Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Migliori Speaker alternativi a Echo con Alexa e comandi vocali

Aggiornato il:

Cerchiamo delle alternative agli Amazon Echo per utilizzare Alexa? Scopriamo insieme i migliori speaker altoparlanti con assistente vocale.

speaker Echo Sorprendentemente, per poter sfruttare i vantaggi dell'assistente virtuale Alexa di Amazon non è per forza necessario comprare un dispositivo Amazon Amazon Echo.
Infatti l'assistente Alexa non ha questa esclusività e può essere integrassto anche all'interno di dispositivi di altre marche, con una differenza importante che può essere vista come limitazione o vantaggio a seconda dei punti di vista.
In pratica, mentre gli Echo di Amazon sono sempre in ascolto e funzionano per rispopndere alle domande in qualsiasi momento, gli speaker altoparlanti con Alexa possono rispondere a comandi vocali solo con attivazione manuale, ad esempio premendo un pulsante come avviene con lo smartphone.

Chi è preoccupato per la privacy ed il fatto che lo speaker di Amazon possa rimenere sempre in ascolto della nostra voce, allora potrà preferire gli speaker altoparlanti Alexa alternativi.
In questa guida vi mostreremo i migliori speaker alternativi agli Amazon Echo con comandi vocali Alexa.
Questi speaker funzionano come delle semplici casse Bluetooth e Wi-Fi, ma dispongono di un pulsante o di un controllo remoto per poter attivare l'intelligenza artificiale Amazon Alexa con comandi vocali.

LEGGI ANCHE -> Alexa o Google Home? confronto tra Smart Speaker migliori e intelligenti

1) Funzionalità incluse negli speaker Alexa di terze parti

Se invece di puntare su un Echo adottiamo una delle seguenti soluzioni, potremo beneficiare di alcune caratteristiche esclusive o comunque sfruttare meglio quelle che troviamo già su qualsiasi Echo.

- Multiroom: collegando più speaker identici alla stessa rete Wi-Fi, potremo far riprodurre la musica nella stanza, ricreando un effetto sorround o Dolby; se ci spostiamo in un'altra stanza, la musica "ci seguirà" e potremo continuare l'ascolto con gli speaker presenti nella nuova stanza. Potremo anche riprodurre la stessa musica in tutte le stanze della cassa o, in alternativa, ascoltare musiche diverse in diverse stanze, basterà configurare opportunamente le app di controllo.

- Riproduzione DLNA Wi-Fi: se abbiamo dei brani in MP3, OGG o AAC salvati su un computer o su uno smartphone collegati alla stessa rete wireless dello speaker, potremo visualizzare la cassa o le casse come riproduttori DLNA, quindi avviare la riproduzione in maniera semplice inviando la musica allo speaker.
Su Windows basta copia e incollare il file musicale sulla cassa (disponibile come unità di rete), mentre su Android potremo utilizzare un'app come Hi-Fi Cast - Music Player.

- Riproduzione Wi-Fi/Bluetooth: su molti speaker potremo scegliere che tipo di tecnologia sfruttare per ascoltare la musica.

- Riproduzione servizi di streaming: senza dover configurare nulla, le casse saranno già compatibili con i servizi di streaming musicali più famosi (Spotify, Amazon Music, Deezer, TuneIn Radio, Tidal etc.), così da poter riprodurre tutta la nostra musica preferita.

- Batteria: alcune delle casse che vi andremo a consigliare dispongono di una batteria al litio integrata, così da poterle utilizzare anche fuori casa o portarci la cassa con noi, senza dover dipendere per forza dalla presa elettrica per poterle utilizzare.

- Integrazione con Alexa: per attivare la ricezione dei comandi vocali devono essere dotati di microfono incorporato e devono potersi interfacciare con i servizi offerti da Alexa, effettuando il login con l'account Amazon all'interno dell'app specifica oppure effettuando l'associazione direttamente con l'app per Android o iOS (per i modelli di fascia alta, visti automaticamente dal sistema di domotica sviluppato da Amazon).
Per poter effettivamente attivare il microfono spesso viene fornito un pulsante fisico da premere per qualche secondo: subito dopo potremo utilizzare Alexa come se fossimo sull'Amazon Echo, con gli stessi comandi vocali.

2) Migliori speaker con comandi vocali Alexa

Dopo aver visto quali caratteristiche possono offrire gli speaker alternativi all'Echo, vediamo in questa guida i migliori prodotti che possiamo acquistare online.
Alcuni prodotti sono alla portata di tutti quelli che vogliono provare questi dispositivi alternativi, altri presentano dei prezzi alti per via della loro qualità di riproduzione e per le specifiche di rilievo con cui i produttori li inseriscono in commercio: sono pensati principalmente per gli appassionati di tecnologia e per chi desidera dotare la propria casa di prodotti hi-tech di fascia alta (con prezzi superiori ai 200€).

GGMM-E Series
GGMM

Una delle migliori casse che possiamo provare con i comandi vocali di Alexa è la GGMM-E Series.
Con questo speaker potremo ricreare l'ambiente multi-room per la riproduzione in più stanze attraverso l'app dedicata, associare l'account Amazon per poter sfruttare i comandi vocali Alexa (richiamabili tramite pulsante dedicato), riprodurre tramite Wi-Fi e Bluetooth e sfruttare DLNA per la riproduzione tramite rete.
Possiamo visionare questo speaker da qui -> GGMM-E Series (39€).

August Venus
August

Altra cassa che possiamo sfruttare per provare i comandi vocali di Alexa è la August Venus.
Questa cassa dispone di una forma che ricorda "molto da vicino" lo speaker Google Home, ma in alto non dispone delle luci colorate ma dei tasti di controllo, tra cui anche il tasto a sfioramento per poter avviare il microfono e chiedere ad Alexa qualsiasi cosa.
Oltre al Bluetooth e al Wi-Fi (sfruttabile anche per la riproduzione DLNA) offre anche l'ingresso AUX, così da poter collegare qualsiasi dispositivo di riproduzione via cavo.
Davvero bello ed elegante, possiamo farci un pensierino anche come oggetto di design da mettere in salotto o in camera.
Possiamo visionare questo speaker da qui -> August Venus (93€)

Sonos Play:1
Sonos

Il miglior speaker di fascia alta compatibile e certificato con Alexa è sicuramente il Sonos Play:1.
Con questa cassa avremo una qualità del suono davvero molto buona, visto che all'interno possiamo trovare di due diffusori, un tweeter e un mid-woofer, con due amplificatori digitali dedicati.
Può essere controllata sia da altri Echo sia in maniera indipendente grazie al supporto nativo ad Alexa: la cassa verrà vista subito dall'app omonima di qualsiasi smartphone.
Tra le funzionalità avanzate spiccano anche il multiroom e la riproduzione delle playlist automatiche da Spotify, così da avere a portata di mano la propria musica.
Possiamo visionare questo speaker da qui -> Sonos Play:1 (179€)

LEGGI ANCHE: Usare l'App Alexa su Android e iPhone come assistente virtuale

Posta un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail. Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento). Selezionare su "Inviami notifiche" per ricevere via email le risposte Info sulla Privacy