ci si vuol svegliare e poi premere su "Calculate".
Ad esempio, se domani bisogna andare a scuola o a lavoro, si può scrivere come orario di sveglia le 8.00 AM.
Il sito dirà a che ora conviene andare a dormire per svegliarsi bene a quell'ora indicata e le ore consigliate sono: 11:00PM o 12:30AM o 2:00AM o 3:30AM.
Sleepytime avvisa che l'orario proposto è quello in cui effettivamente bisogna addormentarsi.
Calcolato che, di media, una persona impiega 14 minuti ad addormentarsi, bisogna considerare di mettersi a nanna qualche minuto prima dell'orario fissato dall'applicazione.

Dalla pagina iniziale, si può immediatamente premere sul tasto ZZZ per sapere a che ora sarebbe meglio svegliarsi se si andasse a dormire in questo momento.

Inoltre, andando nella sezione sleepyti.me/wake/ si può specificare, invece che l'ora della sveglia, l'ora in cui si prevede di andare a dormire e, come risultato, si ottiene l'orario ideale in cui svegliarsi per stare sicuri di alzarsi freschi e subito operativi.
Questo sito ci dice quando bisogna andare a letto e, chi ha problemi di sonno, potrebbe davvero provare a rispettare, per qualche giorno, gli orari indicati e vedere se effettivamente il calcolo funziona.

Qualcosa di simile, che usa la stessa teoria del sonno, si può ottenere anche più comodamente con un'app per smartphone e tablet Android chiamata 90night: SleepyTime Calculator
Bisogna solo inserire l'ora in cui si ha intenzione di andare a letto o l'ora in cui ci si vuol svegliare.
Dopo aver impostato l'orario o anche quando si va a letto, si può calcolare subito l'ora giusta della sveglia e il tempo per una buona dormita.
I suggerimenti vanno da un riposino di 1,5 ore fino a 9 ore di sonno.
Utilissima app per chi ha il sonno pesante o semplicemente per chi ha problemi ad alzarsi dal letto la mattina.

In un altro articolo, per avere un aiuto ad addormentarsi, si trovano i suoni per rilassarsi, musica per concentrarsi, dormire o svegliarsi

LEGGI ANCHE: App per dormire meglio, prendere sonno e svegliarsi riposati (Android e iPhone)


Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
2 Commenti
  • Anonimo  
    07/apr/2012 13:34:00

    INTERESSANTE

  • Anonimo  
    07/apr/2012 13:38:00

    Anche non usare il computer aiuta a dormire meglio :D