Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Cavi del computer, audio e video, porte, prese, connettori e convertitori

Ultimo aggiornamento:
Elenco e spiegazione di tutti i cavi che si possono collegare a un computer, le porte, le prese, connettori e convertitori
cavi computerVediamo un po' di fare ordine cercando di fare una breve guida sui cavi che si possono attaccare al computer perchè sono tanti e non si sa mai bene a cosa servono.
I cavi collegabili a un computer sono strettamente collegati ai cavi che si utilizzano per una televisione e infatti abbiamo visto in un altro articolo tutte le possibilità per collegare un pc portatile al televisore.

Qui non faccio delle applicazioni pratiche concrete perchè possono essere tante ed anche fantasiose; scrivo soltanto una guida all'acquisto di questi cavi e connettori mettendo anche una immagine identificativa di come questi sono fatti cosi da poterli riconoscere facilmente.

1) Cavi e connettori USB
I cavi USB sono ormai lo standard per collegare qualsiasi periferica portatile al computer.
È possibile utilizzare cavi USB per attaccare al computer i drive esterni, le penne e le chiavette usb, i lettori multimediali portatili, i modem internet, le fotocamere digitali e i telefonini cellulari.
Alle porte usb del computer si attaccano poi anche i normali accessori come mouse, tastiere, webcam, microfoni, stampanti, scanner ed anche alcune tipologie di altoparlanti.
Il cavo USB serve, in generale, a trasferire dati dalla periferica al computer o viceversa oppure anche tra due computer.
cavi USB Il connettore USB standard si chiama USB-A, ed è quello rettangolare. tutti i cavi USB hanno almeno un lato di tipo USB-A perchè è quella che entra nella porta del computer.
L'altra estremità del cavo USB può essere invece diversa da USB-A e può essere la USB-B, il connettore quadrato comunemente utilizzato con stampanti, dischi rigidi esterni, e dispositivi più grandi, o connettori più piccoli che possiamo chiamare mini-USB e Micro-USB, che sono comunemente usati con dispositivi portatili, come lettori multimediali, fotocamere digitali e telefoni cellulari.
Molti accessori come, ad esempio, l'IPod, l'IPhone, Zune e praticamente tutti i modelli di cellulari, hanno un connettore proprietario diverso (e cosi dopo aver comprato 4 di questi apparecchi ci si riempie la scrivania di cavi e cavetti...).
Importanti sono anche le prolunghe dei cavi USB, quelli che hanno il maschio da una parte e la femmina dall'altra.
Ci sono pure altri cavi USB (personalmente mai usati) che hanno la presa USB standard da un lato mentre dall'altro c'è un collegamento ad un'altra porta come la Ethernet (presa di rete) oppure il jack audio.

LEGGI ANCHE: Come funziona la porta USB 3.0 ad alta velocità

2) Cavi e connettori audio
Quando si parla di audio ci si può sbizzarrire perchè ci sono tantissimi tipi di cavi e soprattutto di convertitori che poi alla fine si riconducono tutti a due tipologie: 3.5 mm (1/8") e 6.3 mm (1/4").
jack audio Il cavo più comune è il mini jack audio standard per le cuffie, altrimenti noto come connettore TRS o semplicemente cavo audio.
Praticamente tutti i computer, fissi o portatili, utilizzano la presa audio da 3,5 mm.
La maggior parte degli altoparlanti e dei microfoni sono in grado di connettersi al computer con questi cavi audio.
La porta microfono del computer è di solito rosa mentre quella degli altoparlanti, dove si inserisce il cavo audio stereo, è di colore verde.
cavo audio Alcuni computer hanno ulteriori prese audio TSR che sono di colore nero, grigio e oro e significano, rispettivamente, altoparlanti anteriori, posteriori e centrale / subwoofer.
Sono i pc la cui scheda audio supporta impianti 5.1.

Una varietà del connettore TSR è quello più grande 6,3mm (1/4") che è quello più grosso, utilizzato in apparecchiature di registrazione audio professionale, per amplificatori o microfoni (anche quelli ad karaoke) il quale può essere collegato ad un computer utilizzando un convertitore da 1/4" a 1/8".

audio digitale Negli ultimi anni tutti le televisioni, i lettori dvd e gli stereo hanno anche la presa audio ottica digitale.
Per ascoltare la musica oppure se si vuole vedere un film in DVD al pc, con audio ad alta qualità, si deve collegare il computer ad un lettore DVD, uno stereo o un impianto home teather Doby Surround con il connettore detto TOSLINK (o S/PDIF) connettore.
Questi sono cavi in fibra ottica e possono quindi trasmettere l'audio digitale attraverso la luce.
Alcuni portatili e apparecchiature audio hanno una presa mini-jack TOSLINK che si può utilizzare tramite un convertitore per la connessione ad una porta TOSLINK (Toshiba Link) standard.

3) Cavi video
Il connettore video più diffuso per i monitor dei computer e i televisori ad alta definizione è il cavo VGA.
cavi vga Un connettore VGA standard è quello da 15-pin ed è quello tipico e classico con cui si collegano i monitor ai computer da 10 anni.
Il cavo VGA si può anche usare per collegare il portatile a un televisore (quelli nuovi hanno tutti questa porta) o a un proiettore.
I convertitori consentono di connettere il monitor VGA ai computer più recenti che hanno solo l'uscita HDMI o DVI.
Una variante più piccola del VGA è il mini mini-VGA, disponibile su alcuni computer portatili.
Anche qui serve un convertitore per collegare un qualsiasi monitor VGA standard a una porta mini-VGA del computer portatile.

porta DVI La porta DVI è presente in alcuni computer più nuovi, acquistati da poco tempo.
Questi infatti potrebbero utilizzare il DVI invece della VGA (scelta veramente infame).
La nuova generazione di laptop ultrapiatti come il MacBook Air ha dovuto fare delle varianti di questa presa con delle versioni rimpicciolite chiamate Mini-DVI e Micro-DVI.
Un cavo DVI dispone di 29 pin, anche se alcuni connettori possono avere meno pin a seconda della loro configurazione.
Il segnale video DVI è compatibile con quello HDMI, quindi, con un semplice convertitore si può fare in modo che un monitor DVI riceva input da un cavo HDMI.
Chiaramente ci sono anche adattatori da DVI a VGA in modo da collegare la nuova scheda grafica a un vecchio monitor che supporta solo la modalità VGA.

S-Video Cavi S-Video o Super Video sono quelli usati per il trasporto di dati analogici e sono usati per collegare lettori DVD, videocamere e vecchie console video al televisore.
I cavi S-Video sono molto utili a collegare i portatili ai televisori più vecchi, quelli senza presa VGA.
C'è la possibilità che il televisore supporti S-Video pur non avendo la presa per attaccarci il cavo.
In questi casi, ci vuole un convertitore Scart che abbia questa porta.
Gli standard dei connettori S-Video sono di forma rotonda e possono avere un numero variabile di pin, tra i 4 e i 9.

4) Cavi audio e video insieme
I cavi connettori RCA sono rappresentati da un gruppo di 2 o 3 fili, che comprendono quasi sempre il video composito (colore giallo) e, sempre, i cavi audio stereo (rosso per il canale destro e bianco o nero per il RCA canale audio sinistro).
A volte in questo fascio di cavi possono essercene altri per ulteriori canali audio e / o video.
Tra quelli video ci può essere il Video Component (video a componenti) che offre una migliore immagine rispetto al composito perché il segnale video viene suddiviso in diversi segnali, mentre, nel caso dei compositi, tutto viene trasferito mediante l'unica spina gialla.
I cavi RCA sono di solito utilizzati per collegare il lettore DVD, gli altoparlanti stereo, la fotocamera digitale e altri apparecchi audio / video al televisore.
È possibile attaccare un cavo RCA al computer tramite una scheda di acquisizione video cosi da poter trasferire video registrato da una videocamera analogica, nel vecchio hard disk del computer.

hdmi Cavi HDMI sono il nuovo standard per la trasmissione audio e video attraverso un unico cavo.
Gli HDMI supportano una risoluzione massima di 4096 × 2160p (è solo HD 1920 × 1200) con un massimo di 8 canali di audio digitale e sono utilizzati per il collegamento di lettori Blu-Ray a un TV full HD.
Alcuni cavi HDMI possono essere lunghi fino a 5 metri e, quelli di qualità più alta, fino a 15 metri di lunghezza che può anche essere aumentata con degli amplificatori.
HDMI è compatibile con la presa DVI tramite un convertitore che consente di guardare video su un dispositivo DVI usando il cavo HDMI anche se, in questo caso, ci vorrà un altro cavo per l'audio.

DisplayPort è uno standard video digitale supportato da alcune schede grafiche dei computer nuovissime.
display port Essi supportano una alta risoluzione video e fino a 8 canali di audio digitale.
Per il momento è davvero poco usata ma nel futuro, forse, sarà uno tipo di connessione video standard.
Il mini connettore DisplayPort è attualmente utilizzato dai MacBook nella versione Mini Display Port.

LEGGI ANCHE: Differenze tra cavo HDMI e VGA, e tra prese DVI e DisplayPort

5) Cavi dati diversi dalla USB
Firewire o IEEE 1394 o anche noto con i nomi i.LINK e Lynx, è una alternativa alla presa USB e viene comunemente utilizzato per il collegamento di videocamere digitali e hard disk esterni firewire a un computer.
I cavi Firewire si possono anche usare per connettere pc in rete, senza un router ma personalmente non ci sono mai riuscito quando ho provato.
Il cavo FireWire è tipicamente da 6 pin nel relativo connettore, anche se c'è pure quello a 4 pin.

esata Mentre i cavi SATA sono usati internamente per collegare il disco rigido alla scheda madre del computer e quindi non si vedono, i cavi eSATA sono progettati per gli hard disk esterni o dischi rigidi portatili, e può trasferire dati più velocemente rispetto al collegamento USB o FireWire.
Tuttavia, il cavo eSATA non trasmette energia come invece fa l'USB e quindi non riesce ad alimentare un disco rigido esterno portatile che non ha alimentatore autonomo.

telefono 6) Tra i cavi di rete nominiamo il vecchio cavo del telefono RJ11, ancora usato in tutto il mondo per la connessione a Internet tramite modem, composto da 4 fili, con un connettore da quattro pin.
ethernetIl cavo di rete universale invece si chiama cavo Ethernet che è lo standard per il networking cablato di tutto il mondo.
Il cavo Ethernet, altrimenti noto come RJ45, si basa su un doppino Cat5 ed è composto da 8 fili singoli.
Il connettore Ethernet ha 8 pin ed è molto simile ad una spina del telefono, più spessa e più ampia.
LEGGI ANCHE: Differenze tra cavi Ethernet, CAT5 e CAT6 e quali usare

Salto il cavo Seriale che ormai non si usa più tranne in rari casi di hacking.

Mi sono dimenticato qualcosa?
Fatemi sapere se avete esperienza di cavi, quanti ne usate o ne avete a casa inutilizzati e se vi siete mai ritrovati quasi impiccati per colpa loro!

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)
5 Commenti
  • Alessandro Bignamini
    7/7/16

    Ciao!utilissimo e curato questo tuo post,grazie...ho un problema però che vorrei rivolgerti,ho acquistato uno scanner usato epson gt 10000+ ma mi sono accorto che come porte di collegamento ha due femmine(che credo siano seriali o parallele?) E una femmina Dvi mai vista da 26 poli.Non riesco in nessun modo a trovare un adattatore o cavo con un maschio che sia corrispondente e ho necessità di collegare lo scanner ad un portatile hp che ha ingressi vga,hdmi,e ovviamente usb,sai suggerirmi un sito dove trovare un cavo adeguato...sono disperato! Grazie!

  • Unknown
    14/12/16

    ho collegato ad un monitor hp con ingressi dvi-d/vga mini D-sub analogico un adattatore HDMI-DVI bidirezionale.non ha funzionato.qual'e' il problema?cordialmente.
    Giovanni

  • Claudio Pomes
    14/12/16

    l'adattatore o il cavo è danneggiato, è l'unica cosa che posso dire da qui

  • MEGAP2P
    27/12/16

    Ho un vecchio tv LCD con jack RCA vorrei collegarvi un adattatore RCA a USB per poter inserire una pennetta con dei films senza dover utilizzare un DVD. Funzionerà?
    Link https://www.amazon.it/Sourcingmap-maschio-cavo-adattatore-Jack/dp/B00858UZIG/ref=sr_1_8?ie=UTF8&qid=1482866046&sr=8-8&keywords=adattatore+video+jack+a+usb

  • Marco Gino
    12/3/17

    Ciao!. Bella guida e molto utile. Mi sembra solo che manchi il coassiale che in alcuni casi è presente come alternativa alla presa audio ottica digitale. Mi sbaglio ?