Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Tariffe e migliori offerte per navigare su web da cellulare o da Wireless Key USB

Ultimo aggiornamento:
Troppo forte il giornale Repubblica che, nel giro di due settimane riesce a scrivere due articoli sullo stesso argomento ma con titoli radicalmente opposti.
Prima il 13 Marzo scrive: "Internet su cellulare, via i paletti prezzi più bassi e flessibilità"
Due settimane dopo invece: "Su Internet con il cellulare e la tariffa va alle stelle"
Non per contestare un cosi autorevole quotidiano, ma, visto che ho avuto diverse esperienze, proviamo a far un po' di ordine in modo obiettivo sulle tariffe delle chiavette usb wifi (le wireless key, come dicono quelli bravi), sui prezzi per navigare su internet da cellulare o da palmare e sulla qualità del traffico, senza farci influenzare dalla corrente del momento o dalla voglia di fare titoloni.

In un altro articolo ho messo il dettaglio dei prezzi e dei costi per navigare in internet con la penna USB, aggiornati e completi con le indicazioni dei rischi che si corrono usando la wireless key.

LEGGI AGGIORNAMENTO 2015: Migliori offerte internet per SIM ricaricabili su smartphone, tablet, chiavette e modem

Partiamo col dire una cosa importante e incontestabile: il futuro del web è sui cellulari e la percentuali di navigatori da telefonini crescerà a ritmi sempre maggiori, sempre che vengano buttate giu le alte barriere, non solo tariffarie, imposte dai principali provider di telefonia.
L'argomento cellualari su web, in questo blog, è sempre stato concentrato ai servizi gratuiti o molto poco costosi tralasciando le novità importanti e le ottime applicazioni che stanno uscendo sempre più spesso per integrare i principali servizi web sui telefonini.
Questa scelta perchè reputo ancora oggi l'accesso a internet dal telefono o da wireless key, troppo costoso per una utenza normale che andrebbe a navigare, non per motivi professionali ma per puro piacere o divertimento.
Tuttavia è innegabile che, rispetto a un anno fa, oggi sottoscrivere un abbonamento per internet è meno costoso e più accessibile e non è un caso che le chiavette usb wireless siano state uno dei egali di Natale più gettonati.

Tralascio, volutamente, da questa analisi gli abbonamenti, sempre meno convenienti rispetto alle carte ricaricabili.
Le due offerte più vantaggiose e migliori in senso assoluto sono quelle di Wind e di Tre.

Wind internet La Wind propone, di fatto, la tariffa più bassa con Mega100 ore si hanno a disposizione 100 ore di navigazione, senza limiti di byte scaricati, a 15 euro al mese.
Questa opzione tariffaria, si può attivare o disattivare ogni mese, senza costi aggiuntivi e liberamente.
Inoltre, se pure non si vuole pagare nessun prezzo fisso, Wind consente l'accesso a internet al prezzo di 50 centesimi (anticipati) ogni 15 minuti.
Purtroppo Wind non è forte nella copertura di rete, ne quella più veloce con protocollo HSDPA, nè quella UMTS e, se ci si sposta dalle grandi città, la wireless key, di fatto, non funziona, perchè il web in GPRS è troppo lento.

Tre Naviga3 Allora, si passa a Tre, che offre differenti i piani per chiavetta, come Web60 dove si pagano 9 Euro al mese per 60 ore al mese,
Ma la migliore tariffa offerta per navigare su internet da cellulare in Italia e usarlo come modem sul pc, è SuperInternet, 5 Euro per 100MB al giorno, solo per smartphone e tablet.

Tre assicura la migliore copertura, sia UMTS che HSDPA e consente di scaricare dati a una velocità maggiore rispetto agli altri provider.
Il limite di 100 Megabyte è ottimo se si sfogliano pagine web, senza scaricare nulla dalla rete p2p.
Per dare un ordine di idee, una pagina web normale pesa mediamente tra i 50 e i 70Kbyte, un film pesa 700 MB, una musica in mp3 pesa sui 5 MB e un video di YouTube visto in streaming può pesare intorno ai 4/5 MB.
Questo significa che si possono guardare siti anche per 8 ore in un giorno senza però vedere troppi contenuti multimediali in Flash.
Certamente, se si sceglie questo tipo di tariffa, bisogna installare un contatore di kilobyte e controllare che la somma di byte in "download" e in "upload" non superi i 100MB.
La cosa ottima è che si può, anche con tre, usare il telefonino su internet con assoluta libertà e si possono sfruttare tutte quelle applicazioni che consentono di leggere la posta elettronica, di accedere e chattare su Facebook, di postare su Twitter, di usare i servizi di telefonia VOIP come Skype e Fring e cosi via.
Usando poi Opera Mini, si possono vedere tutti i siti web, che siano essi compatibili o no con i cellulari (tranne i siti in flash), anche per tutto il giorno perchè pesano pochissimo.
Ricordo che il traffico oltre la soglia dei 100 MB costa 0,1 centesimo a KB, con uno scatto di apertura sessione di 15 centesimi e che lo scatto parte solo dal sesto kbyte (cosa che perette di andare su internet, in modo assolutamente gratuito sui mini portali web visti in un altro post).
Altra cosa davvero forte è che tutte queste tariffe valgono anche all'estero nei paesi coperti da Tre e cioè: Svezia, Regno Unito, Austria, Danimarca, Australia, Hong Kong e Irlanda.
Assolutamente sconsigliata l'opzione X-Series che sembra fatta per abbindolare i meno esperti.
X-Series è come Naviga3 dal punto di vista dei costi, soltanto che non si possono usare software esterni (come Opera mini) ed è compresa nell'abbonamento soltanto la navigazione che parte dal suo software e da pianeta 3.

Andiamo ora a vedere le altre due compagnie di telefonia che personalmente, sconsiglio sempre perchè hanno prezzi più alti e le presentano in modo molto occulto.

Vodafone Ulimited Vodafone, che ormai investe più in marketing che in tecnologia, presenta l'offerta miliore dal punto di vista dei costi.
Si chiama Vodafone Unlimited e permette di navigare su internet gratis, oltre a 100 minuti di chiamate e 100 SMS e MMS al giorno, senza limiti e pagando soltanto 2 euro a settimana.
Ci sono diversi vincoli, scatti al primo minuto e al primo sms del giorno e valevole solo per chiamate a numeri Vodafone tuttavia, parlando soltanto di internet, 8 euro al mese, senza limiti, sembrerebbe sbaragliare la concorrenza.
Il problema molto grosso è che la rete è la più lenta, funziona male, c'è poca copertura UMTS e HSDPA e fa perdere più tempo a cercare campo che a cercare su Google.
Non ho ben capito se ci sono vincoli nell'utilizzo dei programmi, comunque se pure fosse, i modi per eluderli ci sono sicuramente.
Ad esempio, per usare il cellulare come modem per navigare sul pc, si può usare Firefox e impostare come Proxy 10.128.201.76 e come porta la 80 ma la velocità non è lontanamente paragonabile a quella data dalla 3.

Tim Alice Telecom Italia (Tim) divide le offerte internet per i pc da quelle per telefonini e non si capisce per quale motivo.
Internet da PC con la wireless key, costa uno sproposito ed è assolutamente fuori linea rispetto ai concorrenti.
Internet da cellulare invece costa 2 Euro a settimana per 100 MB massimi (per tutta la settimana??? che tirchi!) e la navigazione deve rimanere dentro i paletti imposti da Tim e quindi non si possono, in teoria, usare applicazioni esterne.
Tim rimane indietro nelle scelte commerciali ed è assolutamente sconsigliata.

Vodafone e Tim sembrano dimenticare o non considerare che il web non è fatto soltanto da giornali online o da caselle di posta elettronica, ma soprattutto è supportato da applicazioni di tante tipologie per chattare e comunicare sui social network, per integrare diversi servizi di posta elettronica, per postare notizie su Twitter, per postare fotografie direttamente su Facebook, Picasa o su Flickr, per scrivere su un blog come questo, per mandare SMS da internet, per telefonare in VOIP gratis, per vedere i video YouTube, per vedere le mappe di Google Earth e segnalare la propria posizione, per ricevere messaggi in tempo reale e per condividere informazioni col mondo intero.

Le offerte devono essere senza paletti e non legate dentro confini limitanti, per questo motivo, la bocciatura di Vodafone e soprattutto TIM, è netta da parte mia e, se posso consigliare, non posso far altro che premiare Naviga3 della Tre e Mega100 Ore di Wind.
Fatemi sapere le vostre esperienze, se ho detto inesattezze, se confermate le mie opinioni o se ho dimenticato qualche dettaglio importante che rivaluti o svaluti una offerta.
Ultima cosa, per navigare su internet all'estero, non conviene proprio usare una scheda o un abbonamento con una compagnia italiana, si fa molto prima ad andare a un negozio di telefonia locale e comprare un mini abbonamento a consumo da spendere durante il soggiorno.

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)