Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Trucchi per Esplora File in Windows 10 e opzioni cartella da modificare

Aggiornato il:

Guida alle cartelle di Windows 10, con i trucchi più importanti da conoscere e le opzioni cartella più utili da modificare

Cartelle opzioni windows 10 La funzione di esplorare cartelle e file è forse quella principale e più importante su Windows, alla base di ogni lavoro su PC. L'esplora cartelle consente è principalmente utilizzato per cercare, accedere, spostare e copiare file da una cartella all'altra con facilità, ma può fare molto di più. Ogni cartella di Windows ha infatti molte opzioni nascoste, molto utili, che è bene conoscere per organizzare meglio i file, per semplificare le ricerche e per poter lavorare sul PC senza perdere tempo.
In questa guida vediamo quindi i trucchi più importanti per esplora File e le opzioni cartella di Windows 10 (la guida è fatta su Windows 10, ma molti dei trucchi sono anche validi per Windows 7 e 8), ricordando anche che è possibile installare programmi esterni che si integrano nelle finestre delle cartelle e permettono di cambiarne ogni aspetto, se si preferisce.

LEGGI ANCHE: Aprire cartelle con esplora file a schede su Windows

1) Visualizzare le estensioni dei file

Le estensioni dei file sul computer sono importantissime per capire di che tipologia o formato sono i file, senza bisogno di aprirli. Esse sono rappresentate da una sigla di tre lettere posizionata nel nome del file, alla destra del punto. Per esempio, un file con nome pippo.jpg è un file jpg, un'immagine. Windows, per impostazione predefinita, nasconde le estensioni dei file perchè chi non ha abbastanza esperienza potrebbe cancellarle quando va a rinominare un file. Se, infatti, il file pippo.jpg venisse rinominato in pippo cancellando il .jpg, questo file sarebbe visto con formato sconosciuto, senza icona.
Per vedere le estensioni dei file nelle cartelle, aprire una cartella (premere insieme i tasti Windows-E), poi andare alla scheda Visualizza in alto e mettere la crocetta all'opzione Estensioni nomi file, sulla destra.
In Windows 7 si può fare lo stesso andando in Opzioni cartella e poi trovare l'opzione nella scheda Visualizzazione.
LEGGI ANCHE: Come vedere le estensioni di file nel nome.

2) Impostare Questo PC come cartella iniziale

Quando si apre Esplora file di Windows 10, si vedrà come cartella quella di Accesso Rapido, che raccoglie le cartelle ed i file usati di recente. Si può cambiare questa impostazione per aprire, come cartella iniziale, quella di Questo PC, che mostra i dischi, le partizioni e le cartelle principali dei Documenti, le immagini ecc.
Per impostare Questo PC come cartella iniziale, andare sul menù Visualizza e premere su Opzioni. Nella prima scheda Generale, cambiare la prima opzione Apri Esplora File per mettendo Questo PC invece di Accesso Rapido.

3) Usare le caselle di controllo per selezionare file

Se è necessario selezionare più di un file o una cartella in Esplora File, magari per spostarli o farne una copia, si usa cliccare su quelli da selezionare tenendo premuto il tasto CTRL, col rischio di sbagliare un click e togliere l'intera selezione fatta. Usando, invece, le caselle di selezione, è possibile selezionare con calma file e cartelle senza rischiare di dover ricominciare da capo perchè si sbaglia un click. Per attivare le caselle di controllo in Windows 10, andare alla scheda Visualizza in alto e poi attivare l'opzione Caselle di controllo elementi.
In Windows 7, la stessa cosa si può fare in Opzioni cartella, dalla scheda Visualizzazione.
LEGGI ANCHE: Modi per muoversi rapidi su Windows tra file e cartelle

4) Vedere il percorso completo di un file nella barra degli indirizzi

La barra degli indirizzi nelle cartelle di Windows 10, non mostra il percorso completo a partire dal disco, ma solo i nomi delle cartelle reali e virtuali per arrivarci. Le cartelle virtuali sono raggruppamenti che non esistono davvero, ma sono usati da Windows per facilitare la ricerca e l'organizzazione dei file, come ad esempio Questo PC.
Per vedere il percorso vero e completo sulla barra degli indirizzi, basta cliccare sulla stessa. Se lo si vuol vedere tutto il tempo allora si può andare alla scheda Visualizza, poi su Opzioni e nella scheda Visualizzazione, attivare l'opzione "Visualizza percorso completo nella barra del titolo".

5) Vedere tutte le cartelle nel riquadro laterale

La finestra Esplora file di Windows ha un riquadro di navigazione sul lato sinistro che contiene le cartelle di accesso rapido, le cartelle preferite e poi i percorsi di Questo PC. Qui possono anche comparire le risorse di rete, il Cestino, il Desktop e il Pannello di controllo se si fa questa modifica: Premere col tasto destro del mouse su uno spazio vuoto della colonna laterale (per trovare uno spazio vuoto premere sotto l'ultimo elemento in basso) e poi selezionare "Mostra tutte le cartelle".

6) Aprire le cartelle in un processo separato

In Windows 10, ma sopratutto nelle versioni precedenti come in Windows 7, Esplora File può andare a chiudersi con errore e tutte le cartelle aperte si chiudono. Se non si vuole rischiare che un errore di sistema possa chiudere tutte le cartelle aperte, si può impostare Esplora file in modo che ogni cartella sia aperta in un processo separato. In questo modo, se anche una cartella andasse in crash o si bloccasse, le altre continuerebbero comunque a funzionare. L'opzione si trova andando alla scheda Visualizza, cliccando su Opzioni e poi, nella sezione Visualizzazione, attivare "Esegui le cartelle delle finestre in un processo separato".
LEGGI ANCHE: Soluzioni se Esplora Risorse ha smesso di funzionare (explorer.exe)

7) Nascondere le attività recenti in Esplora file di Windows

Per una questione di privacy, potrebbe non piacere il fatto che ogni cartella possa mostrare i file recentemente aperti in Accesso Rapido (anche sul lato sinistro di ogni cartella). Per disattivare questa opzione, andare in alto e premere su Visualizza > Opzioni, poi nella scheda Generale, togliere la spunta alle due opzioni: "Mostra cartelle usate di recente in Accesso rapido" e "Mostra file usati di recente in Accesso rapido". Premere OK ed è fatta.
Inoltre, siccome Esplora File in Windows 10 tiene un registro o cronologia dei file aperti e delle ricerche recenti.si può premere il tasto Cancella sotto queste opzioni per cancellare la cronologia di Esplora File.
si desidera visualizzare la cronologia di navigazione, attenersi alla seguente procedura:

8) Utilizzare la barra di ricerca al massimo

La barra di ricerca nelle cartelle viene utilizzata molto poco di solito, perchè lenta e perchè un po' nascosta (è quella che si trova in alto a destra). Dalla barra di ricerca è possibile cercare i file in base alla data di creazione o modifica, in base all'estensione, in base alla dimensione del file o per parole specifiche.
Se si vuol migliorare in modo importante e decisivo questa funzione, si può installare il programma Listary per la ricerca di file nelle cartelle. Listary non va a sostituire la ricerca globale di file in Windows ma solo la ricerca dentro una cartella, quella che, di default, si può fare dalla casella in alto a destra. Trovare ed aprire file e cartelle nelle directory con molti elementi diventa quindi un lavoro istantaneo.
Un altro programma molto comodo per fare ricerche di file è Tree Size per trovare file recenti e grandi, ottimo per trovare i file che occupano più spazio su disco.

9) Aggiungere o rimuovere cartelle da Accesso rapido

La sezione di Accesso Rapido, sia come cartella iniziale sia nella barra laterale, mostra le cartelle più usate e quelle preferite. Si può togliere una cartella da questo elenco premendo col tasto destro del mouse su una di queste cartelle e scegliendo di rimuoverle. Per aggiungee una cartella ad Accesso Rapido, premere col tasto destro del mouse sulla cartella da aggiungere e poi usare l'opzione Aggiungi ad accesso rapido.

10) Vedere file nascosti e nascondere cartelle o file

File e cartelle nascoste sono quelle che Windows ritiene non bisognerebbe modificare o usare, perchè contengono file importanti per il funzionamento del sistema. Alcune volte, però, è necessario accedere ad alcune cartelle nascoste, come ad esempio quelle AppData o ProgramData. Come spiegato iin un altro articolo, è possibile vedere le cartelle ed i file nascosti di Windows andando sul menù Visualizza e attivando l'opzione Elementi nascosti.
Sempre nel menù Visualizza è possibile premere il tasto Nascondi elementi selezionati (selezionare col mouse una cartella e poi premere quel tasto), per renderli nascosti e farli sparire dalla vista quando l'opzione Elementi nascosti è deselezionata.

BONUS: Esplora file con sfondo scuro

In Windows 10 si può avere lo sfondo scuro su tutte le cartelle aperte. Per farlo, aprire Impostazioni > Personalizzazione > Colori e usare la "Modalità predefinita delle app" con tema Scuro

LEGGI ANCHE: 10 Programmi per Navigare cartelle in Windows e Spostare file

Posta un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail. Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento). Selezionare su "Inviami notifiche" per ricevere via email le risposte Info sulla Privacy

2 Commenti
  • realista
    8/5/19

    Esplora file con sfondo scuro non è possibile su windows 1803? mettendo scuro mi metet solo le impostazioni con tem a scuro ma non esplora file.....

  • Claudio Pomes
    8/5/19

    devi aggiornare windows 10 alla 1809