Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows 10 Rete iPhone Android Whatsapp Facebook Giochi

Come tornare alla versione precedente di Windows 10 (Downgrade)

Aggiornato il:
Come fare il downgrade di Windows 10 e tornare alla versione precedente (anche da Windows 7 e 8.1) con rollback e ripristino
tornare versione prima Il problema con gli aggiornamenti di Windows 10 è che spesso possono dare problemi al computer in uso.
Per questo motivo Microsoft, che magari potrebbe anche fare un po' più di attenzione prima dei rilasci finali, ha messo un'opzione nel sistema che serve a tornare indietro dopo l'installazione di un aggiornamento, in modo da fare il downgrade di Windows 10 e ripristinare la situazione precedente.
Questo strumento di ripristino o rollback è stato lanciato già dal primo lancio di Windows 10 nel 2015 e funziona non solo per tornare alla versione precedente di Windows 10, ma anche a ritornare a Windows 7 o Windows 8.1 dopo aver installato Windows 10 con procedura di aggiornamento dal Media Creation Tool.

Pertanto, quando si esegue l'aggiornamento a Windows 10 da Windows 7 o 8 e quando si esegue l'aggiornamento a una nuova versione di Windows 10 (con gli Update semestrali), una copia dell'installazione precedente viene salvata nella cartella Windows.old nel disco principale (generalmente il disco C) come backup.
Questo backup consentirà di tornare alla versione precedente di Windows e viene mantenuto per un massimo di 10 giorni dopo l'aggiornamento a Windows 10.
Il ritorno alla versione precedente di Windows 10 manterrà documenti, foto e altri file personali.

Per tornare indietro di versione in Windows 10 bisogna essere sicuri che:
- Ci sia abbastanza spazio sul disco di installazione di Windows, uno spazio libero che sia almeno il doppio della dimensione della cartella C:\Windows.old .
- Che siano presenti le cartelle Windows.old e $windows.~Bt dopo l'aggiornamento, che non devono essere eliminate.
- CHe non sia stata utilizzata la funzione di Pulitura disco per eliminare file di installazione di versioni precedenti.
- Avere la password che è stata utilizzata per accedere a Windows 7 o Windows 8.1.
- Avere l'unità USB usata per l'aggiornamento a Windows 10 (se è stata usata).
- Si abbia un account amministratore per poter procedere.
- Non siano stati creati altri account dopo l'aggiornamento (nel caso eliminarli).

Per tornare alla versione precedente di Windows 10 dopo l'installazione di un Update o aggiornando Windows 7 o Windows 8.1, ci sono due modi:
1) Dalle Opzioni di avvio avanzate
2) Dalle Impostazioni.

1) Nel caso in cui il PC non si avvia più correttamente o risultasse inutilizzabile, si può tornare a versione precedente di Windows 10 dal menu di avvio del computer.
Aprire quindi il menu di avvio avanzato di Windows 10.
Premere su Risoluzione dei problemi, poi su Opzioni Avanzate e, se non compare ancora l'opzione per tornare alla Build precedente, premere sotto su Altre opzioni di ripristino per trovarla (ricordare che dopo 10 giorni dall'installazione questo non sarà possibile).
Scegliere quindi l'account amministratore, inserire la password e lasciare andare la procedura automatica.

2) Nel caso il PC sia comunque funzionante, è possibile tornare alla versione precedente di Windows 10 aprendo il menù Start e poi Impostazioni (icona dell'ingranaggio).
In Impostazioni, andare alla sezione Aggiornamento e Sicurezza e poi su Ripristino.
Sul lato destro si troverà il pulsante Inizia sotto la scritta "Torna alla versione precedente di Windows 10"
Fornire quindi una motivazione, poi controllare la presenza di aggiornamenti (saltare) ed andare avanti fino a completare la procedura guidata e procedere col rollback e downgrade.

Se si volesse mantenere la possibilità di fare un downgrade e tornare alla versione precedente anche dopo 10 giorni può essere possibile farlo in modo semplice.
Aprire un prompt dei comandi come amministratore (tasto destro del mousesul tasto Start) e digitare il comando:
DISM /Online /Get-OSUninstallWindow
Il risultato di questo comando mostra una riga con scritto
Uninstall Window: 10
Che significa, tempo per tornare indietro, 10 giorni.
Per aumentare questo tempo a 30 giorni, usare il comando:
DISM /Online /Set-OSUninstallWindow /Value:30
Il massimo è 60 giorni.

Vale la pena notare che il comando
DISM /Online /Remove-OSUninstall
Toglie ogni possibilità di tornare alla versione precedente.

Per chi viene da Windows 7 o Windows 8.1 c'è anche la possibilità di usare un programma System Go Back è più facile e automatico, progettato appositamente per questo evento.
Dopo l'installazione, si può immediatamente fare il backup del sistema Windows 8.1 o Windows 7, a seconda di quello che si ha attualmente.
Una volta eseguito l'aggiornamento a Windows 10, se ci fossero problemi o non si fosse contenti, si potrà tornare immediatamente alla situazione precedente senza dover fare reinstallazioni.
Da Easus System GoBack, si potrà cliccare il tasto di ripristino che riporterà il PC al sistema precedente, togliendo Windows 10.

Un altro programma permette di annullare aggiornamenti con errore o parziali di Windows 10 anche se il PC non si avvia.

Ovviamente si potrà sempre procedere alla reinstallazione d

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail. Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento). Selezionare su "Inviami notifiche" per ricevere via email le risposte
Info sulla Privacy
3 Commenti
  • kooma
    12/10/18

    Io vorrei tornare alla versione 8.1 ma temo di non avere più la password. Che posso fare? Grazie.

  • Claudio Pomes
    15/10/18

    perchè vuoi tornare a un sistema come l'8.1 che non vale niente?

  • kooma
    15/10/18

    Era un pensiero ricorrente perchè con Windows 10 molti programmi di grafica non mi funzionano ma vanno solo con Windows 8.