Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Come usare la connessione a consumo in Windows 10, quando e perchè

Aggiornato il:

Come quando e perchè attivarae la connessione internet con impostazione "a consumo" per limitare la banda di rete su PC Windows 10

limitare connessione windows 10 Quella delle connessioni a consumo è una delle tante novità introdotte da Windows 8, migliorata molto in Windows 10, sopratutto a seguito dei vari update.
Windows 10 è progettato, ovviamente, per navigare senza limiti su PC, utilizzando il massimo della larghezza di banda di download e upload.
Con la connessione a consumo, invece, è possibile limitare l'utilizzo della banda di rete ed imporre un limite un limite alla quantità di dati scaricata da internet.
Questo è molto utile quando si usa una connessione di quelle limitate dove si paga quanto si navigare, ad esempio, quando si usa il cellulare come hotspot oppure un modem portatile con scheda SIM, chiavette internet o altri dispositivi di rete 3G o 4G HSDPA.
Inoltre, se si si usa un PC Windows 10, si può impostare una connessione come "a consumo", per fare in modo che questa non sia usata per l'aggiornamento di Windows e delle applicazioni.

L'impostazione di una connessione a consumo impedisce a Windows di utilizzare automaticamente la larghezza di banda ed ha i seguenti effetti:

- Disattiva il download automatico degli aggiornamenti di Windows da Windows Update (tranne quelli critici, pochi, che vengono scaricati comunque).
Gli aggiornamenti si potranno quindi solo scaricare manualmente.
- Disattiva il download automatico degli aggiornamenti delle app dal Microsoft App Store.
Tenere conto però che i programmi desktop come Chrome, Firefox e altri continueranno ad aggiornarsi normalmente.
- Disabilita il caricamento peer-to-peer degli aggiornamenti Windows, disattivando la funzione che invia ad altri computer l'aggiornamento scaricato.
- Viene limitato o disattivato l'aggiornamento delle info visualizzati nei pulsanti live del menù Start, come il meteo o la mail.
- Per quanto riguarda OneDrive di Windows 10, questo sembra non rispettare più l'impostazione "connessione a consumo" e si sincronizza ugualmente.
Bisognerà quindi andare nelle impostazioni di Onedrive per mettere in pausa la sincronizzazione o per limitare la banda di rete.

Come impostare una connessione a consumo in Windows 10
Per impostare una connessione Wi-Fi come a consumo, andare su Impostazioni > Rete e Internet > Wi-Fi, premere sul nome della connessione Wi-Fi a cui siamo connessi e poi attivare l'opzione "Imposta come connessione a consumo".
La stessa cosa può essere fatta anche per una rete Ethernet (da Impostazioni > Rete e internet > Ethernet, premendo sul nome della rete connessa).
La funzionalità a consumo influisce solo sulla rete Wi-Fi o Ethernet a cui siamo connessi e Windows ricorderà questa impostazione ogni volta che si usa quella rete.
Per le altre connessioni, se non impostate come a consumo, non ci saranno limitazioni di banda e Windows 10 riprenderà a scaricare automaticamente gli aggiornamenti e ad utilizzare le altre funzionalità riservate.

In Windows 10 si può anche non impostare la connessione a consumo, ma impostare la soglia massima di taffico dati per una connessione, in modo da poterla usare senza sforare i limiti.
Andando in Impostazioni > Rete e Internet > Consumo Dati, premere il menù a tendina per selezionare la connessione della quale si vogliono cambiare le impostazioni e poi scorrere verso il basso.
Sarà quindi possibile, per la connessione scelta, impostare la soglia dati, mensile o a consumo, in termini di GB o MB e con data di azzeramento mensile.
Nella stessa schermata di opzioni si può anche attivare l'opzione per limitare i dati in background di Windows e delle App.


LEGGI ANCHE: Come contare i kbyte scaricati per le connessioni internet a consumo con traffico limitato.

Quando e perchè impostare una connessione a consumo?
Si utilizza la funzione della connessione a consumo in Windows 10 quando si usa una connessione internet limitata come quella del cellulare o di un hotspot o di una wifi pubblica.
Un altro motivo per usarla è per impedire a Windows di utilizzare tutta la larghezza di banda su connessioni lente.
In generale, si può usare questa opzione quando si vogliono controllare gli aggiornamenti di Windows 10 rendendoli manuali e non più automatici.

LEGGI ANCHE: Attivare e disattivare la connessione internet su PC, anche automaticamente

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail. Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento). Selezionare su "Inviami notifiche" per ricevere via email le risposte
Info sulla Privacy