Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows 10 Rete iPhone Android Whatsapp Facebook Giochi

Creare ISO USB avviabile da Android da usare sul PC

Aggiornato il:
Si può montare un'immagine ISO su uno smartphone Android per creare la USB per installare Windows o avviare Linux su PC
ISO Android Ci sono momenti in cui il sistema operativo del computer si arresta in modo anomalo, magari perchè il disco interno si è rotto o rovinato, oppure a causa di un errore grave che non si risolve affatto.
In questi casi, come abbiamo imparato, si possono recuperare i dati usando un sistema operativo portatile su DVD o chiavetta USB, che può essere avviato al posto di Windows e che permette di accedere a tutti i file per estrarli dal disco e salvarli in una nuova unità di memoria.
Inoltre, come sappiamo, quando si reinstalla Windows, sia con Windows 7 che con Windows 10, è possibile fare in modo che i dati presenti sul disco non vengano cancellati.

Se però non si ha un altro computer con cui creare il disco o la chiavetta USB di ripristino, scopriamo qui come si può utilizzare uno smartphone o un tablet Android per ripristinare il PC e recuperare i file.
In altre parole vediamo come montare ISO da uno smartphone Android per installare Windows o Linux su un PC oppure per eseguire un sistema di recupero dati dal quale avviare il computer.

LEGGI PRIMA: Come accendere il PC se Windows non si avvia?

Con uno smartphone Android ed il cavo USB da collegare al computer per utilizzarlo come fosse un normale drive esterno, bisogna solo utilizzare un'applicazione che sia in grado di rendere avviabile il file ISO salvato nella memoria del cellulare oppure che permetta di copiare la ISO su una chiavetta USB collegata al telefono.
Il file ISO è quello che racchiude i file di installazione o esecuzione di un sistema operativo all'avvio del computer, che può essere Windows, Linux o anche un sistema di recupero dati o un sistema antivirus.

Abbiamo visto diversi esempi di sistemi da avviare all'avvio del PC, per esempio per installare Linux su chiavetta USB, diversi programmi per masterizzare ISO su USB ed anche come creare una penna USB per installare Windows 7 10 e 8

Con uno smartphone Android ci vuole un'applicazione speciale per poter rendere la ISO avviabile su PC e ci sono due possibilità:

1) La prima possibilità è l'app DriveDroid, gratis e molto popolare tra i sistemisti professionisti.
Questa applicazione permette di archiviare file ISO avviabili su Android, per creare un vero e proprio file di installazione di sistemi operativi direttamente nel telefono, in modo che, collegando lo smartphone al computer, si possa poi caricare il sistema operativo alternativo, o l'installazione, direttamente dalla memoria del telefono.
L'applicazione fornisce anche i collegamenti diretti al download delle immagini ISO o IMG di installazione delle principali distribuzioni Linux, rendendo ancor più semplice l'utilizzo.
È quindi possibile connettere il dispositivo Android al PC e riavviarlo da USB per caricare il sistema operativo memorizzato nel telefono.
Questa app è l'ideale per provare le distribuzioni Linux sul computer o avere sempre con se un sistema operativo di emergenza da usare per recuperare i dati da un computer rotto.

Il limite di questa app è che richiede uno smartphone Android sbloccato con root per essere utilizzata.
Se non abbiamo il root, passare alla seconda soluzione.

2) La seconda possibilità per usare uno smartphone Android come base per caricare immagini ISO o installare sistemi operativi su un PC (che potrebbe anche essere il file di installazione di Windows) è l'applicazione ISO2USB.
ISO2USB consente di masterizzare un file ISO direttamente su un'unità flash USB tramite USB-OTG.
Questa app non richiede i permessi di root e si può usare su qualsiasi cellulare con sistema Android, anche se ha una limitazione importante.
Questa app non permette di usare il telefono come drive USB per il computer, ma può invece caricare e rendere avviabile un'immagine ISO in una chiavetta USB collegata al telefono.
In pratica, fornisce un supporto per preparare, dallo smartphone, la chiavetta USB avviabile da usare poi sul computer per installare o caricare un sistema operativo Linux, Windows o qualsiasi programma di recupero.

L'unico requisito richiesto a un dispositivo Android per essere utilizzato come un PC, è che si abbia a disposizione un cavo per il trasferimento dati OTG, che sta per USB On-The-Go.
Grazie ai cavi OTG è possibile collegare una chiavetta USB come memoria Extra di uno smartphone Android, ed anche collegare mouse e tastiera allo smartphone per usarlo come un PC.
Se c'è questa funzione, che Questo include un mouse, una tastiera o anche un dispositivo di archiviazione USB.

Un cavo OTG si può comprare su Amazon a meno di 5 Euro, con uscita MicroUSB o anche USB-C a seconda del telefono utilizzato.

Una volta connesso al telefono, il cavo adattatore OTG consente di collegare un'unità flash USB su cui scrivere la ISO scaricata.
Dall'applicazione è possibile selezionare l'unità USB collegata e poi selezionare il file ISO al suo interno.
Una volta terminato, rimuovere il dispositivo USB, inserirlo nel PC e avviare il computer dalla chiavetta.

Ricordarsi, ovviamente, di modificare l'ordine di avvio nel BIOS del computer per abilitare l'avvio da USB.

LEGGI ANCHE: Se il PC non si avvia, risolvere con Boot CD e Rescue disk di riparazione

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail. Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento). Selezionare su "Inviami notifiche" per ricevere via email le risposte
Info sulla Privacy