Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Rimuovere le app preinstallate su Xiaomi, Huawei e Samsung

Aggiornato il:

Come rimuovere e disinstallare completamente le applicazioni preinstallate su smartphone Xiaomi, Huawei e Samsung Galaxy (senza root)

rimuovere app Samsung Un difetto degli smartphone Android più venduti in Italia e nel mondo, ossia quelli di marca Xiaomi, Huawei (Honor) e Samsung, è quello di avere troppe applicazioni preinstallate, che si trovano sul telefono appena comprato e che non è possibile rimuovere come le altre. Mentre alcune di queste applicazioni sono indispensabili ai produttori di telefoni per personalizzare e distinguere i loro dispositivi, che altrimenti con Android puro sarebbero tutti uguali, in altri casi si tratta invece di vero e proprio "bloatware", ossia di applicazioni che non servono, che valgono poco e che non si andranno ad utilizzare mai.
La parola Bloatware, dispregiativa, riguarda, essenzialmente, le app preinstallate e bloccate dai produttori di dispositivi che non è possibile eliminare, che occupano memoria e che rimangono, in molti casi, in esecuzione in background anche se non vengono mai utilizzate. Mentre i dispositivi Google Pixel (quelli con l'Android duro e puro), consentono agli utenti Android di disabilitare le app preinstallate, altre marche di telefono come Samsung, Xiaomi e Huawei limitano qualsiasi tipo di disabilitazione e disinstallazione.
Mentre in un altro articolo abbiamo visto i metodi standard per disinstallare app su Android, in questa guida andiamo a vedere alcuni metodi, con root e senza root, per eliminare e rimuovere le app preinstallate su smartphone Xiaomi, Huawei, Samsung e qualsiasi altro dispositivo Android bloccato. Il metodo con root è facilissimo, soltanto che ottenere i permessi di root di Android richiede un po' di lavoro e un po' di esperienza nel farlo. Il metodo senza root è anche facile, anche se a prima vista potrebbe sembrare un po' laborioso.

Rimuovere app preinstallate su dispositivi sbloccati con root

Il rooting, che è possibile fare su diversi modelli Samsung, Xiaomi e Huawei (anche se non su tutti), permette di sbloccare il sistema Android ed ottenere quindi permessi da amministratore. In pratica si può agire sul sistema operativo interno e, quindi, accedere alle directory nascoste, ai file di sistema ed a disinstallare anche le app preinstallate che non sarebbe possibile rimuovere normalmente.
Una volta effettuato il root del dispositivo, ci sono molte applicazioni che permettono di rimuovere tutte le applicazioni, tra le quali le migliori sono Root Uninstaller e Titanium Backup, di cui ho già parlato in passato nella gu

Rimuovere le app preinstallate Android senza root

Se, come probabile, non si vuol rischiare di rompere lo smartphone cercando di fare il root del dispositivo, è possibile comunque disinstallare le app preinstallate di Xiaomi, Huawei e Samsung (o di altri produttori), tramite gli strumenti ADB.
Di questi strumenti abbiamo già parlato in diversi articoli, sopratutto su come modificare Android con ADB, senza cambiare sistema operativo o ROM. Si tratta, fondamentalmente, di un programma per il computer che si utilizza tramite riga di comando che agiscono sul dispositivo collegato tramite cavo USB al computer.
Per disinstallare le app Android con ADB bisogna quindi:

  • Scaricare ed installare i Driver USB per il dispositivo (Google ha una pagina con tutto l'elenco di driver USB per ogni produttore, compresi Xiaomi, Huawei e Samsung)
  • Scaricare ADB e poi estrarre gli strumenti ADB in una cartella
  • Scaricare l'app Inspector dal Google Play Store per conoscere il nome esatto delle applicazioni.

Usare ADB per eliminare le applicazioni


  • Sullo smartphone Xiaomi o Huawei o Samsung, (se no è già stato fatto in passato) andare in Impostazioni > Sistema > Informazioni sul telefono e toccare il Numero build cinque volte per attivare le Opzioni sviluppatore
  • Tornare a Impostazioni e sotto le Opzioni sviluppatore attivare il debug USB.
  • Collegare ora lo smartphone al computer tramite cavo USB e sullo schermo del telefono passare dalla modalità "Solo carica" ​​alla modalità "Trasferimento file".
  • Aprire su Windows la cartella in sono stati estratti i file ADB, tenere premuto il tasto Maiusc sulla tastiera del computer e poi premere il tasto destro del mouse in qualsiasi punto della cartella. Selezionare quindi l'opzione "Apri finestra Power Shell qui" dal menu a comparsa.
  • Nel prompt dei comandi, digitareil comando:
    adb devices
  • Sul telefono, concedere l'autorizzazione al PC per l'utilizzo della connessione del dispositivo Android.
  • Ancora una volta, digitare lo stesso comando per avere la conferma che il computer è autorizzato.
  • Ora digitare il comando:
    adb shell
  • Aprire sullo smartphone l'app App Inspector sul tuo dispositivo Android e cercare il nome esatto del pacchetto dell'app che si vuol rimuovere. In alternativa, è possibile eseguire sul prompt dei comandi il comando pm list packages per avere la lista dei nomi delle app.
  • Una volta fatto, immettere il seguente comando in PowerShell:
    pm uninstall -k --user 0 nomepacchetto
    Sostituire il nome del pacchetto con il nome dell'app da rimuovere che sarà del tipo com.google.android.... . Per esempio: pm uninstall -k --user 0 com.samsung.android.bixby.wakeup
  • Eseguire lo stesso comando per tutte le applicazioni che si vogliono disinstallare ed il gioco è fatto.

Prima di eseguire questa operazione bisogna comunque avvertire che la la disinstallazione di alcune app Android potrebbero rendere instabile il dispositivo o anche impedirne il corretto funzionamento. Bisogna quindi stare molto attenti a non rimuovere applicazioni importanti per il sistema.
Sul forum XDA Developer è possibile trovare le liste delle applicazioni che è sicuro disinstallare e di quelle invece che non bisogna proprio toccare. Per esempio ci sono la pagina dedicata alle app che si possono rimuovere tramite ADB su smartphone Huawei e Honor, su Xiaomi e sui Samsung Galaxy.
Tenere presente poi che se si esegue un ripristino delle impostazioni di fabbrica dello smartphone, i bloatware rimossi tornano installati.
In ogni caso, rimuovendo le app preinstallate non si invaliderà la garanzia del telefono e non ci saranno problemi ad aggiornare la versione Android quando disponibili nuovi aggiornamenti.

Posta un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail. Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento). Selezionare su "Inviami notifiche" per ricevere via email le risposte Info sulla Privacy