Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Whatsapp Facebook Immagini Giochi

Perchè comprare una nuova CPU AMD Ryzen per il PC

Aggiornato il:
Quanto valgono i nuovi processori AMD Ryzen rispetto gli Intel Core e quale si può comprare per il proprio PC o per cambiare computer
processori amd ryzen Quasi sempre nei siti di informatica, quando vengono consigliati computer da comprare, la scelta più importante è quella relativa al processore, da cui poi dipende la scheda madre (che deve supportare l'attacco che ha la CPU) e gli altri pezzi a seguire.
I vari modelli di processori per PC si distinguono in due grandi famiglie, i processori Intel ed i processori AMD.
Da almeno un decennio vale la regola per cui se si hanno soldi da spendere si deve scegliere un processore Intel, mentre AMD è sempre stata la marca economica.
Ultimamente, però, le cose stanno cambiando grazie al lancio della serie di CPU Ryzen AMD, che si sono proposti con discreto successo commerciale e favore della critica, come alternative di valore alla serie Intel Core.

La domanda di oggi quindi è: Vale la pena comprare un nuovo processore AMD Ryzen per il proprio PC o cambiare computer prendendone uno con processore AMD invece che Intel?

LEGGI ANCHE: Meglio un PC personalizzato o uno già pronto e assemblato?

Per rispondere brevemente diciamo subito un bel Si, vale assolutamente la pena puntare su una CPU AMD oggi per avere un PC di alto livello spendendo meno, ma per approfondire il discorso è opportuno avere una panoramica chiara sullo stato dei computer da casa o desktop e sull'evoluzione dell'hardware negli ultimi anni.

Il grande problema nella scelta della combinazione CPU /scheda madre è tutta incentrata nel socket, ossia nella presa con cui il processore si attacca alla scheda madre.
La classe di processori Ryzen che è stata lanciata nel 2017 usa il socket AM4, molto recente e probabilmente incompatibile con ogni scheda madre uscita prima del 2016.
Comprare un nuovo processore, quindi, significa anche di cambiare anche la scheda madre e, probabilmente, anche la RAM.
Questa continua modifica dei socket, giustificata per permettere miglioramenti di prestazioni e che è anche una strategia di mercato, può impedire la programmazione di aggiornamenti hardware futuri per il PC se non ci si informa bene su quello che c'è stato e quello che c'è.

Parlando di socket per i processori AMD, allora, bisogna notare come la loro compatibilità sia decisamente più duratura rispetto i processori Intel.
Per esempio, la presa AM3+ introdotta nel 2011 ed era compatibile con la precedente generazione di chip AMD, e le versioni precedenti AM3 e lo stesso vale per il socket FM2+.
Si può quindi ragionevolmente supporre che il socket AM4 rilasciato per la famiglia di processori Ryzen sarà utilizzato anche per i futuri chip e che rimarrà viva per alcuni anni (almeno 4) la possibilità di fare cambiamenti e aggiornamenti senza dover cambiare tutto il PC.
Questo significa che se si vuol cambiare computer, questo è sicuramente l'anno giusto per investire in una scheda madre AM4 di fascia alta, sapendo che sarà possibile, tra qualche anno, cambiare processore e comprarne uno nuovo al posto di quello comprato oggi.
Il socket AM4 supporta, poi, le più recenti memorie RAM DDR4 (incompatibile con le RAM DDR3) che saranno sicuramente uno standard per i prossimi 5 anni (Anche se probabilmente dall 2019 o 2020 usciranno le RAM DDR5).

Tenendo questo schema in mente, possiamo finalmente andare a scoprire quali sono i processori Ryzen e quali prestazioni hanno.
Con prezzi simili ai processori Intel Core i3, i5 e i7, abbiamo i Ryzen 3, Ryzen 5 e Ryzen 7.
Per fare un confronto rapido, possiamo notare come il Ryzen 7 1800X con otto core rispetto i quattro di Intel è superiore all'i7 per il multitasking, con prestazioni per task singoli assolutamente paragonabili al suo più illustre concorrente.

Per i PC di casa di livello medio alto ha avuto straordinario successo il processore Ryzen 5, disponibile in varie velocità, con prezzo dai 150 ai 200 Euro.
La serie Ryzen 5 ha una maggiore variazione di processori rispetto alla serie 7 ed il migliore è il Ryzen 5 1600X processore 6-core, 12-thread, in grado di aumentare la sua velocità fino a 4 GHz che è la stessa velocità massima del Ryzen 7 1800X.
Il Ryzen 5 1600 è sempre un chip 6-core, 12-thread che estende la velocità a 3.6GHz, gli altri Ryzen 5 sono CPU quad-core, 8 thread, con il Ryzen 5 1500X che raggiunge una velocità fino a 3.7GHz.

Il processore Ryzen 3 1200 costa invece 100 Euro, è molto popolare ed è diretto concorrente del processore Intel Core i3.
Si tratta di un chip quad-core da 65 W senza hyperthreading con velocità che varia tra i 3.1GHz ed i 3.4GHz.

Ogni processore AMD Ryzen può anche essere overcloccato, in modo semplice da programma, per aumentarne la velocità (se la scheda madre è compatibile).
I chip con la X nella designazione supportano la tecnologia Extended Frequency Range di SenseMI e possono aumentare la velocità di clock di 100 MHz che diventano 200 MHz per il Ryzen 5 1500X, mentre le CPU senza X hanno un potenziale aumento di 50 MHz.
Notare infine che i modelli Ryzen 1800x-1700x-1600x (quelli con la X) non hanno il dissipatore incluso, mentre gli altri dovrebbero includerlo.

Domanda finale: Vale la pena comprare un processore di ultima generazione per il computer di casa?
In linea generale la risposta è No, non serve assolutamente un processore di ultima generazione per il 95% delle attività che è possibile fare su un computer.
Tanto per fare un esempio, io uso ancora un computer con processore AMD Athlon di 10 anni fa, che non posso sostituire perchè la scheda madre è troppo vecchia per supportare processori moderni, ma che va ancora benissimo grazie a un disco SSD, 12 GB di RAM e una scheda video NVidia abbastanza potente.
Il discorso cambia solo se si devono eseguire programmi che richiedono molta potenza di elaborazione (come quelli per il montaggio video) o per giocare a massime prestazioni a giochi per i quali è richiesto, oltre al chip grafico, anche una CPU veloce.

LEGGI ANCHE: Prezzi componenti per un PC medio da 300 Euro per ogni uso

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)
4 Commenti
  • Giancarlo Osti
    22/2/18

    Per favore mi potresti dire che tipo di scheda video Nvidia hai utilizzato sul tuo pc con Amd Athlon? Mi hai dato ottimo suggerimento cambiando disco con SSD, aggiungere della Ram e una buona scheda video. In questo modo non cambio pc. Grazie molte.

  • Claudio Pomes
    23/2/18

    al momento uso una geforce 1060

  • Giancarlo Osti
    23/2/18

    Scusa per il disturbo Claudio, nvidia geforce gtx 1060 è un po costosa per le mie tasche. Attualmente uso Ati Radeon hd 4550 ma i video su internet a volte si vedono a tratti non c'è fluidità, per favore mi potresti consigliare una nvidia migliore della ati e che non superi cento euro? Grazie

  • Claudio Pomes
    24/2/18

    puoi andare sulla geforce 1030 ad esempio