Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows 10 Rete iPhone Android Whatsapp Facebook Giochi

Quale tipo di SSD è meglio: SATA o PCIe?

Aggiornato il:
Quali tipologie di SSD esistono e quali, tra le interfacce SATA e PCIe è migliore, più veloce o più economica
quale ssd comprare Le unità SSD in sostituzione degli hard disk tradizionali rappresentano forse l'innovazione più importante per i computer degli ultimi anni.
Con un SSD, qualsiasi computer diventa nettamente più veloce ad avviarsi ed a caricare i programmi, anche se fosse vecchio.
Viceversa, anche un PC con super processore e tanta memoria rimarrebbe comunque rallentato da un hard disk tradizionale.

Mentre in un altro articolo avevamo visto le unità SSD migliori da comprare, in questo vediamo le differenze tra diverse unità SSD ossia tra SSD SATA e SSD PCIe, in modo da sapere quale dei due tipi è migliore a seconda dei casi.

LEGGI ANCHE: Tenere veloce l'SSD del PC; opzioni da modificare in Windows 10 e 7

Cos'è un SSD SATA?
SATA (Serial ATA) è il tipo di connessione utilizzata dagli SSD per scambiare dati con il sistema.
In altre parole è il cavo che collega il disco alla scheda madre.
Gli SSD SATA hanno una migliore compatibilità hardware, nel senso che funzionano in tutti i computer fisso o portatile, anche se il PC ha dieci anni di anzianità.
Gli SSD SATA hanno, però, prestazioni peggiori rispetto gli SSD PCIe.
L'interfaccia SATA 3.0, la più diffusa, ha una velocità di trasferimento teorica di 6 Gb/s (750 MB/s) che diminunisce a 4,8 Gb/s (600 MB/s) per il sovraccarico fisico che si verifica durante la codifica dei dati per il trasferimento.
Gli SSD SATA sono più che veloci e per esempio possono trasferire dati di un intero CD in un secondo.
Gli SSD SATA sono quelli più economici, ideali quindi per chi vuole limitare le spese.

Prendendo in esempio uno dei modelli di SSD più venduti, il Samsung EVO 500GB, scopriamo che:
Il modello Samsung 860 EVO 500 GB SATA III costa 86 Euro su Amazon
Samsung 970 EVO 500GB NVMe PCIe M.2 invece costa su Amazon 131 Euro.
Entrambe le unità sono SSD hanno la stessa esatta capacità, ma l'SSD SATA ha un prezzo nettamente inferiore rispetto l'SSD PCIe.

Mentre, però, è vero che 600 MB/s sia un valore veloce, non è neanche lontanamente vicino alle velocità di trasferimento offerta dagli SSD PCIe.

Cos'è un SSD PCIe?
SSD PCIe sono quindi preferibili rispetto i SATA per le loro migliori prestazioni, che portano il computer ad essere ancora più veloce (in certi termini).
PCIe, che sta per Peripheral Component Interconnect Express offre una connessione dati più diretta alla scheda madre ed è quella utilizzata generalmente dalle schede grafiche, che richiedono una connessione dati estremamente veloce.
Il trasferimento dati non è parallelo come nei SATA, ma avviene in serie attraverso coppie di linee di trasmissione e ricezione chiamate Lane
In sostanza, non c'è un cavo di collegamento, ma un attacco diretto dell'unità SSD alla scheda madre.
L'interfaccia PCIe 3.0 ha una velocità di trasferimento effettiva di 985 MB/s per Lane e poiché i dispositivi PCIe supportano Lane 1x, 4x, 8x o 16x, si può arrivare anche fino a 15,76 GB/s che è tantissimo.
Teoricamente, quindi, un SSD PCIe con 16x Lane è 25 volte più veloce di un SSD SATA, anche SSD così potenti si comprano a livello aziendale.
Si potranno invece comprare SSD PCIe 2x e 4x, che ha una velocità di trasferimento massima quasi di 4 Gigabyte al secondo.

Bisogna però notare che le differenze di velocità si noteranno sopratutto nel trasferire quantità di dati enormi, da 100 Giga o più, che richiedono tempo.
Se però si sta giocando a un videogioco, la velocità di caricamento sarà praticamente la stessa sia per gli SSD PCIe che per gli SSD SATA.

Un'altra differenza è che gli SSD PCIe consumano più energia, quindi sui portatili potrebbero non essere convenienti perchè la batteria si scarica più rapidamente.

Cosa significa NVMe
NVMe è una sigla che compare nelle specifiche dei modelli di SSD PCIe in vendita er sta per Non-Volatile Memory Express.
Si trata del più recente standard di interfaccia PCIe che sostituisce il più vecchio AHCI progettato per Hard disk e SSD SATA.
NVMe è stato progettato specificamente per l'uso con PCIe, quindi offre prestazioni migliori.

Cosa sono M.2 e U.2?
M.2 ("M punto due") e U.2 ("U punto due") sono standard dei fattori che specificano la forma, le dimensioni ed il layout di dispositivi SATA e PCIe.
M.2 è più comune e più compatibile, quindi da preferire.
Quando si utilizza M.2 per un SSD SATA, le prestazioni non cambiano, mentre per un SSD PCIe, c'è il limite di x4 corsie, che è più che sufficiente per un computer norrmale.
Tenere conto intoltre che gli SSD x4 sono più comuni degli SSD x2 e non sono molto più costosi.

LEGGI ANCHE: Cosa sono le unità SSD M.2, come si montano e dove acquistarli

Conclusione
Alla fine della fiera, solo se si ha un PC più vecchio che non ha compatibilità con le SSD PCIe e se si vuole spendere poco è consigliabile comprare un SSD Sata, altrimenti è sicuramente meglio andare su un SSD PCIe, più moderno e più veloce.
Entrambi sono più convenienti da utilizzare nel fattore di forma M.2 (se la scheda madre la supporta) e sia gli SSD SATA che PCIe sono più veloci, di tanto, rispetto agli HDD, quindi non si può sbagliare.

LEGGI ANCHE: Unità SSD o hard disk HDD? quali differenze e vantaggi?

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail. Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento). Selezionare su "Inviami notifiche" per ricevere via email le risposte
Info sulla Privacy
2 Commenti
  • Ciccio137
    6/11/18

    Buongiorno,
    Come fare per controllare se il proprio PC è compatibile con un SSD PCIe.
    Grazie

  • Claudio Pomes
    6/11/18

    dalle specifiche della scheda madre, che si trovano online (usa Speccy per trovare il modello)