Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Gli Smartphone con batteria più potente con più durata e autonomia

Aggiornato il:

Migliori smartphone per durata di batteria, con maggior autonomia, che dura di più per telefonare, navigare e vedere video

Batteria cellulare Allo stato attuale della tecnologia sugli smartphone (con nuove e incredibili funzionalità presentate ogni anno), alle gente con senso pratico e meno legate ad un preciso produttore interessa sopratutto che la batteria non si esaurisca prima della fine della giornata, anche nel caso in cui il telefono venga utilizzato a lungo a schermo acceso o telefonando.
La potenza della batteria si esprime in mAh (milliampereora) ed anche se non è tra i primi parametri che vengono pubblicizzati sugli smartphone, ma possiamo utilizzarlo come punto di partenza per capire l'autonomia totale del telefono (ci sono ovviamente anche altri fattori, come vedremo).
Naturalmente i migliori telefoni hanno tutti buone batterie, ma se non si vogliono spendere troppi soldi e l'autonomia è la cosa a cui teniamo di più, allora si possono trovare alcuni smartphone con una batteria abbastanza capiente da poter arrivare a fine giornata, così da metterlo sotto carica il meno possibile.

LEGGI ANCHE: Migliori smartphone Android per qualità e prezzo

1) La batteria non è (sempre) tutto

Prima di vedere insieme i telefoni con la batteria più capiente, è importante precisare un punto: non sempre la capienza di energia della batteria si traduce in autonomia maggiore per uno smartphone.
Molti smartphone con batterie molto "piccole" riescono a coprire tutta la giornata grazie alla grande ottimizzazione del sistema operativo e al sistema di risparmio energetico (è il caso dei Pixel XL di Google).
Viceversa ci sono molti smartphone con batterie esagerate (anche 5000 mAh o più) che potrebbero avere difficoltà a mantenere la carica tutta la giornata, magari perché il sistema operativo è ottimizzato male oppure non è in grado di gestire correttamente le app (che rimangono in memoria attive, utilizzando la CPU anche a schermo spento).
Quindi non affidiamoci solo al parametro mAh per decretare subito uno smartphone vincente rispetto ad un altro: le sorprese sono dietro l'angolo.
Non dimentichiamo che anche il resto dell'hardware potrebbe influire: un processore molto potente, uno schermo da oltre 6 pollici con risoluzioni alte, un doppio slot per la SIM etc. sono tutte caratteristiche che possono diminuire l'autonomia anche sugli smartphone con batterie dalla capienza molto elevata, arrivando a durare meno di smartphone molto economici.
Quello che possiamo dire è che, puntando su una capienza maggiore avremo maggiori possibilità (non certezze) di coprire tutta la giornata, ecco quindi il senso di questa guida e dei telefoni che vi consiglieremo qui in basso.

2) Smartphone con batteria più capiente: guida all'acquisto

Dopo questa introduzione, vediamo nel dettaglio i migliori smartphone con batteria capiente da almeno 4000 mAh.
Non prenderemo in esame telefoni con quantità di batteria inferiore, ma questo non significa che non siano meritevoli: per le ragioni espresse sopra potremmo trovare anche smartphone con grande autonomia su modelli con batterie piccole, ma per andare sul sicuro vi consigliamo di puntare sui modelli recensiti qui in basso.

- Nokia 2 (117€): il nuovo telefono della Nokia si presenta con un hardware entry-level ma con una batteria davvero importante da ben 4000 mAh, che permetteranno a questo smartphone di arrivare fino a sera senza alcun problema.

- Motorola Moto G6 Play (159€): il nuovo smartphone di Motorola presenta un design accattivante, un software molto equilibrato e una batteria da 4000 mAh, decisamente molto capiente in rapporto alle caratteristiche del prodotto.
Si arriva sicuramente fino a sera senza problemi.

- Asus ZenFone Max Pro M1 (171€): da qualche anno Asus sforna i migliori smartphone per autonomia e il nuovo ZenFon Max Pro non è da meno, anche grazie alla batteria da 5000 mAh, che lo rendono lo smartphone con il miglior rapporto qualità/prezzo.
Se cerchiamo uno smartphone con batteria praticamente infinita, l'abbiamo appena trovato!

- Xiaomi Mi A2 Lite (185€): anche Xiaomi ha pensato bene di realizzare uno smartphone con batteria capiente e questo Mi A2 Lite si presenta adatto allo scopo grazie alla batteria da 4000 mAh e al grande ottimizzazione integrata del sistema operativo Android One, una versione molto simile a quella presente nei Pixel XL.

- Xiaomi Redmi Note 5 (188€): decisamente uno dei migliori smartphone dell'anno, con un sistema operativo veloce e ottimizzato, accompagnato da una batteria molto capiente da 4000 mAh.

- Vernee V2 Pro (289€): tra gli smartphone di fascia media riemerge uno telefono cinese semi sconosciuto ma con tutte le carte in regola per ottenere un'autonomia molto elevata.
Questo Vernee dispone di una batteria da 6000 mAh, un sistema di ricarica rapida della batteria e Android aggiornato, così da poter sfruttare alla grande le ultime ottimizzazioni effettuate da Google sul suo sistema operativo.

- Lenovo P2 (320€): gli smartphone cinesi sono famosi per avere una batteria davvero capiente e questo smartphone non è da meno, visto che vanta una mostruosa batteria da 5100 mAh, che lo pone in cima alla lista degli smartphone con la batteria più capiente.
Il prezzo non è troppo basso, ma dentro c'è anche un processore Octacore Qualcomm Snapdragon 2.0 GH, 4 GB di RAM e uno schermo Amoled molto buono.

- Huawei Mate 20 Pro (1099€): nella fascia alta del mercato, dove ci sono i telefoni più costosi e desiderati, l'unico convincente dal punto di vista dell'autonomia è il Mate 20 Pro, che dispone di una batteria da 4200 mAh ed è in grado di sfruttare anche le grandi ottimizzazioni effettuata da questo produttore per gestire al meglio le app e il consumo energetico.

3) Conclusioni

I migliori smartphone con batteria più capiente senza essere senza ombra di dubbio il Lenovo P2 e l'Asus ZenFone Max Pro M1, seguiti a ruota dagli Xiaomi e dal Huawei di fascia alta.
Gli altri smartphone se la cavano abbastanza bene, ma nel caso degli smartphone cinesi c'è sempre l'incognita ottimizzazioni e sistema operativo (non è dato sapere in anticipo come è ottimizzato).

Per trovare più informazioni sulla durata delle batterie degli smartphone, sul sito GSMArena c'è un testo aggiornato e completo.
Il test ha messo a confronto la durata della batteria di numerosi modelli di smartphone attualmente in vendita in tutto il mondo (anche se alcuni di essi non sono disponibili in Italia) e ruota intorno a tre compiti fondamentali: telefonare, navigare e vedere video.
Il test sulla durata delle telefonate misura quanto tempo si può stare al telefono col cellulare prima che la batteria esaurisca la carica.
In questo test lo schermo rimane spento e tutte le applicazioni sono chiuse.
Il secondo test, sul tempo in cui si può navigare su internet dal cellulare, viene fatto ricaricando una pagina web ogni 10 secondi, con luminosità dello schermo al 50% e connessione Wifi che prende bene.
Per finire, il testo test misura quanto tempo si può vedere un video o un film prima che la batteria esaurisca la carica fino al 10%.
Lo schermo viene tenuto ancora al 50% e il telefono viene messo in modalità aereo, con tutte le connessioni disattivate.
Alla fine si ottiene un punteggio in ore di autonomia, per esempio 40 ore, che significa che è necessario caricare completamente il telefonino ogni 40 ore se si facessero un'ora di chiamate 3G, un'ora di riproduzione video e un'ora di navigazione web tutti i giorni.
La classifica evidenzia come siano soprattutto gli smartphone cinesi ad essere quelli che durano di più, equipaggiando i loro telefoni con batterie molto potenti.

LEGGI ANCHE: Prolungare la durata della batteria Android al massimo

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail. Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento). Selezionare su "Inviami notifiche" per ricevere via email le risposte
Info sulla Privacy